31658 - DIRITTO DEI PAESI ISLAMICI

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Ridurre le disuguaglianze Pace, giustizia e istituzioni forti

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

L'acquisizione delle nozioni essenziali del diritto dei paesi islamici in una prospettiva di comparazione giuridica.

Contenuti

Il corso di Diritto dei Paesi islamici è finalizzato ad offrire agli studenti la conoscenza delle traiettorie storiche seguite dalla evoluzione, sotto il profilo costituzionale ed istituzionale, degli ordinamenti dei Paesi caratterizzati al loro interno da una presenza maggioritaria della popolazione di fede islamica, nella vastissima area che si estende dal Marocco all'Indonesia, fino alle recenti esperienze delle "primavere arabe". Il corso è altresì finalizzato ad offrire nozioni essenziali in alcuni settori fondamentali degli ordinamenti islamici, quali il diritto pubblico, il diritto civile e commerciale, il diritto di famiglia e delle successioni, il diritto penale.

Testi/Bibliografia

I testi da studiare ai fini della preparazione dell'esame sono:

1. L. Mezzetti, Diritto islamico. Storia e fonti, Giappichelli, 2022; 

2. S. Censi, Diritto musulmano e dei Paesi islamici. Fonti, statuto personale, diritto penale, Bonomo, Bologna, 2017.

Metodi didattici

Le lezioni saranno tenute dal Prof. Luca Mezzetti, titolare del Corso, e dal Dott. Sandro Censi, titolare di un modulo didattico di 20 ore.

Le lezioni tenute dal Prof. Luca Mezzetti avranno ad oggetto le transizioni costituzionali e i processi di consolidamento democratico nell'ambito dei principali sistemi costituzionali dei Paesi islamici e si articoleranno nell'analisi delle forme di Stato e di governo dei medesimi.

Le lezioni tenute dal Dott. Censi avranno ad oggetto i profili relativi al sistema delle fonti del diritto islamico, nonché nozioni di diritto civile e penale islamico.

La didattica sarà articolata nelle lezioni frontali e nelle attività collaterali dirette a sollecitare il coinvolgimento degli studenti. Nelle lezioni frontali sarà condotta l'esposizione sistematica degli argomenti oggetto del Corso, secondo il programma sopra riportato, per poi lasciare spazio alla disamina della giurisprudenza sui singoli temi affrontati.

Seminari specialistici paralleli al Corso saranno dedicati all'analisi di specifici ordinamenti islamici.

Le lezioni si terranno nel II semestre e pertanto gli studenti potranno sostenere l'esame a partire dal mese di maggio 2022.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame di profitto si svolgerà in forma orale.

Il colloquio verterà sulle tematiche indicate nella sezione “Programma e contenuti”.

La valutazione della prova verrà effettuata tenendo in considerazione:

la conoscenza dei profili istituzionali;

la capacità di analizzare gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali;

la capacità di effettuare collegamenti tra le diverse parti del programma ;

la capacità di sviluppare argomentazioni critiche;

l’articolazione dell’esposizione;

l’ accuratezza dell’esposizione.

A titolo meramente semplificativo, l’attribuzione del voto finale sarà ispirata ai seguenti criteri:

· Preparazione su un numero molto limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi che emerge solo con l’aiuto del docente, espressione in linguaggio complessivamente corretto → 18-19;

· Preparazione su un numero limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi autonoma solo su questioni puramente esecutive, espressione in linguaggio corretto → 20-24; Preparazione su un numero ampio di argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica, padronanza della terminologia specifica → 25-29;

· Preparazione sostanzialmente esaustiva sugli argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica e di collegamento, piena padronanza della terminologia specifica e capacità di argomentazione e autoriflessione → 30-30L.

L’iscrizione alla prova finale dovrà essere effettuata mediante l’applicativo Almaesami (https://almaesami.unibo.it/almaesami/welcome.htm ).

Strumenti a supporto della didattica

Al fine di facilitare l'assimilazione dei concetti, anche per il tramite della visualizzazione dei nessi logici, l'illustrazione degli istituti sarà costantemente accompagnata dalla utilizzazione di slides.

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Mezzetti

Consulta il sito web di Sandro Censi