93016 - ARCHEOLOGIA EGIZIANA (1) (LM)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo/la studente/studentessa acquisisce una conoscenza delle linee generali delle metodologie e problematiche fondamentali dell'archeologia dell’Egitto antico e della cultura del paese, riconoscendone lo sviluppo nel corso dei secoli e le sue specificità. E’ inoltre in grado di analizzare criticamente la documentazione archeologica, l’architettura e i monumenti, di individuare gli elementi diagnostici della cultura materiale e di contestualizzare i dati archeologici nel giusto contesto cronologico, storico-politico, economico e religioso.

Contenuti

Il corso consiste in una introduzione generale della archeologia egiziana dal 4° millennio a.C. fino alla conquista di Alessandro Magno 332 a.C.

  • Geografia e geologia dell’Antico Egitto
    • Tafonomia e diversi condizioni di preservazione
    • Siti e il loro adattamento alle condizioni naturali
    • Le risorse naturali
  • Tipi di contesti archeologici
    • Tombe
    • Templi
    • Insediamenti
  • La cultura materiale: materiali
    • Ceramica
    • Faïence
    • Vetro
    • Legno
    • Pietra
    • Metalli
  • La cultura materiale: oggetti
    • Oggetti di vita quotidiana
    • Oggetti di uso funerario
    • Importazioni dall’estero
  • La storia dell’archeologia egiziana come base per la ricerca moderna
  • Il Settecento e l’Ottocento: l’inizio e le prime spedizioni.
  • Il tardo Ottocento e la prima metà del Novecento: l’epoca dei grandi scavi e del colonialismo.
  • Dal secondo dopoguerra ad oggi: nuovi metodi.
  • Come trattare i risultati oggi?

Testi/Bibliografia

Obbligatorio per tutti è questo libro:

  1. K. BARD, An Introduction to the Archaeology of Ancient Egypt (2a edizione), Cambridge 2015 (anche disponibile la versione Italiana della 1° edizione: K. Bard, Archeologia dell’antico Egitto, Roma 2013).

Per i frequentanti un libro a scelta tra:

  1. W. GRAJETZKI, Burial Customs in Ancient Egypt, London 2003.
  2. N. MOELLER, The Archaeology of Urbanism in Ancient Egypt, Cambridge 2016.
  3. B. KEMP, Ancient Egypt. Anatomy of a Civilization (3a edizione), Cambridge 2018.
  4. I. SHAW/P. NICHOLSON, Materials and Technologies in Ancient Egypt, Cambridge 2000.
  5. D. WENGROW, The Archaeology of Early Egypt. Social transformations in north-east Africa, 10,000 to 2650 BC (= Cambridge world archaeology.), Cambridge 2006.

Per i non frequentanti due volumi a scelta dalla stessa lista.

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale che mira a verificare il grado di conoscenza acquisito dallo studente in rapporto alla disciplina nelle sue diverse articolazioni.

La prima parte dell'esame sarà dedicata a valutare le cognizioni del candidato relative a semplici aspetti della archeologia egiziana in generale.

Gli studenti che dimostrano una approfondita conoscenza della cultura materiale, dei tipi di contesti archeologici e della storia della archeologia egiziana previste nel programma riceveranno voti di eccellenza. Questo include la abilità di identificare su fotografie tipi di oggetti, materiali, contesti archeologici mostrati durante il corso includendo datazioni e dimostrare competenze di analisi critica ai fini della ricerca scientifica.

Studenti con un livello inferiore di conoscenza sono in grado di identificare oggetti, materiali, tipi di contesti archeologici e sono capaci di fornire un quadro generale sui problemi della storia dell’archeologia egiziana e supereranno l’esame con una buona valutazione.

Studenti che non dimostrano un’adeguata conoscenza della cultura materiale, dei materiali etc. non supereranno l’esame.

Strumenti a supporto della didattica

Powerpoint e risorse web. Saranno esplorati e commentati alcuni siti utili allo studio della archeologia egiziana.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Henning Franzmeier