35301 - FISIOLOGIA VETERINARIA II

Scheda insegnamento

  • Docente Diego Bucci

  • Moduli Diego Bucci (Modulo 1)
    Nadia Govoni (Modulo 2)

  • Crediti formativi 6

  • SSD VET/02

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicina veterinaria (cod. 8617)

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità La vita sulla terra

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del modulo lo studente avrà compreso e conoscerà dettagliatamente i meccanismi fondamentali che regolano la funzione della muscolatura striata, liscia e cardiaca, dell'apparato cardiocircolatorio, del rene e dell'apparato respiratorio in modo comparato tra le diverse specie domestiche.

Contenuti

L'insegnamento di Fisiologia veterinaria II è parte del corso integrato "Fisiologia II, etologia ed endocrinologia degli animali domestici"

 

Argomenti delle lezioni frontali - Modulo 1 - Prof Diego Bucci

L'attività muscolare volontaria e involontaria.

Il muscolo striato. Organizzazione del sistema contrattile. Le proteine contrattili. L'eccitamento elettrico e la risposta contrattile. La trasmissione neuromuscolare. Diversi tipi di muscolo. Il muscolo liscio. Struttura delle cellule e proprietà meccaniche generali. Accoppiamento tra eccitazione e contrazione. Il controllo nervoso e umorale. Metabolismo del muscolo.

La circolazione del sangue

Organizzazione del sistema circolatorio. Caratteristiche anatomiche e biofisiche dei vasi, basi dell'emodinamica. Il cuore: struttura e proprietà del muscolo cardiaco. Eccitabilità e contrattilità del miocardio. Periodo refrattario e sue conseguenze. Elettrofisiologia cardiaca. Il ciclo cardiaco. Variazioni del cuore durante le fasi del ciclo. Meccanica delle valvole cardiache. Lavoro del cuore. Manifestazioni esterne del ciclo cardiaco. Metabolismo del cuore. Innervazione cardiaca: vago e simpatico cardiaco. Meccanismo d'azione dei nervi cardiaci. La circolazione nelle arterie, nelle vene e nei capillari. Pressione, velocità e portata nei vasi sanguigni. Ponti arterovenosi. Meccanismi regolatori cardiovascolari: locali, sistemici, nervosi. La circolazione coronarica, cutanea, cerebrale e fetale.

Fisiologia del rene

Struttura del rene. Circolazione renale. Filtrazione glomerulare. Composizione del filtrato glomerulare. Riassorbimento tubulare. Tubulo contorto prossimale, ansa di Henle e tubulo contorto distale. Regolazione del pH a livello renale. Regolazione del ricambio idrico e minerale. Fattori ormonali renali. Metodi di studio delle funzioni renali, le clearances. L'urina, caratteristiche fisico chimiche. Fisiologia della minzione.

Fisiologia della respirazione

La circolazione polmonare. Meccanica respiratoria, vie respiratorie. I movimenti respiratori. Tipi di respirazione. Leggi che regolano lo scambio gassoso. Gli scambi gassosi nell'alveolo polmonare. L'aria atmosferica e l'aria respirata. La funzione respiratoria del sangue e gli scambi con i tessuti. Aria alveolare e tensione parziale del gas nell'aria, nel sangue venoso misto e nel sangue arterioso. Trasporto dell'ossigeno nel sangue. La curva di dissociazione dell'emoglobina con l'ossigeno. Significato biologico dell'emoglobina. La mioglobina e altri pigmenti respiratori. Il trasporto dell'anidride carbonica. La curva di dissociazione della CO2 in vivo. Regolazione nervosa della respirazione i centri respiratori. Il controllo chimico della respirazione. Influenza della concentrazione della CO2, dell'O2 e del pH del sangue. Regolazione riflessa del respiro. La respirazione in diverse condizioni ambientali. L'anossia e la cianosi.

Argomenti Esercitazioni - Modulo 2 - Dott.ssa Nadia Govoni

  • Tramite l'ausilio di un supporto informatico (Virtual Physiology – SimMuscle) gli studenti potranno eseguire alcuni esercizi interattivi sulla fisiologia del muscolo scheletrico ed in particolare su accoppiamento eccitazione-contrazione, scossa singola e tetano, fatica muscolare e contrazione isometrica – isotonica.
  • Auscultazione dei toni cardiaci tramite l'uso dello stetoscopio. Valutazione della frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e del polso arterioso su specie di piccola taglia.
  • Acquisizione di un tracciato elettrocardiografico a 3 derivazioni con verifica del corretto posizionamento degli elettrodi, analisi della frequenza cardiaca e basi per l'analisi dell'onda P-QRS-T.
  • Valutazione pressione arteriosa massima e minima mediante utilizzo di uno sfigmomanometro manuale aneroide. Discussione sulle problematiche della misurazione negli animali domestici e sulla strumentazione da utilizzare.
  • Valutazione di alcune caratteristiche chimico-fisiche su campioni di urine simulate con diverse caratteristiche di pH, peso specifico, glicosuria e proteinuria. Discussione sul significato fisiologico delle diverse misurazioni effettuate.

Al termine di ogni attività verranno proposti test a risposta multipla di verifica dell'apprendimento/autovalutazione. Durante la prova gli studenti avranno libero accesso al materiale didattico e saranno incoraggiati ad interagire tra di loro e con il docente.

 

Testi/Bibliografia

Klein G. B. Cunningham's Textbook of Veterinary Physiology, Elsevier ed. (2019).

Aguggini G., Beghelli V., Giulio L.F Fisiologia degli animali domestici con elementi di etologia,UTET, (1998).

Dukes', Fisiologia degli animali domestici Ed. IDELSON GNOCCHI (2002)

Sjaastad, Sand, Hove. Fisiologia degli Animali Domestici. Ed. It. a cura di C. Tamanini. CEA (2013)

Metodi didattici

Gli argomenti verranno trattati in lezioni frontali in aula e in esercitazioni a gruppi in laboratorio.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La presenza alle lezioni ed alle esercitazioni, come da normativa, è obbligatoria. La valutazione è espressa con una votazione in trentesimi per gli esami. La prova è superata con una votazione di almeno 18/30 su tutto il corso integrato. In caso di votazione massima (30/30) può essere attribuita la lode.

Modalità d'esame: esame finale scritto in presenza con domande a risposta aperta brevi. L'esame dell'insegnamento di Fisiologia veterinaria II viene svolto contestualmente a quello degli altri insegnamenti del C.I; per l'insegnamento Fisiologia veterinaria II si compone di 80 domande, delle quali, 60 domande da 1 punto, 16 domande da 2 punti e 4 domande da 4 punti, per poter valutare la conoscenza, le competenze acquisite e la capacità di argomentare. In caso di risposte parziali o parzialmente esatte verrà attribuito un punteggio pari a metà del punteggio della domanda in questione. Il tempo a disposizione dello studente per la prova scritta del corso integrato “Fisiologia veterinaria II, etologia ed endocrinologia” è di 150 minuti.

Per motivi relativi alla pandemia da COVID-19, è data possibilità di effettuare l'esame orale a distanza, nel quale si terrà particolarmente conto della capacità di collegare fra loro le varie tematiche, del grado di approfondimento delle conoscenze e della proprietà di linguaggio.

Le studentesse e gli studenti hnno il diritto di rifiutare la verbalizzazione del voto positivo proposto 1 volta (regolamento didattico di ateneo ART.16, comma 5).

VALUTAZIONE DEGLI STUDENTI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

Particolare attenzione verrà data nella valutazione degli studenti certificati ai sensi delle Legge 104/90 e della Legge 170/2010, o agli studenti ai quali è riconosciuto un bisogno educativo speciale (BES). Gli studenti ai quali è riconosciuto il BES, al fine di predisporre da parte del docente le indicazioni per la didattica e la valutazione finale previste dalle normative, devono contattare il docente per email, inserendo in C/C il personale del servizio per gli studenti con DISABILITA’ o con DSA di Ateneo (https://site.unibo.it/studenti-con-disabilita-e-dsa/it ) dal quale è seguito. Il referente del Dipartimento di tale servizio è la Dr.ssa Fabiana Trombetti.

Il docente verbalizzante del corso integrato è i Prof Bucci

Strumenti a supporto della didattica

Per le lezioni frontali verranno utilizzate slides e filmati. Per le esercitazioni verranno impiegati diversi strumenti di laboratorio e di ambulatorio.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Diego Bucci

Consulta il sito web di Nadia Govoni