93124 - LINGUA E LINGUISTICA NEERLANDESE 2

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del secondo anno lo studente possiede una competenza del neerlandese che si colloca al livello B1 dei parametri fissati dal Consiglio d’Europa. Conosce la morfosintassi del neerlandese, studiata in modo contrastivo rispetto a quella italiana. Ha sviluppato competenze traduttive e una riflessione sulla traduzione dei “realia” e sulle sue implicazioni culturali.

Contenuti

Secondo anno:

a) - Lingua, lingue, pluri- e multilinguismo, identità e culture negli spazi culturali neerlandofoni e oltre: introduzione sociolinguistica ai contesti delle cités ex-minerarie del Belgio; dei Paesi Bassi postcoloniali; del Sudafrica e del Suriname contemporanei.

- La traduzione dei realia / culture-specific items: teoria e pratica di traduzione di Wij slaven van Suriname di Anton de Kom (1934) e del testo culturale del colonialismo olandese in Suriname e dello schiavismo e dei suoi retaggi contemporanei;

- I voorzetselconstituenten e la codifica del movimento: elementi di sintassi contrastiva neerlandese-italiano

b) Attività linguistiche (Caroline Baetens, Francesco Panzeri) con le seguenti tematiche: Lingua e cultura: descrivere, definire, società, politica ed educazione. Tempo, aspetto e modalità: il verbo, la frase subordinata, il pronome. Tempo e clima, descrizione della natura e del paesaggio. Il viaggio e il movimento. Nominare e riferire: collegare e connettere. Congiunzioni, la particella ‘er'. Comunicazione e mezzi di comunicazione: il giornale, la televisione e internet.

Terzo anno:

a) - Introduzione teorica ai Translation Studies. Elaborazione di strategie per l'analisi finalizzata alla traduzione di opere letterarie contemporanee: poesia di Dominque De Groen, Alfred Schaffer, Maartje Smits, Mustafa Stitou. Si approfondiranno temi legati all'ecocritica (femminista) e agli studi postcoloniali.

- Letture da Herfsttij der Middeleeuwen di Johan Huizinga, in preparazione alla conferenza sulle ritraduzioni dell'opera che si terrà in dicembre 2021.

b) Attività linguistiche (Caroline Baetens, Francesco Panzeri). Introduzione alla scrittura: il riassunto, la lettera, la tesina.

Il testo argomentativo.

Tesina a partire da opera letteraria da stabilire.

Esercitazioni di traduzione dalla stessa opera.

Testi/Bibliografia

Secondo anno:

a) - M. Jansen, N. van der Sijs e.a., Atlas van de Nederlandse taal. Editie Nederland, Lannoo, Tielt 2018; M. Prandoni, S. Salsi, Minatori di memorie 3. Il plurilinguismo nei contesti transnazionali postminerari del Belgio e del Limburgo olandese, Pàtron, Bologna 2020; Kristine Horner, Jean-Jacques Weber, Introducing Multilingualism. A Social Approach, Routledge, New York 2018².

- D. Grit, De vertaling van realia, in T. Naaijkens e.a., Denken over vertalen. Tekstboek vertaalwetenschap, Vantilt, Nijmegen 2010, pp. 189-196; M. Mertens, Realia in de vertalingen van De joodse Messias en De geschiedenis van mijn kaalheid, in D. Ross, A. Pos, M. Mertens (eds.), Ieder zijn eigen Arnon Grunberg. Vertaling, promotie en receptie [...], Academia Press, Gent 2012, pp. 131-142; M. Mertens, Voorzetselconstituenten; M. Mertens, Hoe zou Jan in Italië de kamer uit lopen / uitlopen?, in J. Fenoulhet e.a. (eds.), Neerlandistiek in contrast, Rozenberg Publishers, Amsterdam 2007, pp. 201-222, par. 6.

L. Lo Cascio, Il dizionario neerlandese, Zanichelli-Van Dale 2017 (seconda edizione).

b) O. Boers, van der Voort, M. Heijne, CODE, Basisleergang Nederlands voor anderstaligen, 2, ThiemeMeulenhoff, Utrecht/Zutphen, 2004; J. van der Toorn-Schutte, Klare Taal!, Uitgebreide basisgrammatica NT2, Boom, Amsterdam, 2016; D. Ross, L. Berghout, M. Mertens, R. Dagnino, Mooi zo! Corso di lingua neerlandese, Hoepli, Milano 2017; D. Ross, E. Koenraads, Grammatica neerlandese di base, Milano, Hoepli, 2007.

Terzo anno:

a) - T. Naaijkens e.a., Denken over vertalen. Tekstboek vertaalwetenschap, Vantilt, Nijmegen 2010 (scelta di articoli); D. Ross, A. Pos, M. Mertens (eds.), Ieder zijn eigen Arnon Grunberg. Vertaling, promotie en receptie [...], Academia Press, Gent 2012 (scelta di articoli); H. van der Heide, A. Pos, M. Prandoni, D. Ross (eds.), Een ladder tegen de windroos. Nederlands tussen Noord- en Zuid-Europa: contacten, confrontaties en bemiddelaars, Academia Press, Gent 2016 (scelta di articoli); L. D'hulst, Ch. Van de Poel (eds.), Alles verandert altijd. Perspectieven op literair vertalen, Universitaire Pers Leuven, Leuven 2019 (scelta di capitoli); E. van der Knaap, G. Koster (eds.), Teksten in beweging. Over vertaling, vertalers en literatuur, Vantilt, Nijmegen 2019.

b) Van Kalsbeek, Stumpel, Vedder, Schrijverij. Schrijfcursus Nederlands voor anderstaligen, Wolters-Noordhoff, Groningen, 1992.

Metodi didattici

a) Lezioni seminariali con partecipazione attiva degli studenti.

b) Lezioni frontali, lavoro di gruppo e presentazioni degli studenti.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Secondo anno

a) Prova orale di accertamento;

b) Accertamento linguistico scritto e orale.

Tesina.

Presentazioni orali e scritte.

Terzo anno

a) Prova orale ed elaborazione di una tesina con traduzione di alcune poesie e commento traduttologico;

b) Accertamento linguistico scritto e orale.

Tesina.

Presentazioni orali e scritte.

Strumenti a supporto della didattica

Fouad Laroui (Universiteit van Amsterdam) sarà docente ospite del dipartimento, nell'ambito del Progetto di Eccellenza, dall'11 al 13 ottobre. Terrà conferenze sulla sua opera e su lingua e identità.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Prandoni