87632 - DIRITTO DEI CONTRATTI DEL TRASPORTO E DELLA LOGISTICA

Scheda insegnamento

  • Docente Greta Tellarini

  • Crediti formativi 9

  • SSD IUS/06

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Ravenna

  • Corso Laurea in Giurista per le imprese e per la pubblica amministrazione (cod. 9242)

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso è indirizzato allo studio dei contratti di utilizzazione dei mezzi di trasporto (marittimi, aeronautici, stradali e ferroviari), con particolare riguardo alle diverse discipline del regime giuridico della responsabilità del vettore, identificate a seconda del mezzo usato, ed alla relativa documentazione. Specifica attenzione sarà dedicata anche allo studio dei contratti affini, con particolare attenzione ai contratti di logistica, anche in considerazione dell’importanza che esso sta acquisendo nella pratica dei traffici commerciali, nonché ai contratti di rete applicati al settore della logistica e dei trasporti. Tra gli obiettivi prioritari del corso ci si propone di fornire un quadro organico della disciplina del diritto dei trasporti sotto il profilo degli strumenti contrattuali, sia tipici, sia atipici, utilizzati nella odierna realtà dei trasporti.

Contenuti

Il programma prenderà in esame la contrattualistica dei trasporti e della logistica.

Testi/Bibliografia

Nel corso delle lezioni verrà distribuito il materiale di studio (presentazioni power point) ad integrazione del seguente testo:

 A.Antonini, Corso di diritto dei trasporti, Giuffrè, 2015.

Metodi didattici

L'insegnamento si svolge tramite lezioni frontali, svolte anche attraverso l'uso di presentazioni in power point, tenute nel corso del II semestre e dirette a sollecitare il coinvolgimento degli studenti. Gli studenti che avranno maturato la frequenza nell'anno accademico relativo a quello di inserimento della materia nel piano di studi potranno, quindi, sostenere l'esame a decorrere dal mese di maggio.

Durante il Corso sarà organizzato un ciclo di seminari/incontri finalizzati all'approfondimento di alcune delle più recenti problematiche giuridiche trattate durante le lezioni.


Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica delle conoscenze attese avviene in occasione della prova d'esame, volta a valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti. L'esame consiste in un colloquio con il docente e i collaboratori della cattedra, sui temi oggetto del programma del corso.  La valutazione terrà conto della conoscenza dei profili istituzionali, della capacità di analizzare gli orientamenti dottrinali e giurisprudenziali, di effettuare collegamenti tra le varie parti del programma e di sviluppare argomentazioni critiche, oltre che della chiarezza dell'esposizione.

Saranno particolarmente valutate le capacità dello studente di individuare, all'interno delle fonti normative e del materiale bibliografico di riferimento, le informazioni utili a consentire l'apprendimento e la conseguente esposizione delle peculiarità e specificità proprie della disciplina. La prova orale si riterrà superata in considerazione della corretta risposta a tre quesiti principali relativi agli argomenti previsti dal programma d'esame, con la precisazione che la preparazione dello studente potrà essere valutata sulla base di ulteriori domande volte a specificare aspetti relativi ai tre quesiti principali. In sede di valutazione, la Commissione potrà formulare una valutazione espressa con voti di eccellenza qualora, nell'esposizione dei contenuti, lo studente dimostri di avere acquisito una visione organica e critica dei temi affrontati, nonché di possedere una padronanza espressiva e di linguaggio specifico. Durante la prova non è ammesso l'uso di materiale di supporto quale libri di testo, appunti, dispositivi informatici.

Programma d'esame per gli studenti non frequentanti:

Il colloquio verterà sulle tematiche coincidenti con quelle indicate nella sezione “Programma e contenuti”.

Programma d'esame per gli studenti frequentanti:

Gli studenti frequentanti, che risulteranno aver frequentato assiduamente al 70% delle lezioni, dovranno preparare l’esame secondo il programma differenziato che verrà indicato nella prima lezione del corso.


Strumenti a supporto della didattica

Con esclusivo riferimento agli studenti frequentanti il corso, si segnala che l'eventuale materiale didattico integrativo attinente agli argomenti trattati durante le lezioni verrà messo a disposizione degli studenti in formato cartaceo oppure in formato elettronico sul sito web: http://campus.unibo.it/. [http://campus.unibo.it/] L'accesso è riservato agli studenti iscritti all'Università di Bologna.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Greta Tellarini