91831 - LABORATORIO NELL'AMBITO DELLA STORIA DELLA PEDAGOGIA (G.C)

Scheda insegnamento

  • Docente Tiziana Pironi

  • Crediti formativi 3

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Educatore nei servizi per l'infanzia (cod. 9083)

  • Orario delle lezioni dal 03/05/2023 al 19/05/2023

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Parità di genere

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del laboratorio lo/a studente/essa: - è capace di muoversi autonomamente nell'applicare le tecniche specifiche apprese in modo autonomo o all'interno di progettazioni organizzate dalle istituzioni; - sa confrontarsi con altri soggetti sulle modalità d'uso e di documentazione delle tecniche apprese; - sa collocare il sapere specifico appreso in differenti tipologie di servizio; - sa valutare i limiti e i pregi delle strumentazioni tecniche apprese; - sa trasferire le tecnologie apprese in contesti differenziati apportandovi modificazioni e integrazioni personali.

Contenuti

Il laboratorio intende analizzare la nascita e gli sviluppi dei nidi montessoriani, con particolare riferimento al contesto italiano. Il laboratorio si pone i seguenti obiettivi: 1) Individuare gli aspetti che contraddistinguono la prospettiva di Maria Montessori in merito al periodo 0-3 anni con la conseguente proposta ed elaborazione di una pedagogia e di un piano didattico per l’istituzione dei nidi d’infanzia montessoriani; 2) Evidenziare gli aspetti che li contraddistinguono (ambiente; materiali; ruolo educatori/trici), mettendone in luce i cambiamenti rispetto ai nidi esistenti; 3) Svolgere un’analisi comparativa tra un nido montessoriano e un nido che non segua tale metodologia.

Testi/Bibliografia

- M. Montessori, Il bambino in famiglia, Garzanti, Milano, 2018.

- T. Pironi, L. Zucchi, Montessori al Nido. Tra storia e attualità, Junior, Parma, 2018.

- B. De Serio, Educare alla nascita. Il progetto di Adele Costa Gnocchi, Anicia, Roma, 2014

Metodi didattici

In linea con la specificità della didattica laboratoriale, alle lezioni frontali si aggiungeranno attività di gruppo incentrate sull’analisi di materiali, filmati, ecc; si condurranno inoltre osservazioni e interviste presso nidi che seguono un approccio montessoriano, onde individuarne le specificità, operando pure un confronto con nidi che non seguono tale approccio.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Le modalità di verifica verteranno sulla valutazione del livello e del tipo di partecipazione degli studenti alle varie attività proposte durante gli incontri previsti, nonché sull’analisi e sulla discussione di lavori di gruppo da essi prodotti.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni frontali si avvalgono di supporti visivi quali Power point e/o filmati.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Tiziana Pironi