96541 - PRINCIPI DI ECONOMIA ED ECONOMIA DELL'IMPRESA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Lavoro dignitoso e crescita economica Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell'insegnamento lo studente conosce le nozioni di base relative alla teoria economica,sia a livello micro che macro, necessarie per poter accedere ad argomenti più complessi. In particolare, acquisisce conoscenza sul comportamento della domanda e dell'offerta, le strutture di mercato e i principali macroindicatori utili per interpretare gli andamenti di un sistema economico.Conosce, inoltre, gli elementi di base circa la natura e le tipologie di impresa, nonché gli strumenti microeconomici per l’analisi delle decisioni imprenditoriali.

Contenuti

PRINCIPI DI ECONOMIA ED ECONOMIA DELL'IMPRESA (Modulo 1)

1. Introduzione al corso (totale unità didattica: 2 ore)

1.1. Illustrazione dell'organizzazione del corso e delle modalità di esame

1.2. Elementi e conoscenze di base per affrontare lo studio dell'economia

Competenze acquisite unità 1

a) lo studente conosce le finalità del corso ed è in grado di collocare in un percorso di apprendimento i contenuti delle varie unità.

2. Elementi di microeconomia: La teoria del consumatore (totale unità didattica: 12 ore)

2.1. La domanda, l'offerta e l'equilibrio del mercato

2.1.1. Le determinanti della domanda e dell'offerta

2.1.2. La curva di domanda ed i suoi spostamenti

2.1.3 Surplus del consumatore e del produttore

2.2. L'elasticità della domanda

2.3. La scelta del consumatore

2.3.1. Modelli di scelta del consumatore (il vincolo del bilancio; le curve di indifferenza)

2.3.2. Fattori di variazione della scelta ed effetti

Competenze acquisite unità 2

a) Conosce gli elementi che entrano in gioco nella domanda, la loro evoluzione a seconda degli eventi del mercato e acquisisce le nozioni per esaminare l'andamento economico della domanda sul mercato.

b) E' in grado di esaminare una potenziale reazione dei consumatori sulla base della teoria appresa.

3. Elementi di microeconomia: Le strutture di mercato (totale unità didattica: 10 ore)

3.1. Le strutture di mercato: Caratteristiche e influenza sulle scelte aziendali

3.1.1. Concorrenza perfetta

3.1.2. Monopolio perfetto

3.1.3. Concorrenza imperfetta (oligopolio e concorrenza monopolistica).

Competenze acquisite unità 3

a) Acquisisce gli elementi necessari per proseguire lo studio dell'economia delle imprese e dei mercati.

b) Conosce le situazioni di mercato in cui viene a svolgersi la concorrenza e le caratteristiche di base della stessa.

4. Cenni di economia pubblica (totale unità didattica: 4 ore)

4.1. Beni pubblici

4.2. La spesa pubblica e le imposte

Competenze acquisite unità 4

a) Conoscenza basica del regime di tassazione 

b) Conoscenza delle linee generali che caratterizzano le scelte di spesa pubblica

5. Elementi di Macroeconomia (totale unità didattica: 8 ore)

5.1. Nozioni di base di macroeconomia

5.1.1. La contabilità nazionale e altri indicatori dell'attività economica

5.1.2. Il flusso del reddito

5.1.3. Tasso di inflazione e Tasso di disoccupazione

Competenze acquisite unità 5

a) Coglie la dimensione macro dell'economia e i flussi che la caratterizzano

b) Acquisisce le nozioni per l'analisi del comportamento di dati e materiali economici come il prodotto nazionale e la contabilità nazionale, l'indice dei prezzi e l'inflazione.

c) Comprende gli aspetti teorici basilari delle teorie della crescita economica.

6. Esercitazioni e seminari (totale unità 24 ore)

6.1. Applicazioni pratiche e problem solving di alcune teorie economiche trattate nelle lezioni frontali

6.1.1. Casi di elasticità della domanda; teoria della scelta razionale del consumatore

6.1.2. Calcolo del PIL e/o approfondimento di altre grandezze macroeconomiche

6.2. Seminari di approfondimento su aspetti e temi economici del contesto agroindustriale.

Competenze acquisite unità 6

a) Capacità di individuare e di utilizzare dati e informazioni per risolvere semplici esercizi relativi ai temi del corso.

b) Comprende l'andamento di alcune determinanti economiche (micro e macro).

c) Acquisisce informazioni utili per cogliere i punti salienti nel rapporto con il mercato e l'analisi delle scelte operative e reddituali, da esperienze reali e operative.

 

PRINCIPI DI ECONOMIA ED ECONOMIA DELL'IMPRESA (Modulo 2)

1. Introduzione al corso (totale unità didattica: 1 ora)

1.1. Illustrazione dell'organizzazione del corso e delle modalità di esame

1.2. Illustrazione degli ambiti di utilizzo delle conoscenze acquisite

Competenze acquisite unità 1

a) Conosce le finalità del corso ed è in grado di collocare in un percorso di apprendimento i contenuti delle varie unità.

2. L’impresa nel sistema economico (totale unità didattica: 3 ore)

2.1. Cenni di storia del sistema agricolo e agroindustriale

2.2. Ruolo e natura dell’impresa

2.3. Principi di funzionamento dell’impresa

Competenze acquisite unità 2

a) Conosce l’impresa agro-industriale e della sua natura istituzionale

b) E' in grado di comprendere le relazioni tra l’impresa e le altre istituzioni del sistema economico

3. Economia della produzione agricola (totale unità didattica: 12 ore)

3.1. La funzione di produzione e l'ottimo economico in agricoltura

3.1.1. Relazione fattore-prodotto

3.1.2. Relazione fattore-fattore

3.1.2. Relazione prodotto –prodotto

3.1.4 La funzione di costo e le decisioni di produzione

3.2. Economia dei fattori di produzione agricoli

3.2.1. Terra

3.2.2. Lavoro

3.2.3. Capitale

Competenze acquisite unità 3

a) Conosce gli aspetti teorici basilari dell'economia della produzione

b) Comprende e sa interpretare i processi decisionali circa l'uso delle risorse aziendali

4. Decisioni in condizioni di rischio e incertezza (totale unità didattica 3 ore)

4.1 Definizione di rischio

4.2 Applicazioni a problemi decisioni nelle imprese agro-industriali

Competenze acquisite unità 4

Conosce in modo semplificato come gli operatori agiscono per ridurre il rischio

5. Produttività, efficienza, innovazione (totale unità didattica: 3 ore)

5.1. Misura della produttività

5.2. Misura dell'efficienza

5.3. Meccanismi decisionali, determinanti ed effetti dell'innovazione

Competenze acquisite unità 5

a) Conosce gli aspetti teorici basilari dell'economia dell'investimento e dell'innovazione

b) Comprende e sa interpretare i processi decisionali circa l'investimento e l'innovazione

6. Esercitazioni (totale unità 9 ore)

6.1. Ricerca del livello ottimale di uso di un fattore

6.2 Ricerca della combinazione ottimale di input

6.3 Ricerca della combinazione ottimale di output

6.4. Ricerca del livello ottimale di produzione

Competenze acquisite unità 6

a) Capacità di risolvere semplici problemi numerici relativi ai temi del corso

b) Padronanza degli strumenti informatici basilari per sviluppare semplici problemi economici

c) Comprensione dei risvolti operativi degli argomenti studiati

 

Prerequisiti formativi

Per l'insegnamento lo studente deve possedere una preparazione generale nelle discipline della matematica e della statistica. 

Testi/Bibliografia

PRINCIPI DI ECONOMIA ED ECONOMIA DELL'IMPRESA (Modulo 1)

Testi/Bibliografia

Al termine del corso il docente mette a disposizione degli studenti una sintesi del materiale presentato a lezione. Il materiale non è sufficiente per la preparazione dell'esame.

Testo di riferimento:

Begg D., Vernasca G., Fischer S., Dornbusch R. (2018). Economia. McGraw-Hill

Castellini A., Viaggi D. (2015). Principi di economia e applicazioni all'economia agroindustriale, MCGRAW-HILL, Milano (COLLANA - CREATE)

Altri testi utili:

• Frank R.H. (2014). Microeconomia. McGraw-Hill
• Samuelson P. (2009). Economia. McGraw-Hill
(vanno bene anche edizioni vecchie)

• Krugman P., Wells R. (2018). L'essenziale di economia. Zanichelli

Per chi vuole sostenere l'esame in lingua inglese: Begg D. Vernasca G., Fischer S., Dornbusch R. (2014). Economics. McGraw-Hill

PRINCIPI DI ECONOMIA ED ECONOMIA DELL'IMPRESA (Modulo 2)

  • Sodano V., Sassi M., Marchini A. (2010). Economia agroalimentare: mercati e politiche, McGraw-Hill, Milano

I capitoli utilizzati per il corso sono anche disponibili in:

  • Castellini A., Viaggi D. (2015). Principi di economia e applicazioni all'economia agroindustriale, MCGRAW-HILL, Milano (COLLANA - CREATE)

Materiale delle lezioni (slide .ppt su sito web docente al termine di ogni capitolo)

Dispense (in corso di preparazione; versione parziale già disponibile ma la aggiornerò durante il corso)

Per approfondimenti:

  • Colman D. and Young T. (1989). Principles of Agricultural Economics: Markets and Prices in Less Developed Countries, Cambridge University Press, Cambridge (disponibile in pdf on line)
  • Barkley A. and Barkley P.W. (2016). Principles of agricultural economics, Routledge, Abingdon, UK (disponibile in biblioteca)
  • Drummond H.E. and Goodwin J.W. (2014). Agricultural Economics, Pearson, Harlow, UK.
  • Testi di microeconomia
  • Letture indicate a lezione
  • Rif. capitoli e testi su slides

Indicazioni ad hoc se qualcuno vuole studiare e sostenere l'esame in inglese.

Lettura su prospettive

  • Viaggi D. (2018). The Bioeconomy. Delivering sustainable green growth, CABI, ISBN 9781786392756


 

 

Metodi didattici

Il corso si suddivide in sei unità didattiche: la prima di introduzione e inquadramento della materia e l'ultima composta da seminari ed esercitazioni di approfondimento.

In particolare, le unità didattiche 2 e 3 si concentreranno sugli aspetti della microeconomia mentre la quinta sarà dedicata ad una sintetica introduzione alla macroeconomia.

Tutte le lezioni frontali nonché le esercitazioni possono prevedere l'uso di slides di supporto e della lavagna bianca.

Nell'ambito delle esercitazioni, inoltre, se necessario si utilizzerà excel per lo svolgimento di esercizi applicativi di argomenti specifici trattati a lezione. Alcune esercitazioni, se ritenuto utile, potranno svolgersi in aula informatica.

I seminari sono mirati ad approfondire temi individuati a lezione e ritenuti di particolare interesse ovvero ritenuti utili per introdurre argomenti di attualità per l'economia agroindustriale o che verranno affrontati negli insegnamenti successivi.

I docenti sono a disposizione per discutere eventuali esigenze particolari degli studenti in modo da consentire a tutti gli interessati la piena e fruttuosa partecipazione alle lezioni.

 

In considerazione della tipologia di attività e dei metodi didattici adottati, la frequenza di questa attività formativa richiede la preventiva partecipazione di tutti gli studenti ai moduli 1 e 2 di formazione sulla sicurezza nei luoghi di studio, [https://elearning-sicurezza.unibo.it/] in modalità e-learning.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame finale dell’insegnamento è mirato a verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi caratterizzanti il corso.

L'appello di esame riguarda l'insegnamento nel suo complesso: le prove di entrambi i moduli devono essere sostenute insieme.

La prova d’esame ufficiale consiste in un colloquio orale su tutti gli argomenti trattati nelle unità didattiche che costituiscono i due moduli dell'insegnamento. Può prevedere anche la richiesta di dimostrazioni grafiche di eventuali nozioni, come spiegato durante le lezioni frontali e le esercitazioni.

Il colloquio finale ha una durata orientativa di 25-30 minuti.

Si valuteranno il livello di conoscenza e di preparazione, l’uso di una terminologia appropriata, la capacità di sintesi ovvero di creare collegamenti tra gli argomenti trattati durante il corso. Elevate prestazioni secondo questi parametri consentono di raggiungere votazioni massime. Una conoscenza mnemonica e minimale difficilmente può consentire di superare l’esame.

Il voto finale è dato da una media (ponderata sul numero dei crediti) del risultato ottenuto dallo studente in ciascun modulo.

Al termine dell’insegnamento, in accordo con gli studenti, può essere previsto un test scritto sugli argomenti trattati nelle unità didattiche svolte. Il test scritto è strutturato e finalizzato ad accertare il livello delle conoscenze acquisite e la capacità di apprendimento degli studenti. Esso può contenere sia domande a risposta aperta (anche possibili esercizi da risolvere) sia domande a risposta chiusa ed il suo svolgimento ha una durata di circa 1 ora. Durante la prova non è ammesso l'uso di materiale di supporto (libri di testo, dispense, appunti, internet, calcolatrice o altro).

L'esame finale si può anche sostenere in lingua inglese.

Strumenti a supporto della didattica

Lavagna, video proiettore, pc, accesso a internet.

Le lezioni vengono svolte con l'ausilio di slides.

Le esercitazioni potrebbero essere svolte nell'aula informatica con l'utilizzo di excel e con materiale integrativo eventualmente fornito dal docente.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alessandra Castellini

Consulta il sito web di Davide Viaggi