Master in Diritti umani, migrazioni, percorsi di inclusione interculturale - 5599

Codice 5599
Anno accademico 2021-2022
Area disciplinare Sociale, economica, giuridica
Campus Ravenna
Livello Primo
Direttore Giorgio Bongiovanni
Durata Annuale
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Inglese, Italiano
Costo 3500
Rate I rata 2000 € - scadenza 14 gennaio 2022; II rata 1500 € - scadenza 31 maggio 2022
Scadenza bando

26/11/2021 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dal 27/12/2021 al 14/01/2022
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze giuridiche - DSG
Profilo professionale
Il master ha come obiettivo quello di formare, attraverso la collaborazione con l'associazione "Diversa/mente", allievi altamente specializzati e qualificati per progettare, promuovere e gestire interventi che mirino a prevenire e arrestare violazioni dei diritti umani, e ad implementare progetti di accoglienza e integrazione dei migranti. Attraverso lezioni specifiche di materie giuridiche, e di materie economiche, di etno-psichiatria, antropologia culturale, storia e filosofia del diritto si intende accrescere la comprensione delle forme dell'accoglienza e dell'inclusione, anche attraverso l'approccio dello "sviluppo umano", che è estremamente rilevante per contrastare la discriminazione e l'esclusione economica, politica, sociale, psicologica dei migranti. Il Master mira inoltre ad accrescere e approfondire la conoscenza delle cause delle migrazioni e delle possibili modalità di realizzazione di una effettiva inclusione dei migranti. Al termine del Master gli studenti saranno in grado di: - comprendere i principi base dello sviluppo umano; -stabilire un dialogo con le comunità dei migranti e le famiglie al fine di concepire iniziative e proposte finalizzate a promuovere il ruolo attivo in nuove opportunità di sviluppo; - ideare e implementare progetti di inclusione sociale di persone particolarmente vulnerabili con metodologie non assistenziali, le quali possano permettere una vera integrazione economica, sociale e culturale; -individuare le principali risorse di finanziamento locali, nazionali e internazionali per realizzare progetti di inclusione sociale; -affrontare il fenomeno delle migrazioni in modo analitico e multidisciplinare, con una particolare attenzione all'approccio dell'etnopsichiatria; -riconoscere le implicazioni culturali e relazionali delle pratiche e dei modelli che orientano gli interventi di inclusione e di aiuto rivolti alle persone migranti e valutarne la ricaduta; - riconoscere e sostenere i saperi, le risorse e le competenze dei migranti al fine di ridurre i rischi di una loro vittimizzazione e riduzione a soggetti passivi.
Numero partecipanti
Minimo: 10 Massimo: 25
Crediti formativi
60
Titoli d'accesso
- Tutte le classi di laurea triennale, magistrale, e magistrale a ciclo unico conseguite ai sensi del DM 270/04 (o lauree di primo e/o secondo ciclo o ciclo unico eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

- Lauree triennali e/o lauree magistrali conseguite all’estero negli ambiti disciplinari su indicati e ritenute valide ai fini dell’ammissione al Master.
Conoscenze Linguistiche
Si richiede la conoscenza della lingua inglese almeno a livello B1 del "Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER)"
Altri requisiti
Forte motivazione
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è subordinata al superamento della selezione per titoli e colloquio motivazionale.
Data di selezione
06/12/2021
Piano didattico
  • Diritti umani, multiculturalismo e relazioni euro-mediterranee. Teorie della giustizia, giustizia globale e migrazioni - SSD: SPS/02 - Docente titolare: Gustavo Gozzi;
  • Diritto dell'Unione europea, migrazioni e tutela dei diritti umani - SSD: IUS/14 - Docente titolare: Marco Borraccetti;
  • Diritti umani in una prospettiva comparata e ruolo delle ONG - SSD: IUS/14 - Docente titolare: Luca Mezzetti;
  • Migrazioni e diritto d'asilo - SSD: SPS/04 - Docente titolare: David Edward Zammit;
  • Migrazioni e diritti umani in prospettiva antropologica - SSD: M-DEA/01 - Docente titolare: Bruno Riccio;
  • Per un'etica dell'incontro: elementi di base dell'etnopsichiatria e dell'etnopsicoanalisi per una comunità inclusiva - SSD: M-PSI/08 - Docente titolare: Patrizia Brunori;
  • Diritto musulmano e comunità islamiche - SSD: IUS/02 - Docente titolare: Massimo Papa;
  • Minori, migrazioni e fenomeni di tratta - SSD: SPS/02 - Docente titolare: Annalisa Furia;
  • Media, migrazioni e Diritti umani - SSD: SPS/08 - Docente titolare: Pina Lalli

 

Altre attività: 

  • Migrazioni e sviluppo umano (Seminario) - Luciano Carrino, Bernardo Venturi
  • Cooperazione internazionale e diritti umani  - Raffaele Salinari, Paolo Fasano
  • Migrazioni, aiuto internazionale e mutamenti climatici - Alessandro Romagnoli, Francesca Alvisi, Jean Lèonard Touadi
  • Migrazioni, salute e integrazione -  Angelo Stefanini, Daniele Panzeri
Frequenza obbligatoria
70 %
Prova finale
1 CFU - 25 ore

Dati dell'indagine AlmaLaurea sul master

Avvisi del master

I candidati che vogliano avvalersi degli adattamenti devono farne richiesta, entro il termine di scadenza di iscrizione alla prova stessa, compilando il modulo qui allegato e inviandolo all'indirizzo mail abis.adattamentiammissione@unibo.it unitamente alla documentazione sanitaria

Informazioni per la richiesta degli adattamenti alle prove d'ammissione in presenza