97250 - COOPERARE PER INNOVARE: LA COOPERATIVA COME E PERCHE' - FORLI'

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente avrà acquisito gli elementi di base per conoscere la valenza innovativa del modello cooperativo e avere consapevolezza dei valori che lo caratterizzano e lo distinguono dagli altri tipi di impresa. Saprà inoltre giungere ad una ipotesi progettuale con possibile declinazione in un progetto di sviluppo cooperativo e lavorando in gruppo, toccare con mano i valori di sostenibilità, democrazia economica, partecipazione, valorizzazione del capitale umano che caratterizzano le cooperative. Al termine del corso lo studente, inoltre, avrà acquisito conoscenza relativamente al network cooperativo regionale, nazionale e internazionale, ai settori con maggiori potenzialità di sviluppo e innovazione ed alle opportunità occupazionali nel territorio romagnolo.

Contenuti

1 Presentazione del corso. L’alterità dell’impresa cooperativa: finalismo, assetto di governance ed accountability. 

2. La cooperativa come impresa: le condizioni di economicità.

3. I principi che caratterizzano il modello cooperativo: mutualità, solidarietà e democraticità.

4. Management e accountability nell'impresa cooperativa: controllo direzionale e misurazione della performance aziendale.

5. Presentazione di casi cooperativi: agroalimentare, multiservizi, sociale.

6.PROJECT WORK creazione dei gruppi, lancio delle challenges, generazione delle idee, scelta dell’idea.

7. Evento finale: presentazione dei Project Work

Testi/Bibliografia

Matacena A. Le cooperative: imprese “altere”. Franco Angeli 2017.

E' possibile scaricare testi, slides e programma dalla piattaforma di UNIBO.

Metodi didattici

Accanto alle lezioni frontali verranno analizzati casi aziendali e realizzati progetti di workshop.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Project work come esito del corso e del workshop su challenge proposte durante il corso o su tema scelto dagli studenti.

Valutazione degli apprendimenti

  • Preparazione e capacità di analisi sufficienti, espresse in un linguaggio formalmente corretto → 18- 22;
  • Preparazione tecnicamente adeguata, capacità di analisi sufficiente, anche se non particolarmente articolate, espresse in un linguaggio corretto → 23-26;
  • Conoscenza approfondita dei temi affrontati nel corso, buone capacità di analisi e di critica, padronanza della terminologia specifica → 27-29;

• Conoscenza molto approfondita dei temi affrontati nel corso, capacità di analisi critica e di collegamento, padronanza della terminologia specifica → 30 30L.

Strumenti a supporto della didattica

Slide, casi aziendali, materiali integrativi pubblicati sulla piattaforma UNIBO.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Emilia Gazzoni