Scuola di specializzazione in Fisica Medica

Codice 8918
Area Sanitaria
Anno accademico 2021/2022
Ordinamento Nuovo ordinamento – DM 68/2015
Direttore/Coordinatore Prof. Gastone Castellani
Durata 3 anni
Scadenza bando

12/10/2022 (Scaduto)

Obiettivi formativi
La Scuola si propone di formare specialisti che devono avere appreso conoscenze fondamentali di Fisiologia, Biologia, Genetica, Anatomia e Biochimica; avere maturato conoscenze teoriche, sperimentali e professionali nel campo della Fisica delle Radiazioni Ionizzanti e non Ionizzanti e delle tematiche associate di Biofisica, Radiobiologia, Dosimetria, Informatica, Data Science, Intelligenza Artificiale e di Elettronica applicate alla Medicina, nonché dei Metodi e delle Tecniche di Formazione delle Immagini, con particolare riguardo alla loro elaborazione e trasferimento in rete; avere acquisito conoscenze fondamentali della teoria dei traccianti di medicina nucleare, di impianti per diagnostica e terapia clinica e dei sistemi informativi di interesse in campo medico; principi e procedure operative proprie della Radioprotezione e, più in generale, della prevenzione e le relative normative nazionali ed internazionali.
Struttura di riferimento
Dipartimento di Medicina specialistica, diagnostica e sperimentale - DIMES
Requisiti e titoli di ammissione
Alla Scuola accedono previo concorso di ammissione per esami e per titoli i laureati magistrali in Fisica e in PHYSICS (Classe LM 17), i laureati specialisti in Fisica (Classe 20/S) e i laureati del vecchio ordinamento in Fisica.

Il titolo deve essere posseduto al momento della scadenza del bando.
Modalità di ammissione
L’ammissione alla Scuola è condizionata al giudizio positivo formulato a seguito:
a) dell’espletamento di una prova scritta;
b) dell’espletamento di una prova orale;
c) della valutazione dei titoli presentati dai candidati;




Il punteggio massimo attribuibile dalla Commissione giudicatrice è di 100 punti, di cui 30 punti assegnati in seguito alla valutazione della prova scritta, 40 punti assegnati in seguito alla valutazione della prova orale e i restanti 30 punti assegnati in seguito alla valutazione dei titoli.
Diario delle prove

La prova scritta avrà luogo il giorno 19 ottobre 2022, alle ore 14.00 presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia V.le Berti-Pichat,6/2 sala riunione Biomedica.

La prova orale avrà luogo il giorno 20 ottobre 2022, alle ore 14.00 presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia V.le Berti-Pichat,6/2 sala riunione Biomedica

Il Consiglio ha nominato  la seguente commissione Esaminatrice così composta:

1 Presidente Castellani Gastone

2 Membro Remondini Daniel

3 Membro Massimi Cristian

4 Membro Bazzani Armando

5 Membro Testa Claudia

6 Supplente Baldazzi Giuseppe

7 Supplente Reggiani Susanna

8 Supplente Lanconelli Nico

Crediti formativi
La Scuola ha la durata di 3 anni e prevede l'acquisizione di 180 CFU.
Frequenza Obbligatoria
La frequenza ai corsi ed alle attività pratiche di laboratorio e del tirocinio professionalizzante è obbligatoria. e si considera acquisita con la partecipazione ad almeno il 70% di ciascuna attività formativa.
Esame finale
L’esame finale consiste nella discussione della tesi di specializzazione e tiene conto dei risultati delle periodiche valutazioni di profitto, nonché dei giudizi dei docenti-tutori.

Avvisi della scuola

Tasse e contributi

Per informazioni a proposito delle tasse consultare la pagina del portale dedicata.