78006 - MEDICINA LEGALE E PSICHIATRIA FORENSE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso di medicina legale si prefigge di fornire agli studenti del corso di laurea magistrale in giurisprudenza gli elementi di base della disciplina medico legale con la finalità di preparali alla corretta interpretazione, in ambito giurisprudenziale civilistico, delle risposte ottenibili dalla medicina legale in tema di valutazione del danno alla persona e, in ambito penalistico, in tema di attribuzione dell'epoca, delle cause del decesso, nonché dell'individuazione dei mezzi di produzione (c.d. arma del delitto), inoltre delle aggravanti così dette biologiche, per quanto riguarda il delitto di lesioni personali. Il corso inoltre fornisce gli elementi di deontologia medica e di rapporto di causalità. Per quanto attiene alla psichiatria forense le finalità principali riguardano la valutazione di eventuali vizi di mente, in ordine alla capacità di intendere e di volere, alla capacità di stare nel giudizio, alla capacità di testare, all'interdizione, all'inabilitazione, all'amministrazione di Sostegno.

Contenuti

Introduzione.

Esercizio delle professioni sanitarie. Esercizio abusivo della professione Segreto professionale. Qualifiche giuridiche. Denunce all’autorità giudiziaria

Cartella clinica e certificati: valore probatorio e delitti di falsità e omissione

Legge 219/17. Trattamenti sanitari obbligatori

Capacità di agire. Interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno.

Responsabilità professionale in ambito sanitario

Il danno biologico in responsabilità civile

Il nesso di causalità materiale

Infortuni del lavoro e malattie professionali

Invalidità pensionabile e tutela della disabilità in ambito assistenziale (cenni)

Percosse e lesioni personali. Maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Violenza sessuale. I delitti di aborto.

Cenni di traumatologia

Delitti contro la vita. Eutanasia e suicidio assistito

Accertamento della morte. Trapianti d’organo. Cenni di tanatologia

Imputabilità. Vizio totale e parziale di mente. Capacità di testare


Testi/Bibliografia

Qualsiasi testo aggiornato di Medicina legale.

Metodi didattici

Lezioni frontali. Seminari interattivi. Esercitazioni a piccoli gruppi.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Esame orale sui temi trattati a lezione. Si richiederà di approfondire un tema a scelta valutandone le correlazioni e le ricadute in ambito giuridico e medico-legale. Seguirà una domanda di approfondimento a scelta della docente.

Gradazione del voti finale:

- Preparazione su un numero molto limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi che emerge solo con l’aiuto del docente, espressione in linguaggio complessivamente corretto → 18-19;

- Preparazione su un numero limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi autonoma solo su questioni puramente esecutive, espressione in linguaggio corretto → 20-24;

- Preparazione su un numero ampio di argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica, padronanza della terminologia specifica → 25-29;

- Preparazione sostanzialmente esaustiva sugli argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica e di collegamento, piena padronanza della terminologia specifica e capacità di argomentazione e autoriflessione → 30-30L.

Strumenti a supporto della didattica

PC, videoproiettore.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesca Ingravallo