91655 - INGEGNERIA CLINICA E INFORMATICA MEDICA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Imprese innovazione e infrastrutture Partnership per gli obiettivi

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

A conclusione del corso lo studente deve conoscere gli elementi essenziali delle principali apparecchiature per il monitoraggio del paziente e di indagine diagnostica per immagini. Deve inoltre essere in grado di indicare i principali criteri per una gestione efficace e sicura delle apparecchiature biomediche in una struttura sanitaria. Inoltre ha sviluppato la capacità di comprendere le specifiche tecniche e funzionali dei sistemi e dei metodi che sono utilizzati in campo medico per la prevenzione, la sicurezza, la diagnosi, la terapia e la riabilitazione.

Contenuti

Tecnologie biomediche e dispositivi medici: definizione, codifica, classificazione e certificazione dei dispositivi medici. Il Regolamento UE 745/2017.

L'ingegnere clinico ed il tecnico biomedico: attività e competenze. La gestione e la valutazione delle tecnologie nei presidi sanitari anche mediante approcci di HTA. L'acquisizione e la manutenzione delle apparecchiature. Criteri per il dimensionamento di un Servizio Sanitario. Le normative per assicurare un uso corretto e sicuro delle tecnologie biomediche.

I sistemi informativi sanitari. Lo studio di fattibilità di un sistema informativo sanitario. Architettura a tre livelli.

Sistemi di classificazione ICD9-CM, SNOMED, LOINC, ATC, AIC, NIC e classificazione delle strutture sanitarie.

Linguaggi standard HL7 e DICOM. L’Iniziativa IHE.

Cartella Clinica Elettronica. Dossier Sanitario. Clinical Decision Support System.

Fascicolo sanitario elettronico (FSE). D.L. 179/2012 e DPCM 178/2015.

LIS (Laboratory Information System). Sistema Informativo di Anatomia Patologica. Sistema Informativo di Pronto Soccorso. Braccialetto Elettronico.

RIS (Radiology Information System), PACS (Picture Archiving and Communication System).

Reti dati sanitarie. Mezzi trasmissivi, Topologia, Estensione, Elementi attivi e passivi, Reti cablate e Wireless. Standard ISO-OSI. Standard Ethernet. Metodi di accesso a Contesa ed a Gettone. I pacchetti dati. Norme per la realizzazione di reti dati nei locali sanitari. Esempi di reti dati in ambito sanitario. Norme CEI 64-8.

La normativa sul trattamento dei dati sanitari. Regolamento UE 679/2016 GDPR.

Firme Elettroniche (FE, FEA, FEQ) e Firma Digitale. Marca Temporale e Certificati. Regolamento UE 910/2014 eIDAS. Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD) D.Lgs 82/2005 e s.m.i.

Continuità Operativa, Disaster Recovery, Backup, Resilienza informatica, RAID, UPS e Gruppi Elettrogeni.

La telemedicina.

I sistemi di reporting in ambito sanitario.

Internet Of Things in ambito sanitario. Sistemi Operativi Embedded. Radiofari (Beacon) e sistemi di identificazione a radiofrequenza RFID. Sensori. Big Data.

Lezioni seminariali verranno tenute su argomenti specifici da esperti del settore.

Testi/Bibliografia

Dispense e materiale forniti dai docenti.

Manuale di ingegneria biomedicale, Armando Ferraioli, Edizioni: Dario Flaccovio (ISBN 9788857912288)

INFORMATICA MEDICA, Alberto Rosotti, Edizioni McGraw-Hill (ISBN: 9788838674846)

Libri per approfondimenti (facoltativi):

- Enrico Coiera, Guida all'informatica medica, Internet e telemedicina, Il Pensiero Scientifico Editore, Anno 1999, ISBN 978-88-7002-922-2.

- Andrew S. Tanenbaum, Reti di calcolatori, Anno 2003, EAN: 9788871921822

Eventuali altri testi complementari e materiale per gli approfondimenti verranno indicati dal docente durante le lezioni.

Metodi didattici

Lezioni in aula.

A fine corso il docente accompagna gli studenti presso alcune strutture sanitarie e, con la collaborazione di ingegneri clinici in servizio presso tali strutture, vengono mostrate alcune delle apparecchiature diagnostiche trattate nel corso e agli studenti vengono spiegate e mostrate le attività tipiche svolte dall' ingegnere clinico in una struttura sanitaria.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Durante il corso verranno somministrati questionari anonimi mediante applicazioni web per monitorare in tempo reale il livello di comprensione dei contenuti ed eventualmente effettuarne delle rimodulazioni.

La verifica avviene mediante un esame scritto e orale a fine corso. Gli studenti che non effettuano o che non superano la prova scritta non possono sostenere la prova orale.

Verrà valutata la capacità dello studente di illustrare i contenuti trattati durante il corso, effettuando anche valutazioni comparative tra le diverse metodologie presentate e proponendo allo studente l’applicazione delle tecniche studiate anche a nuovi casi studio reali.

Proprietà di linguaggio, organicità di esposizione, livello di dettagli saranno parte integrante della valutazione.

Strumenti a supporto della didattica

Lavagna luminosa, PC, videoproiettore

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Cristiana Corsi

Consulta il sito web di Alberto Rosotti