41828 - TECNOLOGIE MULTIMEDIALI (1) (A-L)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - possiede le competenze di base nell'ambito delle tecnologie informatiche relative ai linguaggi multimediali, con particolare riferimento agli applicativi di uso più comune; - conosce la storia e l'evoluzione della comunicazione multimediale; - conosce i principi che sovrintendono al funzionamento dei principali social network - è in grado di progettare e seguire lo sviluppo della realizzazione di un oggetto multimediale.

Contenuti

Durante il corso verranno affrontati i seguenti argomenti:

• nozioni di base sull'immagine, l'audio e il video digitali

• progettazione e realizzazione di prodotti multimediali

• linee di sviluppo dell'home entertainment

• nuovi contenuti per la rete

• sviluppo di 'app'

• panoramica e prospettive dei videogames

Testi/Bibliografia

M. Toffanin, Introduzione alla comunicazione multimediale. Percorsi, strumenti e risorse per la progettazione e realizzazione di contenuti multimediali, goWare, 2016

M. Giovagnoli, Transmedia. Storytelling e comunicazione, Apogeo, 2013

Metodi didattici

L'insegnamento prevede una parte introduttiva teorica, e una parte pratica laboratoriale. A causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, il docente sarà sempre in presenza nell’aula designata. Gli studenti saranno in presenza fino a esaurimento posti ma sarà sempre possibile collegarsi da remoto e seguire in diretta streaming le lezioni svolte in aula tramite piattaforma Teams.

L’insegnamento prevede lezioni frontali con il supporto di slide, audiovisivi, fonti digitali, materiali condivisi con gli studenti. Il corso, inoltre, ospita incontri con esperti del settore televisivo e mediale.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La valutazione finale deriverà in parte dalla realizzazione di un progetto multimediale su temi scelti liberamente dai candidati, che contenga elementi fondamentali nella progettazione come la definizione di obiettivi, target, contenuti, struttura di navigazione e aspetti tecnologici. Da consegnare via mail, a ricevimento o consegnato o spedito per posta almeno 1 settimana prima della data d'esame, in via Barberia 4. Il progetto costituisce il 50% della valutazione complessiva dell’esame. L’altro 50% scaturisce da un test di 30 domande a risposte multiple sui testi adottati.
Il raggiungimento di una visione organica dei temi affrontati, il possesso di un linguaggio specifico, nonché la dimestichezza con le prassi di progettazione e realizzazione multimediale saranno valutati con voti di eccellenza. La conoscenza manualistica della materia, una capacità di progettazione e realizzazione non articolate o un linguaggio corretto, ma non sempre appropriato, così come un dominio scolastico della disciplina portano a valutazioni discrete. Lacune formative o linguaggio inappropriato, così come una scarsa conoscenza degli strumenti tecnici e realizzativi consentono di ottenere voti che si attestano sulla soglia della sufficienza. Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all’interno della bibliografia nonché incapacità di progettazione e realizzazione sono valutati negativamente.

Strumenti a supporto della didattica

Proiezioni, esercitazioni al computer, interventi di esperti dei vari settori della produzione multimediale.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Piero Di Domenico