69390 - LINGUA ITALIANA (CL1)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/a studente/ssa - conosce gli elementi base (termini, concetti e metodi) per l’analisi della struttura, delle funzioni e dell’organizzazione testuale della lingua italiana - è capace di comprendere, analizzare e produrre un’ampia gamma di testi scritti in italiano - è in grado di elaborare autonomamente ulteriori conoscenze e competenze metalinguistiche e comunicative di livello superiore e di applicarle ad altri fenomeni linguistici e ad altri testi italiani

Contenuti

Il corso di Lingua italiana è diviso in due moduli: un modulo A sull'italiano contemporaneo e un modulo B, "introduzione alla linguistica testuale" (tenuto dalla dott.ssa Bagaglini).

Modulo A: descrizione dell'italiano contemporaneo (morfologia, sintassi, lessico e varietà ) e riflessione critica sul concetto di norma linguistica e di variazione linguistica.

Modulo B: introduzione alla linguistica testuale. Nel corso delle lezioni si rifletterà sulle diverse forme della comunicazione linguistica e sulla nozione di testo, di cui si osserveranno la struttura, le manifestazioni, orali e scritte (tra cui anche quelle digitate), e i suoi tipi (argomentativo, descrittivo, informativo, narrativo, regolativo, espressivo), mettendone in luce le diverse caratteristiche. Particolare attenzione sarà rivolta ai modi attraverso cui un testo veicola contenuto implicito (presupposizioni e implicature) e gli studenti saranno sollecitati a ragionare su come tale contenuto possa facilitare o, allo stesso tempo, ostacolare la comprensione del messaggio.

STUDENTI SOCRATES ERASMUS: il corso richiede un alto livello di conoscenza dell'italiano; gli studenti di scambio che desiderano frequentare il corso sono pregati di prendere contatto con la docente all'inizio delle lezioni (durante l'orario di ricevimento).

Per gli studenti di scambio è previsto un corso specifico nel I semestre "Lingua italiana" (6 cfu)

Testi/Bibliografia

Modulo A:

Manuali di riferimento: 

Massimo Palermo, Linguistica italiana, Bologna, Bologna, Il mulino 2015;

Paolo D'Achille, L'italiano contemporaneo, Bologna, Il Mulino (qualsiasi edizione);

L'italiano: strutture, usi e varietà, a cura di R. Librandi, Roma, Carocci, 2019.

Si chiede inoltre la lettura di UNO dei testi elencati, a seconda degli interessi dello studente e della studentessa:

Vera Gheno, Potere alle parole, Einaudi, 2019

L. Serianni, Leggere, scrivere, argomentare, Roma-Bari, Laterza, 2013.

S. Novelli, Si dice? Non si dice? Dipende, Roma-Bari, Laterza, 2014

F. Domaneschi, C. Penco, Come non detto. Usi e abusi dei sottintesi, Laterza, 2016

A. Ferrari, Tipi di frasi e ordine delle parole, Roma, Carocci 2012

A. Ferrari, Che cos'è un testo, Carocci, 2019

G. Adamo, V. Della Valle, le parole del lessico italiano, Roma, Carocci 2008

F. Faloppa, Razzisti a parole, Roma-Bari, Laterza, 2011

F. Faloppa, #Odio. Manuale di resistenza alla violenza delle parole, Torino, Utet, 2020

M. Bricchi, La lingua è un'orchestra. Piccola grammatica italiana per traduttori (e scriventi), Milano, Il Saggiatore, 2018

L. Luccone, Questione di virgole. Punteggiare rapido e accorto, Roma-Bari, Laterza, 2018.

Modulo B

F. Gatta, Prima di tradurre. Sei lezioni di linguistica testuale propedeutiche alla mediazione linguistica interculturale, Bononia University Press (open teaching, versione digitale gratuitamente dal sito della BUP)

Si veda il sito della dott.ssa Bagaglini

Metodi didattici

Modulo A: lezioni frontali

Modulo B: lezioni seminariali

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Modulo A: Esercitazione scritta finale di verifica dei contenuti del corso 

Modulo B: si veda sito della dott.ssa Bagaglini.

La valutazione finale è la media dei voti ottenuti nei due moduli e sarà decisa in un breve colloquio orale che verterà sulla discussione delle prove scritte e sulla lettura scelta per il modulo A.

L'esito negativo del colloquio orale pregiudica il buon esito dell'esame anche in presenza di prove scritte sufficienti.

L'esame Linguistica italiana I sarà verbalizzato SOLO alla fine del secondo semestre, quando saranno pubblicati i voti del corso di Linguistica: il voto complessivo dell'esame consiste infatti nella media devi voti ottenuti nel modulo di lingua italiana (I semestre) e nel modulo di linguistica (II semestre)

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesca Gatta

Consulta il sito web di Veronica Bagaglini