87431 - ECONOMIA POLITICA LM

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Sconfiggere la povertà Parità di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso si propone di introdurre lo studente ai principi fondamentali della teoria economica. Saranno oggetto di studio i principi fondamentali di funzionamento dei mercati, il comportamento degli operatori economici e gli elementi di base dell'analisi macroeconomica, facendo ricorso anche ad esempi concreti e riferimento alle notizie economiche correnti. Ci si attende che, al termine del corso, lo studente abbia acquisito l’autonomia necessaria ad affrontare corsi moderatamente avanzati di economia e ad elaborare le questioni al centro del dibattito economico con spirito critico.

Contenuti

La presenza di questo insegnamento in un corso magistrale come PAO è motivata dall’esigenza di rispondere ad una serie di curiosità economiche presenti nel dibattito pubblico (e tipiche delle politiche organizzative) senza l’utilizzo di strumentazioni analitico/matematiche o astratte che spesso allontanano lo studente dallo studio dell’economia.

Il docente cercherà di rispondere alle problematiche della quotidianità cercando di spiegare una serie di fenomeni economici a livello globale o locale attraverso l’utilizzo di esempi concreti della realtà quotidiana e il supporto di un enorme utilizzo di dati di recente acquisizione. Cercheremo ad esempio di introdurre in maniera semplice metodologie e strumenti in uso nelle politiche pubbliche per comprendere come possa essere utile a certe condizioni intervenire nei mercati correggendo problematiche di efficienza e/o equità nel sistema. Affronteremo con metodo differenti argomenti generalmente non trattati nei corsi base di economia.

Come da tradizione il corso si propone di introdurre lo studente ai principi fondamentali della teoria economica più una serie di argomentazioni alternative presenti nell’ambito delle scienze sociali.

Tra gli altri, saranno oggetto di studio i principi fondamentali di funzionamento dei mercati, il comportamento degli operatori economici e gli elementi di base dell'analisi macroeconomica con riferimento alle notizie economiche correnti. I temi inerenti le aste, la tassazione, l’economia dell’informazione e la disuguaglianza economica associato al tema della crescita economica sono alcuni degli argomenti affrontati secondo una recente modulazione teorica ed un confronto con i dati. Il programma è in progress e verrà aggiornato nel corso dei prossimi mesi.

Ci si attende che, al termine del corso, lo studente abbia acquisito l’autonomia necessaria ad affrontare corsi moderatamente avanzati di economia e ad elaborare le questioni al centro del dibattito economico con spirito critico.

Testi/Bibliografia

Principi di Economia Politica: Teoria ed Evidenza Empirica, Seconda Edizione (2020). Autori: Daron Acemoglu, David Laibson, John List.-

 

 

Programma (orientativo) SOLO sulla base del libro (a cui aggiungere i materiali di riferimento del corso).

  1. Principi e pratica dell’Economia (Capitolo 1)
  2. Metodologie e questioni economiche (Capitolo 2)
  3. Ottimizzazione: la scelta migliore (Capitolo 3)
  4. Commercio internazionale (Capitolo 8)
  5. Esternalità e beni pubblici (Capitolo 9)
  6. Lo Stato nell’economia: imposte e regolazione (Capitolo 10)
  7. I mercati dei fattori di produzione (Capitolo 11)
  8. Teoria dei Giochi e gioco strategico (Capitolo 13)
  9. Trade-off che coinvolgono tempo e rischio (Capitolo 15)
  10. L’economia dell’informazione (Capitolo 16)
  11. Aste e contrattazioni (Capitolo 17)
  12. Economia sociale (Capitolo 18)
  13. Il reddito aggregato (Capitolo 20)
  14. La crescita economica (Capitolo 21)
  15. Perché esiste uno sviluppo diseguale? (Capitolo 22)

 

Materiali integrativi (capitoli, articoli di divulgazione, oped-articles) verranno forniti dal docente durante le lezioni.

Metodi didattici

Il metodo di insegnamento prevede lezioni frontali e interazioni di gruppo tra gli studenti. Considerando la specificità del corso, si segnala l'enorme importanza della frequenza delle lezioni.

 

Il corso adotta una modalità di organizzazione della didattica che prevede una parte in remoto (su MS TEAMS) e un’altra in presenza per un numero di studenti corrispondente alla capienza dell’aula definita nel rispetto delle indicazioni dei protocolli di sicurezza. Nel caso la domanda di presenza superi la capienza dell’aula, si organizzeranno dei turni di presenza. A prescindere dalle condizioni sanitarie e dalle specifiche modalità di organizzazione del corso, gli studenti potranno seguire le lezioni dell’intero corso in modalità remota su MS TEAMS. Tale modalità potrebbe essere modificata nel corso del corrente anno sulla base dell’evoluzione della pandemia.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La modalità di verifica dell’apprendimento (da definire) si sviluppa potenzialmente in due direzioni:

  1. Il superamento di una prova scritta che preveda domande a risposta multipla ed aperta
  2. L’elaborazione di una tesina (3000 parole) con relativa presentazione alla fine del corso. Tale modalità è condizionata al numero di studenti frequentanti.

Strumenti a supporto della didattica

Durante il corso, il docente metterà a disposizione materiale aggiuntivo a completamento delle lezioni teoriche come indicato sopra.

 

Oltre alle lezioni teoriche durante il corso sono previste valutazioni di gruppo su alcuni tempi importanti della economia politica.

Link ad altre eventuali informazioni

https://www.giuseppepignataro.info

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giuseppe Pignataro