01009 - STORIA ROMANA (E-M)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente è in grado di conoscere i temi e gli eventi più rilevanti della storia romana (concernenti politica, istituzioni, mentalità, religione, economia) ed è in grado di collocarli criticamente. Conosce i fondamenti della metodologia della ricerca storica e dell'analisi delle fonti letterarie e documentarie, con particolare attenzione alla storiografia e all'epigrafia. Sa inquadrare i principali problemi e delinearne lo sviluppo e le linee di indagine.

Contenuti

1. Corso di lezioni:

a. Parte introduttiva: i principali problemi metodologici inerenti le fonti documentarie e la storiografia per la ricostruzione della storia romana;

b. Analisi di alcuni casi di studio della storia romana e di problemi trasversali relativi a politica, istituzioni, mentalità, religione, economia analizzando la documentazione antica in modo funzionale ad agevolare uno studio critico dei temi e degli eventi della storia romana.

2. Studio, a cura degli studenti attraverso i manuali proposti, delle linee di sviluppo della storia romanaa partire dalle origini, ponendo particolare attenzione alla documentazione antica che ci consente la ricostruzione di queste vicende.

3. Approfondimento metodologico di temi e problemi a cura dello studente attraverso letture critiche.

Testi/Bibliografia

1. Appunti delle lezioni e materiali didattici presenti nella piattaforma online. I non frequentanti vedano le indicazioni specifiche in sostituzione delle lezioni al punto 2 e 3.

2. Studio di uno dei seguenti manuali a scelta dello studente:

  • G. Cresci Marrone, F. Rohr Vio, L. Calvelli, Roma antica. Storia e documenti, Il Mulino, Bologna, ultima edizione;
  • G. Geraci – A. Marcone, Storia romana, Firenze, Le Monnier, 2002 o successive edizioni.
  • Giovanni Alberto Cecconi, La città e l'impero, Una storia del mondo romano dalle origini a Teodosio il Grande, Roma, Carocci editore 2009 e successive edizioni.
  • Mario Pani, Elisabetta Todisco, Storia romana dalle origini alla tarda antichità, Nuova edizione, Roma Carocci 2014 e successive ristampe.

NB! Per i manuali che non coprono i secoli V-VI gli studenti dovranno integrare la conoscenza del periodo tardoantico con la lettura dei capitoli 4-6 del volume di Rene Pfeilschifter, Il Tardoantico. Il Dio unico e i molti sovrani, Torino, Einaudi 2015 capitoli 4-6.

I non frequentanti utilizzeranno il seguente manuale:

G. Geraci – A. Marcone, Storia romana. Editio maior, Firenze 2017.

3. Approfondimento metodologico attraverso una a scelta tra le seguenti letture.

  • Francesca Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, ultima edizione (Non l’edizione 2002).
  • Gabriella Poma (a cura di), La storia antica. Metodi e fonti per lo studio, Bologna, Il Mulino 2016.

I non frequentanti aggiungeranno inoltre una seconda lettura tra le seguenti:

  • Livia Capponi, Cleopatra, Bari-Roma, Laterza 2021
  • Filippo Carlà - Arnaldo Marcone, Economia e finanza a Roma, Bologna, Il Mulino 2011
  • Tommaso Gnoli, Le guerre dell'imperatore Giuliano, Bologna: Il Mulino 2015.
  • Luca Fezzi, Modelli politici di Roma antica, Roma, Carocci 2015.
  • Arnaldo Marcone, Tarda Antichità. Profilo storico e prospettive storiografiche, Roma, Carocci 2020.
  • Rene Pfeilschifter, Il Tardoantico. Il Dio unico e i molti sovrani, Torino, Einaudi 2015
  • Federico Santangelo, Roma Repubblicana. Una storia in quaranta vite, Roma, Carocci 2019
  • Simonetta Segenni – C. Letta, Roma e le sue province, Roma, Carocci 2015.

NB: A seconda degli specifici interessi o esigenze degli studenti sarà possibile concordare saggi diversi. In particolare, gli studenti Erasmus o Internazionali che abbiano difficoltà linguistiche con i saggi scientifici, i manuali o i materiali proposti per lo studio possono concordare con la docente bibliografia in altre lingue con dovuto anticipo rispetto alla data prevista per l’esame.

A tutti è suggerito l’utilizzo di un atlante storico tra i molti disponibili nella biblioteca del Dipartimento di Storia Culture Civiltà – Sezione di Storia Antica, via Zamboni 38, IV piano, sotto la collocazione CONS ATL

Metodi didattici

Lezioni frontali con presentazione e discussione di documenti storici letterari e documentari con specifica attenzione alle fonti epigrafiche. È incoraggiata la partecipazione delle studentesse e degli studenti nell’analisi delle fonti esaminate a lezione.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Lezioni frontali con presentazione e discussione di documenti storici letterari e documentari con specifica attenzione alle fonti epigrafiche. È incoraggiata la partecipazione delle studentesse e degli studenti nell’analisi delle fonti esaminate a lezione.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica, attraverso un colloquio orale, ha lo scopo di accertare:

  • la conoscenza delle linee di sviluppo della storia romana, dalle origini alla tarda antichità e degli aspetti istituzionali del mondo romano;
  • la conoscenza della metodologia di analisi delle fonti e della documentazione antica anche sulla base delle interpretazioni della bibliografia moderna;
  • la capacità di utilizzare tali conoscenze per riscostruire criticamente eventi, problemi e temi della storia romana, anche alla luce delle line di indagine sviluppate a lezione ovvero dei materiali preparati autonomamente;
  • la capacità di esposizione in forma orale.

Modalità di votazione:

Votazione di eccellenza o molto buona:

  • esposizione esauriente e analitica degli avvenimenti storici e dei temi istituzionali in tutte e tre le risposte;
  • richiamo specifico e critico alle fonti alla base della ricostruzione e ai nodi del dibattito scientifico;
  • visione organica sintetica di temi trasversali;
  • padronanza espressiva e di linguaggio specifico.

Votazione buona/discreta:

  • esposizione e commento sintetico degli eventi e dei temi proposti in tutte e tre le risposte;
  • costante riferimento alle fonti e al dibattito scientifico seppure in forma essenziale;
  • consapevolezza delle linee di sviluppo dei temi trasversali;
  • linguaggio corretto, anche se non sempre appropriato.

Votazione sufficiente:

  • esposizione degli elementi di base del materiale d'esame con qualche lacuna circoscritta in una delle domande;
  • analisi critica delle fonti solo su sollecitazione dell’esaminatore;
  • incertezza del quadro di riferimento nella valutazione delle linee dello sviluppo storico o insicurezza nel collocare correttamente temi trasversali;
  • linguaggio parzialmente non appropriato – purché corretto.

Votazione insufficiente:

  • Lacune nella conoscenza di eventi e linee dello sviluppo storico in più di una domanda;
  • mancata capacità di analisi critica delle fonti, lacune nella conoscenza delle fonti e delle metodologie di analisi
  • scarso orientamento all'interno del quadro complessivo di riferimento e limitata capacità di collocare temi e problemi trasversali; linguaggio inappropriato o non corretto.

È considerato frequentante lo studente che partecipa almeno al 75% delle lezioni.

Strumenti a supporto della didattica

  • proiezioni e presentazioni power point online sulla pagina web del corso;
  • eventuali copie cartacee di testi analizzati distribuite a lezione;
  • il manuale G. Cresci Marrone, F. Rohr Vio, L. Calvelli, Roma antica. Storia e documenti, Il Mulino, Bologna 2014 è disponibile sia in formato cartaceo che in formato digitale. Il manuale è infatti disponibile in formato digitale nella piattaforma Pandoracampus al seguente indirizzo: https://www.pandoracampus.it/pandora/booksheet/index/ean13/9788815251770;
  • sia per il cartaceo che per il digitale, il manuale è arricchito da materiali di approfondimento, esercizi, slides e contenuti attivi utili per lo studio e la didattica. Si consiglia vivamente la consultazione di questa parte per la preparazione della prova di esame.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesca Cenerini