07080 - STORIA ECONOMICA E SOCIALE DEL MEDIOEVO

Scheda insegnamento

  • Docente Francesca Pucci Donati

  • Crediti formativi 12

  • SSD M-STO/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Storia (cod. 0962)

  • Orario delle lezioni dal 30/01/2023 al 04/05/2023

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce una conoscenza di base della storia sociale ed economica del medioevo europeo considerata anche nelle sue implicazioni istituzionali e culturali riconoscendo interrelazioni tra fenomeni e processi storici e le diverse scale temporali e spaziali. Sa leggere e commentare criticamente testi e dati pervenendo ad apprezzabili conclusioni; sa comunicare in forma orale e scritta sui temi della disciplina usando una terminologia specifica. Possiede un approccio critico metodologico e sa applicare modelli teorici di interpretazione dei processi sociali e istituzionali individuando le fonti pertinenti.

Contenuti

Il primo modulo (6 CFU) verterà sui fondamenti teorici della Storia economica e sociale di età medievale. Nel secondo modulo (6 CFU) saranno approfondite le vicende di alcune città italiane, con particolare attenzione alla rete dei traffici commerciali e ai prodotti scambiati. Sono previste due visite a strutture cittadine (una alla fine del modulo 1, l'altra entro il termine del modulo 2), al fine di approfondire alcuni argomenti del corso. 

 

Testi/Bibliografia

Programma per studenti frequentanti (6 CFU):

- Materiale delle lezioni (power-points caricati sulla piattaforma virtuale).

- C. M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino, 2002 (a esclusione dei capitoli VII e VIII della Parte seconda).

- B. Figliuolo, Alle origini del mercato nazionale. Strutture economiche e spazi commerciali nell'Italia medievale, Udine, Forum, 2020.

Programma per studenti non frequentanti (6 CFU):

- C. M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino, 2002 (a esclusione dei capitoli VII e VIII della Parte seconda).

- B. Figliuolo, Alle origini del mercato nazionale. Strutture economiche e spazi commerciali nell'Italia medievale, Udine, Forum, 2020.  

- F. Franceschi, I. Taddei, Le città italiane nel Medioevo. XII-XIV secoli, Bologna, Il Mulino, 2012.

Programma per studenti frequentanti (12 CFU):

- Materiale delle lezioni (power-points caricati sulla piattaforma virtuale).

- C. M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino, 2002 (a esclusione dei capitoli VII e VIII della Parte seconda).

- B. Figliuolo, Alle origini del mercato nazionale. Strutture economiche e spazi commerciali nell'Italia medievale, Udine, Forum, 2020.

- M. Montanari, Gusti del Medioevo. I prodotti, la cucina, la cucina, Roma-Bari, Laterza, 2012.

Programma per studenti non frequentanti (12 CFU):

C. M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino, 2002 (a esclusione dei capitoli VII e VIII della Parte seconda).

- B. Figliuolo, Alle origini del mercato nazionale. Strutture economiche e spazi commerciali nell'Italia medievale, Udine, Forum, 2020 (da preparare integralmente).

- M. Montanari, Gusti del Medioevo. I prodotti, la cucina, la cucina, Roma-Bari, Laterza, 2012.

- F. Franceschi, I. Taddei, Le città italiane nel Medioevo. XII-XIV secoli, Bologna, Il Mulino, 2012.

- S. Tognetti, Un’industria di lusso al servizio del grande commercio. Il mercato dei drappi serici e della seta nella Firenze del Quattrocento, Firenze, Olschki, 2002.

Metodi didattici

Lezioni frontali a carattere storiografico e di approfondimento tematico.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Studenti frequentanti:

La verifica dell'apprendimento consiste in una discussione orale relativa ai testi in programma e al contenuto delle lezioni.

Per quanto riguarda l'esame da 12 CFU, lo studente potrà portare l'intero programma (modulo 1+2) all'esame orale, oppure suddividere il programma in due parti, portando dapprima il modulo 1 e successivamente il modulo 2. In tal caso, il programma del modulo 1 sarà il seguente: materiale caricato sullo spazio virtuale + Cipolla + Figliuolo (cap. I, II, III). Il programma del modulo 2 si articolerà come segue: materiale caricato sullo spazio virtuale + Figliuolo (cap. IV-XI) + Montanari.

Studenti non frequentanti:

La verifica dell'apprendimento consiste in una discussione orale relativa ai testi in programma.

Per quanto riguarda l'esame da 12 CFU, lo studente potrà portare l'intero programma (modulo 1+2) all'esame orale, oppure suddividere il programma in due parti, portando dapprima il modulo 1 e successivamente il modulo 2. In tal caso, il programma del modulo 1 sarà il seguente: Cipolla + Figliuolo; mentre quello del modulo 2: Franceschi-Taddei + Tognetti + Montanari.

Criteri di valutazione. Il raggiungimento da parte dello studente di una conoscenza critica dei contenuti del corso e la padronanza del linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza. Una conoscenza mnemonica della materia unitamente a capacità di sintesi e di analisi porteranno a una valutazione discreta. Lacune formative e/o linguaggio inappropriato condurranno a un voto di sufficienza. Lacune formative gravi, linguaggio inappropriato e una scarsa conoscenza dei materiali bibliografici saranno valutati negativamente.

Il corso (6 CFU) fa parte del Corso integrato “Storia economica e sociale del Medioevo". Qualora lo studente abbia l'intero Corso integrato (12 CFU) nel piano di studio, il voto finale risulterà dalla media aritmetica dei voti ottenuti in ciascun esame dei due corsi (“Storia economica del Medioevo" e “Storia economica e sociale del Medioevo").

Strumenti a supporto della didattica

Testi e immagini in PowerPoint e riproduzioni di fonti in PDF saranno disponibili sulla piattaforma IOL.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesca Pucci Donati