95783 - ROMAN FOUNDATION OF EUROPEAN LAW

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Ridurre le disuguaglianze Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

The course aims to provide in-depth knowledge of European legal foundations, their origin in Roman law, and their subsequent development in Common law and Civil law. Under this framework, the Roman Law's heritage in modern legal systems will be investigated, working backward in search of the common legal bases on which the harmonization projects in the European law lays on. At the end of the course, students will understand the roots of the European legal traditions, and in particular, they will get the legal rationale of institutions such as contracts and obligations and their differences under various national contexts.

Contenuti

Il corso si propone di svolgere una indagine comparatistica relativamente ai principali ordinamenti europei vigenti. In particolare ci si soffermerà sui sistemi di civil law e di common law al fine di ricostruire le origini di una cultura giuridica comune con particolare riferimento al diritto privato e specificamente al diritto delle obbligazioni e dei contratti. In questa ottica si indagherà sulla persistenza di regole e principi del diritto romano negli attuali ordinamenti, procedendo a ritroso alla ricerca delle basi giuridiche comuni che sono il presupposto dei progetti di unificazione del diritto privato nell'Europa contemporanea.

Per gli studenti che devono integrare 1, 2, o 3 CFU

Gli studenti che devono integrare un credito devono studiare il primo capitolo del volume di Reinhard Zimmermann, The Law of Obligations: Roman Foundations of the Civilian Tradition, Oxford University Press, 1996.

Gli studenti che devono integrare due crediti devono studiare i primi due capitoli del volume di Reinhard Zimmermann, The Law of Obligations: Roman Foundations of the Civilian Tradition, Oxford University Press, 1996.

Gli studenti che devono integrare tre crediti devono studiare i primi tre capitoli del volume di Reinhard Zimmermann, The Law of Obligations: Roman Foundations of the Civilian Tradition, Oxford University Press, 1996.

Per gli studenti Erasmus

Il programma d'esame per gli studenti Erasmus sarà concordato con il titolare dell'insegnamento.

Per gli studenti che intendono ottenere il riconoscimento di esami sostenuti all'estero (Erasmus, Overseas o altri programmi di scambio)

Il titolare dell'insegnamento valuterà di volta in volta la congruità dei contenuti proposti con l'oggetto di studio della disciplina.

Testi/Bibliografia

I testi consigliati per l'esame sono:

- Reinhard Zimmermann, "Law, Contemporary Law, European Law", Oxford University Press (2001);

- Reinhard Zimmermann, The Law of Obligations: Roman Foundations of the Civilian Tradition, Oxford University Press, 1996.

Solo una parte dei temi affrontati nei volumi saranno presi in considerazione durante il corso. Le parti da studiare saranno dunque indicate più precisamente a lezione, congiuntamente ai materiali che verranno forniti dal docente.

Metodi didattici

Le lezioni si svolgeranno attraverso l'esame e la discussione in aula delle fonti giuridiche romane e delle successive testimonianze della tradizione romanistica.

Le lezioni saranno tenute nel I semestre.

Nel corso del I semestre, le lezioni saranno tenute secondo le modalità descritte al seguente indirizzo:

https://dsg.unibo.it/it/didattica/progetti-e-metodologie-didattiche/modalita-didattiche-presso-il-dsg-nel-i-semestre-a-a-2021-2022

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame di profitto consisterà in un'interrogazione orale sull'intero programma del corso, al fine di valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici:

- acquisire, partendo dai principi generali del diritto, gli strumenti per l'approccio alle tematiche giuridiche attuali, nell'ottica della normativa europea.

Lo scopo della prova orale è verificare la capacità dello studente di applicare il proprio bagaglio nozionistico e di eseguire i necessari collegamenti logico-deduttivi.

La gradazione del voto finale seguirà i seguenti criteri:

  • Preparazione su un numero ridotto di argomenti affrontati nel corso, limitata capacità di analisi, espressione in linguaggio complessivamente corretto → 18;
  • Preparazione su un numero limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi autonoma solo su questioni puramente esecutive, espressione in linguaggio corretto → 19-23;
  • Preparazione su un numero ampio di argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica, padronanza della terminologia specifica → 24-29;
  • Preparazione esaustiva sugli argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica e di collegamento, piena padronanza della terminologia specifica e capacità di argomentazione e autoriflessione → 30-30L.

Tesi di laurea

Il progetto di tesi di laurea sarà discusso e concordato di volta in volta con il titolare dell'insegnamento.

Saranno organizzati seminari destinati ai laureandi, al fine di illustrare i principali strumenti della ricerca storico-giuridica e il loro corretto impiego per la redazione della tesi.

 

Strumenti a supporto della didattica

I materiali a supporto della didattica saranno resi disponibili attraverso la piattaforma "Virtuale" (https://virtuale.unibo.it).

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Fabiana Mattioli