84263 - ELABORAZIONE DEI SEGNALI T

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Imprese innovazione e infrastrutture

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente possiede le conoscenze fondamentali per l’analisi nel dominio del tempo e delle frequenze dei segnali deterministici, in banda base e modulati, e per la caratterizzazione, nel tempo e nelle frequenze, del funzionamento dei sistemi lineari tempo-invarianti, sia nel caso tempo continuo che tempo discreto.

Contenuti

  • Analisi dei segnali determinati tempo-continui nel dominio delle frequenze (analisi di Fourier). 24 ore (2 in laboratorio).
  • Studio dei sistemi lineari tempo-invarianti tempo-continui nel dominio delle frequenze. 19 ore (2 in laboratorio).
  • Analisi dei segnali determinati tempo-continui nel dominio del tempo mediante la funzione generalizzata impulsiva. 4 ore
  • Analisi dei sistemi lineari tempo-invarianti tempo-continui nel dominio del tempo. 4 ore
  • Analisi dei segnali tempo-discreti. 10 ore (2 in laboratorio)
  • Analisi dei sistemi lineari tempo-discreti. 6 ore (2 in laboratorio)
  • Segnali ad energia finita e segnali a potenza finita. 4 ore
  • Guadagno, attenuazione di sistemi lineari tempo-invarianti. 3 ore.
  • Teoria della modulazione (segnali e sistemi passa-banda). 16 ore (2 in laboratorio).

Testi/Bibliografia

  • Leonardo Calandrino, Marco Chiani: Lezioni di Comunicazioni Elettriche, Pitagora Editrice, Bologna, 2004
  • Raccolta di esercizi svolti tratti da prove di esame

Metodi didattici

Lezioni frontali.
Sono previste inoltre esercitazioni di laboratorio sulla caratterizzazione di sistemi lineari tempo-invarianti, di sistemi tempo discreti e di schemi di modulazione con uso di strumenti di misura quali oscilloscopio, generatore di segnali, analizzatore di spettro.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso l'esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di una prova scritta della durata di 2 ore seguita da una prova orale da sostenere entro il medesimo appello. La prova scritta, durante la quale non è ammesso l'uso di libri e appunti, consiste in 9 quesiti che, nel loro insieme, consentono di ottenere un massimo di 30 punti. Per essere ammessi a sostenere la prova orale è necessario ottenere nella prova scritta un punteggio minimo di 18 punti.La prova orale consiste nell'approfondimento di alcune fra le tematiche affrontate durante il corso. La durata della prova orale è mediamente di 30 minuti. Il voto finale viene determinato sulla base di una valutazione congiunta della prova scritta e della prova orale, con l'eventuale aggiunta di punti, fino ad un massimo di 5, al voto conseguito nella prova scritta.

Strumenti a supporto della didattica

PC, Laboratorio Hardware (Circuiti elementari,
Generatore di Funzioni, Oscilloscopio, Analizzatore di Spettro)

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gianni Pasolini