86337 - LINGUA DEI SEGNI ITALIANA I

Scheda insegnamento

  • Docente Pietro Celo

  • Crediti formativi 6

  • SSD L-LIN/02

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Forli

  • Corso Laurea in Mediazione linguistica interculturale (cod. 8059)

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/a studente/ssa - conosce gli elementi base (lessico-grammaticali) della lingua italiana dei segni, con cenni alle varietà regionali - è capace di utilizzarli in situazioni comunicative elementari.

Contenuti

Dopo una breve introduzione verranno affrontati aspetti di linguistica della LIS, cenni di cultura dei Sordi e di storia delle Istituzioni per Sordi. Inoltre verranno evidenziati alcuni aspetti interpretativi e traduttivi dalla e verso la Lingua dei Segni, l'intramorfismo e aspetti emotivi dell'ìnterpretazione. 

Nella parte pratica verrà proposto un livello A1.1 di acquisizione della lingua, la presentazione di se stessi, la famiglia, la propria casa, hobbies e occupazioni quotidiane. 

Testi/Bibliografia

Celo P. (2023). Appunti di Linguistica pratica di Lingua dei Segni Italiana. Manuale per principianti. Uninova. Parma.

W. Stokoe, 2021 (trad.) LA STRUTTURA DELLA LINGUA DEI SEGNI. Cesati Editore, Firenze. 

P. Celo, 2022. THE MASTER OF SIGNS/IL MAESTRO DE I SEGNI, Soncini Editore, Parma.

Metodi didattici

Lezione frontale e a distanza

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Colloquio teorico e presentazione in Lingua dei segni

Strumenti a supporto della didattica

piattaforma  della didattica a distanza, power point e ricerca in rete

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Pietro Celo