82253 - DIRITTO SANITARIO

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente al termine delle lezioni sarà in grado di: comprendere il concetto di Diritto alla salute, nella sua più ampia accezione giuridica, conoscere l'organizzazione del SSN e la ripartizione Stato/Regioni nell'esercizio delle competenze, conoscere le modalità di erogazione della prestazione sanitaria, conoscere la disciplina delle più significative professioni sanitarie, anche non mediche, conoscere il complesso meccanismo della responsabilità professionale.

Contenuti

Il Corso intende fornire allo Studente un quadro generale, organico e ragionato, della materia oggetto dello specifico Insegnamento.

In particolare, durante le lezioni, saranno analizzati ed approfonditi gli aspetti più significativi del diritto alla salute e del Servizio sanitario nazionale, con particolare riguardo ai profili organizzativi, di pianificazione e di gestione della sanità pubblica.

Ciò, con il duplice obiettivo di far acquisire allo Studente una solida consapevolezza giuridica in ordine alla dimensione costituzionale del diritto alla salute, unitamente ad una preparazione di base sulla legislazione che disciplina i servizi sanitari.

Opportuna trattazione sarà riservata, infine, all'eterogeneità delle professioni impegnate nell'ambito della salute e, segnatamente, a quella infermieristica, nonché alle problematiche connesse alla formazione, alle competenze e alla responsabilità professionale.

Testi/Bibliografia

C. BOTTARI, La tutela della salute: lavori in corso, Giappichelli, 2020

Metodi didattici

Lezioni frontali, unite a momenti di dialogo e di dibattito con gli Studenti su tematiche per le quali questi ultimi abbiano manifestato particolare interesse.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame di profitto consiste in un test a risposta multipla, atto a verificare la preparazione dello Studente sugli argomenti oggetto del Corso, trattati durante le lezioni e illustrati nel manuale indicato.

Il test a risposte multiple verterà sulle tematiche attinenti a quelle indicate nella sezione “Programma e contenuti”.

 

Tesi di laurea

L'assegnazione della tesi di laurea avviene previa richiesta formale da parte dello Studente (a tal fine, è sufficiente l'invio di un'apposita e_mail al Docente) e successivo colloquio.

La tesi viene assegnata, di regola, sulla base del criterio cronologico, nel rispetto del tetto massimo previsto dalla Cattedra, rilevando inoltre la maturazione e la frequenza al Corso e la convinta manifestazione di interesse per la specifica Materia.

Copia della tesi dovrà essere consegnata al Docente almeno un mese prima della relativa discussione.

Strumenti a supporto della didattica

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Carlo Bottari