90861 - SOCIOSEMIOTICA DELLA MODA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Parità di genere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente è in grado di comprendere a analizzare le tipologie di testi più usate nella comunicazione delle mode e degli stili di vita e ne conosce i principi di progettazione. L’obiettivo è perseguito attraverso l’introduzione alle teorie della semiotica nella sua applicazione all’analisi e al design dei messaggi commerciali e sociali.

Contenuti

L'insegnamento fa parte dell'offerta del III anno del CdL ed è stato concepito per studenti che vogliono acquisire abilità pre-professionali nel management e nel design della comunicazione di moda. Sono richieste alcune competenze in ingresso che si suppongono apprese durante i primi due anni. In particolare gli studenti devono avere familiarità con: l'approccio sociale alla moda; le strutture e i processi della comunicazione di moda e la visione della moda nel quadro dell'estetica e della cultura.
Su questa base, l'insegnamento si concentrerà sull'incanalare il potenziale creativo personale dei partecipanti nel progetto di un posizionamento e di un design razionali di un brand. Per raggiungere questo risultato la didattica sfrutterà due leve principali:

1. L'organizzazione didattica a workshop, vale a dire uno stile di lavoro pratico e collettivo;

2. La guida di una metafora creativa

Tale metafora si ispirerà alla comparazione del design di un brand a quello di un personaggio, una ragazza o una giovane donna, che sarà creata come l'Alter Ego di una studentessa o di un piccolo gruppo (a seconda del numero degli studenti). L'Alter Ego sarà composto con la propria biografia, il look, i gusti, lo stile di vita, ecc, come se fosse un personaggio di finzione. Inoltre, per applicare il concetto di brand positioning, ogni personaggio sarà concepito in relazione agli altri, perché sia differente e originale, tuttavia vada a formare un sistema di identità complementari, all'interno di un paradigma ideale di personalità femminili.

Macroarea 1. Principi di branding (lezz. 1-4)
1.1 La nascita del branding
1.2 Il particolare caso della moda
1.3 Identità e posizionamento
1.4 Brand design

Macroarea 2. Dal personaggio al brand (lezz. 5-6)
1.1 Personas, ruoli, alter ego
1.2 Posizionamento e mood board

Macroarea 3. L'Alter Ego Workshop (Lezz. 7-15)
1.1 Introduzione e compiti
1.2 Riunioni e sviluppo del progetto
1.3 Lavoro a casa
1.4 Presentazione dei report

Il workshop si basa su a) frequenza in aula; b) attività in piattaforma. Può essere seguito anche a distanza ma le scadenze e le consegne saranno le stesse degli studenti in aula.

Testi/Bibliografia

I testi e altro materiale saranno forniti dal docente per mezzo della piattaforma di e-learning.

Metodi didattici

L'insegnamento sarà erogato in modalità blended, vale a dire sia in aula sia a distanza. Gli studenti potranno usare le piattaforme rese disponibili dall'Università.

L'insegnamento usa la piattaforma di e-learning Moodle all'indirizzo gproni.org/moodle. L'iscrizione alla piattaforma è obbligatoria. La piattaforma consente agli studenti e al'insegnante di interagire, inclusi gli studenti non frequentanti, in modo da ridurre le differenze tra i due modi di apprendere.

L'istanza Moodle per l'a.a. 2021-2022 sarà resa disponibile una settimana prima dell'inizio dell'insegnamento.

Gli studenti devono richiedere le credenziali di accesso al docente.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Gli studenti consegneranno: a) tutti i materiali raccolti durante il lavoro (file audio e video, link, testi scritti, ecc; b) un report scritto che presenti i risultati della ricerca.

Il procedere della ricerca sarà discusso in classe e sulle piattaforme di e-learning. Gli studenti non frequentanti discuteranno, presenteranno e consegneranno il progetto sulle piattaforme di e-learning. Sono pregati di contattare il docente per decidere il tema e la modalità del loro lavoro.

I punteggi saranno assegnati secondo i seguenti criteri:

18-20: nel contributo dello studente non vi sono elementi di eccellenza o originalità, ovvero le mancanze sono sufficienti per bilanciare gli aspetti positivi dell’attività; (E-)

20-24: l’attività presenta alcuni aspetti buoni ma non è stata pienamente sviluppata, ovvero mostra alcune gravi mancanze, benché possegga un buon standard generale; (E E+)

25-27: l’attività è buona o molto buona, ma alcuni o diversi punti deboli impediscono di raggiungere una valutazione eccellente. (D D+)

28-30: Molto buono, nessuna carenza, alcuni o diversi elementi di originalità. (C C+)

30 e Lode: eccellente sotto ogni aspetti, originale ed eccezionale (A).

(Il sistema di valutazione ECTS è riportato per confronto).

https://www.unibo.it/en/teaching/enrolment-transfer-and-final-examination/the-university-system/ects-label/ects-grading-tables/ects-grading-tables-for-ay-2019-2020

L'iscrizione alla piattaforma è requisito per seguire l'insegnamento e per sostenere l'esame, sia per i frequentanti sia per i non frequentanti.

www.gproni.org/moodle

Si prega di richiedere al docente la password per accedere alla piattaforma durante le lezioni o all'indirizzo giampaolo.proni@unibo.it

Strumenti a supporto della didattica

Pc portatili e desktop, video proiettore, accesso wi-fi per gli studenti, connessione internet, piattaforma e-learning, smartphone personali.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giampaolo Proni