94214 - DIDATTICA E COMUNICAZIONE NEGLI AMBIENTI MUSEALI

Scheda insegnamento

  • Docente Chiara Panciroli

  • Crediti formativi 6

  • SSD M-PED/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea Magistrale in Didattica e comunicazione delle scienze naturali (cod. 5704)

  • Risorse didattiche su Virtuale

  • Orario delle lezioni dal 27/10/2022 al 07/12/2022

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso si propone di far conoscere i principali aspetti legati all’evoluzione dei musei scientifici in relazione alle collezioni, agli spazi, agli allestimenti e ai pubblici. In particolare, approfondisce le principali strategie didattiche che permettono di mediare i contenuti delle scienze rendendoli fruibili ai differenti pubblici attraverso esperienze educative realizzate in spazi reali e virtuali. Al termine del corso, lo studente: (a) conosce le categorie della didattica museale; (b) conosce i principali aspetti pedagogici e metodologici relativi alla didattica museale e al patrimonio scientifico; (c) conosce il dibattito contemporaneo relativo alla funzione educativa dei musei e alla pedagogia del patrimonio con particolare riferimento alle linee guida nazionali ed internazionali; (d) conosce le metodologie didattiche necessarie alla progettazione di interventi educativi per le differenti utenze; (e) sa realizzare in autonomia ricerche di materiale e documentazioni funzionali alla conoscenza delle principali istituzioni museali scientifiche a livello nazionale e internazionale; (f) sa analizzare gli elementi di innovazione tecnologica dei musei; (g) sa leggere le caratteristiche di differenti contesti museali, individuandone anche le problematiche; (g) è in grado di utilizzare le conoscenze e competenze scientifiche in riferimento alle professionalità museali.

Contenuti

  • Il corso si propone di conoscere i principali aspetti legati all’evoluzione dei musei scientifici in relazione alle collezioni, agli spazi, agli allestimenti, alle finalità e alle tipologie di pubblico. In particolare approfondisce le principali strategie didattiche per mediare i contenuti delle scienze rendendoli fruibili ai differenti pubblici attraverso esperienze immersive.
  • Il corso si propone di far conoscere gli elementi della museologia virtuale attraverso l’analisi di strumenti e ambienti digitali con particolare riferimento a piattaforme di realtà virtuale e aumentata. Vengono inoltre approfonditi i diversi approcci per la progettazione di percorsi didattici virtuali.

 

  • Il corso si propone di far conoscere e implementare le competenze relazionali e professionali di coloro che operano nelle realtà museali, per favorire una cultura dell’inclusione e dell’accoglienza rendendo il patrimonio scientifico, non solo realmente accessibile, ma anche uno strumento per creare esperienze formative rivolte a tutta la cittadinanza.

Testi/Bibliografia

Per studenti frequentanti e non frequentanti.

Panciroli C., Le professionalità educative tra scuola e musei: esperienze e metodi nell'arte, Guerini, Milano 2016 (capitoli 3,4,6 e appendice 3).

Gobbi L., I nuovi musei della scienza. Un'opportunità per la scuola, FrancoAngeli, Milano, 2019.

Mandarano N., Musei e media digitali, Carocci, Roma, 2019.

 

Metodi didattici

  • Lezioni blended
  • Discussioni a grande e medio gruppo
  • Visite virtuali nei musei
  • Progettazione di allestimenti virtuali
  • Relazioni individuali o di gruppo su parti dei testi o su tematiche legate ad esperienze di tirocinio (per studenti frequentanti)

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Prova scritta con saggi brevi.

Strumenti a supporto della didattica

  • Testi

  • Materiali illustrativi (immagini, video di documentazione, trailer cinematografici, ...)

  • Piattaforme digitali (IOL, EOL, TEAMS) e utilizzo di uno spazio di collaborazione all'interno del MOdE-Museo Officina dell'Educazione [http://www.doc.mode.unibo.it/], con particolare riferimento alle sale bianche.

  • Seminari con esperti

    Nel caso siano interessati a partecipare al corso studenti con abilità differenti e bisogni speciali, studenti provenienti da altre culture, sono pregati di mettersi in contatto in anticipo con la docente, che nei limiti delle sue possibilità e tenendo conto della composizione del gruppo metterà a disposizione specifici strumenti a supporto della didattica.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Chiara Panciroli