94467 - SEM. INTELLIGENZA ARTIFICIALE E DIRITTO

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Contenuti

Il corso seminariale, articolato in moduli con presenza di qualificati relatori, taluni tra i massimi esponenti di settore o esperti della materia, vuole introdurre alle logiche, e trattare specifiche tematiche, in materia di Intelligenza Artificiale (A.I.) e mediazione giuridica. Il corso si pone in continuazione ideale con il più generale seminario omologo tenuto lo scorso anno (le cui relazioni sono tradotte nei saggi editi nel volume “XXVI Lezioni di Diritto dell’Intelligenza Artificiale”, a cura di Ugo Ruffolo, Giappichelli, 2021). Questa edizione del ciclo seminariale intende approfondire peculiari quanto essenziali tematiche settoriali della materia. La quale si avvia a diventare disciplina autonoma all’interno delle scienze giuridiche.

Il primo introduttivo incontro è dedicato al censire la dimensione del fenomeno A.I. self-learning e le domande di mediazione giuridica conseguenti. Ad esso faranno seguito tre moduli: A.I: e responsabilità (articolato in cinque incontri seminariali); A.I., device medicali e responsabilità medica (due incontri); A.I. e piattaforme (due incontri); giustizia predittiva, decisione robotica e provvedimento algoritmico (due incontri). Saranno così censiti molteplici profili di responsabilità, spazianti dal più generale problema dei rapporti fra responsabilità (civile come penale) e “personalità elettronica”, ed i connessi interrogativi anche di teoria generale dell’illecito, alle più specifiche tematiche delle responsabilità da algoritmo, da prodotto smart, da veicoli autonomi, da device medicali intelligenti e da attività sanitarie, soprattutto alla luce della recente proposta di Regolamento UE per un “Artificial Intelligence Act”. Saranno parimenti censite sia le problematiche di libertà, diritti e responsabilità con riguardo alle piattaforme ed alla rete, sia quelle relative a giustizia predittiva, decisione robotica e provvedimento algoritmico.

Il corso si propone di rappresentare momento interattivo fra relatori e partecipanti, consentendo la presenza degli uni come degli altri in modalità “mista”: sia in presenza che da remoto.

Gli incontri seminariali si terranno nella Sala Armi di Palazzo Malvezzi (Via Zamboni, n. 13), ad eccezione dei primi due incontri (6 ottobre e 13 ottobre 2021), che si terranno nell'Aula V di Palazzo Poggi (Via Zamboni, n. 33).

Coordinatore: Prof. Andrea Amidei

 

PROGRAMMA DEI SEMINARI

1. Cosa è l’A.I. self-learning e cosa domandano le imprese di settore al pianeta delle regole (6 ottobre 2021)

Avv. Italia Elisabetta d’Errico (Presidente Ordine degli Avvocati di Bologna)

Michele Brambilla (Direttore di QN – Quotidiano Nazionale)

Maurizio Gabbrielli (Ordinario di Informatica e Direttore del Dipartimento di Informatica – Scienza e Ingegneria nell’Università di Bologna)

Alberto Vacchi (Presidente ed Amministratore Delegato di IMA)

A.I. e responsabilità

2. Responsabilità da A.I. e da algoritmo e “personalità elettronica” (13 ottobre 2021)

Ugo Ruffolo (già Ordinario di Diritto Civile nell’Università di Bologna)

Luca Mezzetti (Ordinario di Diritto Costituzionale, Direttore della Scuola Superiore di Studi Giuridici e Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza nell’Università di Bologna)

Giovanni Sartor (Ordinario di Informatica Giuridica nell’Università di Bologna)

Paolo Moro (Ordinario di Filosofia del Diritto nell’Università di Padova)

La proposta di Regolamento UE per un “Artificial Intelligence Act” (20 ottobre 2021)

Monica Palmirani (Ordinario nell’Università di Bologna e Coordinatrice del Corso di Dottorato in Law, science and technology)

Paolo Del Vecchio (Avvocato di Stato e Direttore della Direzione Legale dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente - ARERA)

Marilu Capparelli (Legal Director EMEA di Google)

Valeria Falce (Ordinario di Diritto dell’Economia nell’Università Europea di Roma)

Laura Ammannati (Ordinario di Diritto dell’Economia nell’Università Statale di Milano)

La responsabilità da prodotto “intelligente” difettoso (27 ottobre 2021)

Massimo Franzoni (Ordinario di Diritto Civile nell’Università di Bologna)

Dianora Poletti (Ordinario di Diritto Privato nell’Università di Pisa)

Carlo Berti (Associato di Diritto Privato nell’Università di Bologna)

Andrea Amidei (Docente a contratto di Informatica e Diritto nell’Università di Bologna)

Le responsabilità da veicoli autonomi (3 novembre 2021)

Massimo Sideri (editorialista Corriere della Sera e responsabile Corriere Innovazione)

Riccardo Rovatti (Ordinario di Ingegneria Elettronica nell’Università di Bologna)

Thomas Micarelli (Head of Legal Southern Europe di Uber)

Antongiulio Lombardi (Direttore Regulatory Affairs di WindTre)

Enrico Al Mureden (Ordinario di Diritto Civile nell’Università di Bologna) 

Soggetti non umani e responsabilità penali: machina/societas delinquere non potest? (10 novembre 2021)

Michele Caianiello (Ordinario di Procedura Penale e Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche nell’Università di Bologna)

Antonio Nuzzo (Ordinario di Diritto Commerciale e Direttore della LUISS School of Law)

Riccardo Borsari (Associato di Diritto Penale nell’Università di Padova)

Stefano Canestrari (Ordinario di Diritto Penale nell’Università di Bologna)

A.I., device medicali e responsabilità medica

I device medicali intelligenti (17 novembre 2021)

Lorenzo d’Avack (Emerito nell’Università Roma Tre e Presidente del Comitato Nazionale di Bioetica)

Maria Paola Landini (Direttore Scientifico Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna)

Carolina Perlingieri (Ordinario di Diritto Privato nell’Università “Federico II” di Napoli)

Giorgio Rizzello (Legal Director EMEA di Johnson & Johnson)

Mario Savini Nicci (Direttore Affari Legali e Societari della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma e Docente a contratto nell’Università Cattolica di Roma)

A.I. e responsabilità sanitaria (24 novembre 2021)

Ugo Ruffolo (già Ordinario di Diritto Civile nell’Università di Bologna)

Antonio D’Aloia (Ordinario di Diritto Costituzionale nell’Università di Parma)

Mario Savini Nicci (Direttore Affari Legali e Societari della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma e Docente a contratto nell’Università Cattolica di Roma)

Andrea Minarini (Direttore UOC Medicina Legale e Gestione del Rischio USL Bologna)

Paola Manes (Ordinario di Diritto Privato nell’Università di Bologna)

A.I. e piattaforme

A.I. e piattaforme. Le mediazioni regolatorie (1 dicembre 2021)

Ginevra Cerrina Feroni (Ordinario di Diritto Costituzionale nell'Università di Firenze e Vicepresidente del Garante per la Protezione dei Dati Personali)

Raffaele Pastore (Direttore Generale UPA – Utenti Pubblicità Associati)

Giusella Finocchiaro (Ordinario di Diritto Privato e di Diritto di Internet nell’Università di Bologna)

Pietro Manzini (Ordinario di Diritto dell’Unione Europea nell’Università di Bologna)

Mariateresa Maggiolino (Associato di Diritto Commerciale e Direttore del Corso di Giurisprudenza nell’Università Bocconi di Milano)

A.I. e piattaforme. Libertà, diritti e responsabilità nella rete (7 dicembre 2021)

Marco Ascione (Caporedattore Corriere della Sera)

Enrico Maria Cotugno (Dirigente Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni)

Carmelo Fontana (Senior Regional Counsel di Google)

Edoardo Camurri (Giornalista e conduttore RAI)

Barbara Grazzini (Associato di Diritto Privato nell’Università di Bologna)

Giustizia predittiva, decisione robotica e provvedimento algoritmico

Giustizia predittiva e decisione robotica (15 dicembre 2021)

Francesco Maria Caruso (Presidente del Tribunale di Bologna)

Antonio Punzi (Ordinario di Metodologia della Scienza Giuridica e Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza nell’Università LUISS)

Beniamino Caravita di Toritto (Ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico nell’Università di Roma “La Sapienza”)

Alessandro Pajno (Presidente di Sezione del Consiglio di Stato e Docente nell’Università LUISS)

Filippo Donati (Ordinario di Diritto Costituzionale nell’Università di Firenze)

A.I. e Pubblica Amministrazione. Il problema del provvedimento algoritmico (22 dicembre 2021)

Andrea Migliozzi (Presidente T.A.R. Emilia-Romagna - Bologna)

Giuseppe Corasaniti (Direttore Scuola Nazionale Amministrazione Digitale UnitelmaSapienza)

Marco Dugato (Ordinario di Diritto Amministrativo nell’Università di Bologna)

Mario Esposito (Ordinario di Diritto Costituzionale nell’Università del Salento)

Edoardo Raffiotta (Associato di Diritto Pubblico nell’Università di Milano Bicocca)

Testi/Bibliografia

Ruffolo, U. (a cura di), XXVI Lezioni di Diritto dell'Intelligenza Artificiale, Giappichelli, 2021

Metodi didattici

Lezioni frontali tenute dal docente e dai relatori partecipanti al ciclo seminariale.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Per gli studenti è richiesta la frequenza ad almeno 2/3 dei seminari. La frequenza verrà verificata mediante riscontro degli accessi sia in presenza in aula, sia alla piattaforma Teams.

L'attività non dà luogo ad un voto in trentesimi, ma ad una idoneità. Il riconoscimento dell'idoneità di 3 CFU avverrà sulla base della verifica della frequenza ed all'esito di un colloquio orale.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Ugo Ruffolo