Passaggio (opzione) a un corso di studio di nuovo ordinamento

Come effettuare l’opzione da un corso dell’ordinamento previgente allo stesso corso dell’ordinamento riformato.

Dopo la riforma universitaria del 2004 (DM 270/04), l’Università di Bologna garantisce agli studenti già iscritti la possibilità di concludere il proprio corso di studio e conseguire il relativo titolo secondo l’ordinamento previgente; garantisce inoltre la possibilità di optare per l’iscrizione allo stesso corso di studio secondo il nuovo ordinamento.

Come e quando fare domanda

  • Verifica il tuo stato di carriera presso la Segreteria Studenti; verifica anche che tutti gli esami che hai sostenuto siano correttamente registrati.
  • Verifica di essere in regola con il pagamento delle tasse d’iscrizione fino alla prima rata dell’a.a. 2021/22.
  • Sul sito del corso, alla voce “Iscriversi” o “Admission”, verifica i requisiti di accesso e leggi con attenzione l’eventuale bando di ammissione.
  • Presenta la domanda di passaggio su Studenti Online:

    - dal 22 luglio al 25 novembre 2021 per i corsi a libero accesso

    - nel periodo e con le modalità indicati nel bando di ammissione per i corsi a numero programmato che richiedono il test anche in caso di opzione

    Puoi sostenere gli esami del corso di provenienza fino alla data di presentazione della domanda di passaggio.
  • Segui le istruzioni riportate su Studenti Online e versa l’indennità di passaggio di € 96 (che comprende la marca da bollo da € 16). Puoi seguire lo stato della pratica su Studenti Online. La carriera del corso di destinazione sarà attiva solo dopo la delibera di riconoscimento e prosecuzione studi del Consiglio di Corso.

 

Benefici per il diritto allo studio

Se ti interessano i benefici per il diritto allo studio, consulta il bando dell’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori (ER.GO). Prima di effettuare il passaggio considera che, per quanto riguarda benefici e fasce di contribuzione ridotta, la tua carriera sarà valutata a partire dall’anno di prima immatricolazione all’università, indipendentemente dagli esami riconosciuti o dall’anno di corso in cui ti collocherà il Consiglio di Corso. A seguito del passaggio, quindi, potresti perdere questi benefici.