13275 - LINGUA LATINA (1)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce la fonetica, la morfologia e la sintassi di base della lingua latina, è in grado di tradurre e di analizzare i testi proposti nel corso.

Contenuti

I. CORSO MONOGRAFICO
Passioni anomale: le storie di Pigmalione e di Mirra in Ovidio, Metamorfosi, X 220-524. Una parte dei versi verrà letta a lezione, per la parte restante verranno forniti materiali di analisi linguistica. Verrà inoltre letto l'incipit del poema (met. I 1-4)


II. PARTE ISTITUZIONALE Istituzioni di Lingua: fonetica, morfologia, lessico, elementi di sintassi (fondamenti indispensabili per la traduzione e la comprensione dei testi)


III. AUTORI da Cornelio Nepote, De viris illustribus: lettura integrale della Praefatio e della Vita Attici.


IV. LETTURE CRITICHE vd. Bibliografia
Agli/alle non frequentanti, è richiesta la lettura di M. Fruyt, Word-Formation in Classical Latin, in A companion to the Latin language, edited by James Clackson, Maiden (MA)-Oxford, Wiley-Blackwell, 2011, pp. 157-175 (disponibile tra i materiali didattici).


Chi sceglie il corso come esame singolo o al di fuori delle scelte previste dal piano di studi del corso è pregato di contattare la docente PRIMA di rendere definitiva la scelta.


Inizio corso: 30/01/2023


ESERCITAZIONI E LABORATORI


I semestre:


Corso zero per studenti OFA (si ricorda che il corso zero è necessario per acquisire i prerequisiti linguistici minimi per seguire efficacemente il corso di Lingua)


II semestre:
- Lettura di Cornelio Nepote, seminario su Teams, prof. L. Galli, giov. 17.00-18.30 a partire al 9 febbraio


- Corso di lingua I livello - morfologia e sintassi elementare, su Teams, dott.ssa S. Martino, mart. 13.00-14.30, a partire dal 7 febbraio


l'aula virtuale di entrambi i corsi è accessibile online

Testi/Bibliografia

I CORSO MONOGRAFICO
Testi: Ovidio, Metamorfosi. Libri 10-12, a cura di J. D. Reed, Milano, Fondazione Lorenzo Valla-A. Mondadori, 2005 (rist. 2011), pp. 22-44 (testo e traduzione) e pp. 217-225 (commento).


II.ISTITUZIONI DI LINGUA
I. Dionigi – E. Riganti – L. Morisi, Il latino, Bari, Laterza 2011 oppure Verba et res. Morfosintassi e lessico del latino, 2 voll., Bari, Laterza, 1999;
A. Traina – G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pàtron, 1995, capp. I-VI (per l'approfondimento di particolari problemi di fonetica, morfologia e sintassi).


III. AUTORI Cornelio, Nepote, dal De viris illustribus: verranno fornite tra i materiali didattici dispense con il testo latino della Praefatio e della Vita Attici, la traduzione italiana e un commento linguistico.

IV. LETTURE CRITICHE
una lettura critica a scelta tra quelle indicate sotto (l'elenco potrà essere arricchito durante il corso):

A. Barchiesi, Per una lettura delle Metamorfosi di Ovidio, in Citti, Pasetti, Pellacani, Metamorfosi tra scienza e letteratura, Firenze 2014, pp. 123-135.


F.R. Berno, Edipo e Mirra fra la terra e il cielo: colpa e punizione nell'« Oedipus » di Seneca e nel mito ovidiano di Mirra, in «Novom aliquid inventum»: scritti sul teatro antico per Gianna Petrone, a cura di M. M.Bianco, A. Casamento, Palermo 2018, pp. 77-97.


F. Citti – L. Pasetti, Metamorfosi tra scienza e letteratura: temi e lessico, in Citti, Pasetti, Pellacani, Citti, Pasetti, Pellacani, Metamorfosi tra scienza e letteratura, Firenze 2014, pp. 1-23.


D. Nelis, Ovidio, Metamorfosi 1,416-451: nova monstra e foedera naturae, in Citti, Pasetti, Pellacani (cit.), pp. 101-122.


G. Rosati, Narciso e Pigmalione. Illusione e spettacolo nelle Metamorfosi, Firenze 1983, 51-93.


Metodi didattici

Il metodo adottato nel corso è quello della lezione frontale; nelle esercitazioni e nei laboratori si darà invece spazio alla lezione interattiva, con un maggiore coinvolgimento dello studente nell'attività didattica.
Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Le modalità di verifica, in particolare la prova scritta, potranno subire variazioni se richiesto dall'emergenza Covid.


L'esame prevede:
- una prova scritta, da svolgere al computer, con domande a risposta chiusa volte ad accertare le conoscenze della morfosintassi di base; N.B. L'esito positivo è vincolante per accedere alla prova orale. La prova ha una durata di 6 mesi, la soglia è posta a 18/30.

- un colloquio orale nel quale sarà accertata la capacità dello studente di: leggere, tradurre e comprendere i testi latini in programma; rispondere a quesiti riguardanti la struttura grammaticale della lingua (fonetica, morfologia e sintassi di base) a partire dai testi stessi; discutere i saggi e le tematiche previste dal corso monografico.

- non è possibile dividere l'esame in appelli separati: gli esami relativi alla parte istituzionale e alla parte monografica vanno sostenuti nello stesso appello.

La valutazione si atterrà alle seguenti indicazioni:


- voto insufficiente: carenza delle conoscenze linguistiche di base (fonetica, morfologia ed elementi di sintassi) e incapacità di produrre una traduzione e un'interpretazione corrette dei testi.

- voto sufficiente: possesso delle conoscenze linguistiche di base; traduzione e interpretazione dei testi prevalentemente corretta, ma condotta con imprecisione e scarsa autonomia.

-voto positivo: possesso di conoscenze linguistiche di livello intermedio; traduzione e interpretazione dei testi pienamente corretta, ma non sempre precisa e autonoma.

-voto eccellente: possesso di conoscenze linguistiche di livello medio-alto; traduzione e intepretazione dei testi non solo corretta ma condotta con autonomia e precisione.



Strumenti a supporto della didattica

Strumenti a supporto della didattica


1. Alcuni materiali didattici (ad esempio le slides proiettate a lezione) saranno caricati on-line.

2. Esercitazioni e laboratori (vd. programma) dedicati sia all'avviamento allo studio del latino (fonetica, morfologia e sintassi), sia al testo che fa parte del programma di esame (Cornelio Nepote).

3. Videolezioni di Latino, disponibili al link https://virtuale.unibo.it/course/view.php?id=34645

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lucia Pasetti