88064 - APPLICAZIONI GENETICHE E GENOMICHE PER ACQUACOLTURA E PESCA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Consumo e produzione responsabili Lotta contro il cambiamento climatico La vita sott'acqua

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente acquisisce conoscenze avanzate sulle principali applicazioni genetiche e genomiche in acquacoltura e pesca, includendo l’analisi di tratti qualitativi e quantitativi, incroci, inincroci, deriva genetica, ibridazione, programmi di selezione, poliploidia, e clonazione. Il corso affronta anche il rischio ambientale, la sicurezza alimentare e la regolamentazione governativa degli organismi acquatici transgenici, le applicazioni commerciali della biotecnologia blu in acquacoltura e pesca e le problematiche future legate ad applicazioni forensi e la tracciabilità.

Contenuti

Il corso avrà una prima parte metodologica che introdurrà gli studenti alle tecnologie di sequenziamento massivo, concentrandosi su vantaggi e limiti di diverse piattaforme e metodi e fornendo un’introduzione agli approcci di analisi dati. Argomenti: tecnologie di sequenziamento massivo; disegni sperimentale per il sequenziamento massivo, identificazione e validazione di polimorfismi e RNA-Seq; controllo di qualità dei dati; de novo assembly; reference-based mapping; genotipizzazione di polimorfismi; quantificazione dei livelli di trascrizione; annotazione.

Successivamente il corso si concentrerà sul potenziale degli approcci genetici e genomici, il loro ruolo sempre più importanti per la comprensione dei processi evolutivi, come l'adattamento ai diversi habitat all'interno dell'ambiente marino, compresa l'evoluzione indotta dalla pesca. Verranno presentati i recenti progressi nella tecnologia genomica e la loro implementazione dall'assemblaggio del genoma alla genomica comparativa e di popolazione. Verranno forniti esempi su come gli strumenti genetici e genomici possano consentire di affrontare molteplici sfide per garantire la sostenibilità e la redditività della gestione della pesca e della produzione dell'acquacoltura.

Testi/Bibliografia

Articoli scientifici in inglese forniti agli studenti e illustrati nelle lezioni frontali.

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Analisi di casi studio sotto la supervisione del docente per la produzione di un elaborato originale e strutturato, che prevede la valutazione critica e comparativa di una metodologia specifica e la sua applicazione, scelta dagli studenti inerente a quelle proposte durante le lezioni frontali.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Valutazione dell’elaborato relativo all’analisi del caso studio svolto durante il corso.

Esame orale. Il colloquio mira a valutare la padronanza e la capacità di trattazione critica degli argomenti affrontati durante le lezioni. Sarà richiesto l'approfondimento di un argomento a scelta dello studente (sempre fra quelli trattati durante le lezioni) che costituirà la base di partenza del colloquio.

Strumenti a supporto della didattica

Powerpoint e articoli scientifici. Discussione in aula.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alessia Cariani