11148 - SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Energia pulita e accessibile Città e comunità sostenibili

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Il modulo si propone di fornire la descrizione dei principali elementi costitutivi dei sistemi elettrici per l’energia, in particolare dei sottostetti di produzione, trasmissione, distribuzione e utilizzazione, e di illustrare i principi alla base della loro gestione in presenza di produzione dell'energia elettrica anche da fonte rinnovabile e di generazione distribuita. Al termine lo studente avrà conoscenza di:  sistemi di distribuzione dell’energia elettrica;  interazione tra città e rete elettrica: smart grids, smart mobility, etc.;  integrazione con fonti di approvvigionamento rinnovabile.

Contenuti

Il corso fornisce gli elementi di base per acquisire la conoscenza

- della struttura/configurazione

- del funzionamento

- dei principali componenti e dispositivi

dei sistemi elettrici per l’energia con particolare riferimento agli impianti elettrici di bassa e media tensione ed alla loro contestualizzazione nel paradigma/concetto di smart city.

Testi/Bibliografia

Prima di ogni lezione vengono fornite dispense redatte dal docente, che al termine del corso vengono caricate su 'Campus'.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni con gruppi di allievi. 

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L’esame consisterà nella presentazione e discussione, in presenza o in remoto, dei lavori realizzati da parte dei gruppi di progetto.

Il corso prevede inoltre verifiche intermedie sullo stato di avanzamento del progetto, sia ai singoli gruppi di progetto sia collegiali, con gli eventuali interscambi culturale e di percorso progettuale.

La valutazione finale di ogni singolo studente terrà in considerazione i risultati ottenuti in ogni modulo didattico, la qualità del progetto presentato, la proattività e partecipazione al corso.

Il progetto finale, espresso in trentesimi, sarà valutato sulla base dei seguenti criteri a cui si assegneranno rispettivamente fino a un massimo di 6 punti ciascuno:

1 - Qualità grafica e progettuale degli elaborati

2 - Qualità del concept del servizio

3 – Efficacia e realizzabilità delle soluzioni proposte

4 - Congruenza agli aspetti teorici enunciati nei moduli del corso

5 – Comunicazione dei risultati progettuali

 

Strumenti a supporto della didattica

Materiale multimediale

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Carlo Alberto Nucci