Riconoscimento dello status di "studente-atleta"

L'Università di Bologna propone ad atleti di altissimo livello il percorso "dual-career" – status "studente-atleta" al fine di consentire loro di conciliare lo studio del percorso universitario con la carriera agonistica sportiva e di ottenere un livello di formazione che garantisca un solido futuro professionale anche post-atleta.

Presso l’Area biblioteche e servizi allo studio - ABIS, è attivo un servizio di orientamento e di supporto alla gestione della carriera universitaria per gli studenti interessati al percorso.

Per informazioni e appuntamenti scrivi all’indirizzo studenteatleta@unibo.it.
 

Destinatari

Puoi chiedere il riconoscimento dello status di "studente-atleta" se:

  • sei iscritto ad un corso di studio dell’Università di Bologna;
  • se sei in possesso di uno dei requisiti di seguito elencati:
    a) esser stato convocato nei programmi di preparazione a Olimpiadi/Paralimpiadi estive od invernali nei 12 mesi precedenti alla presentazione della domanda;
    b) esser stato convocato in almeno un’occasione nelle squadre nazionali di Federazioni sportive nazionali (FSN) o Discipline sportive associate (DSA) del CONI o del CIP nei 12 mesi precedenti alla presentazione della domanda;
    c) essere formalmente riconosciuto come atleta di "interesse nazionale" da FSN/DSA del CONI/CIP;
    d) per gli sport individuali, figurare nei primi 32 posti della classifica nazionale assoluta o giovanile di FSN/DSA CONI/CIP al momento della presentazione della domanda;
    e) per gli sport di squadra, partecipare al momento della presentazione della domanda al massimo campionato organizzato da FSN/DSA di riferimento; per gli sport di squadra relativi a FSN che hanno attivato un settore professionistico, si considera valida anche la partecipazione al campionato immediatamente inferiore alla massima categoria.
  • Se sei tesserato a FSN/DSA CONI/CIP.

 

Benefici per lo "studente-atleta"

Se ottieni lo status di "studente-atleta" hai diritto:

  • di richiedere e concordare assieme ai tuoi docenti un appello in più all’anno, nonché di chiedere di sostenere esami via Skype;
  • al termine del percorso di studio, al rilascio di un attestato (Diploma supplement) che accompagna il diploma  del titolo di studio conseguito e che certifica la specificità della carriera duale (in fase di predisposizione);
  • di alloggiare gratuitamente per brevi periodi negli studentati gestiti da ER.GO, qualora vi siano posti vacanti;
  • la possibilità di essere seguito da un tutor accademico che supporta nella scelta dei percorsi, di eventuali tirocini e stage in previsione anche delle attività professionali dopo la carriera sportiva ed avere un riferimento in un tutor studentesco del corso, per supportare l’aggiornamento sui programmi di studio, sugli insegnamenti, sulle date degli esami, e nei contatti con gli uffici.

A fronte di tali benefici l’Ateneo ti potrà chiedere di partecipare in alcune competizioni universitarie nazionali e internazionali, in accordo con la Direzione Sportiva Cusb-Unibo e di prestare la propria immagine per attività di promozione sportiva universitaria e dei team Alma Mater-Cusb, presenziando agli eventi celebrativi concordati e calendarizzati.
 

Come fare e documenti da presentare

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata entro l’11 novembre alle ore 12:00 esclusivamente accedendo all’applicativo Studenti Online.
Consulta il bando [.pdf]

Per presentare domanda:

  1. collegati a Studenti Online usando le tue credenziali;
  2. clicca sul pulsante "bandi";
  3. seleziona la call "Avviso per l’accesso al percorso dual career – studente atleta a.a. 2019/20".

Soltanto gli studenti in possesso dei requisiti richiesti dal bando all’art. 2 potranno proseguire con la compilazione della domanda online.
La domanda risulta valida solo se completi la procedura sopra riportata. Non è possibile inviare la domanda in formato cartaceo o via e-mail agli uffici.
 

Come mantenere lo status di "studente-atleta"

Il mantenimento dello status di "studente-atleta" negli anni accademici successivi è condizionato alla verifica della sussistenza dei requisiti sopra indicati. Una commissione valuterà annualmente la presenza degli stessi.