84272 - ANTROPOLOGIA DELL'ASIA MERIDIONALE (1)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Parità di genere Ridurre le disuguaglianze Città e comunità sostenibili

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso gli studenti acquisiscono gli strumenti concettuali indispensabili per affrontare le tematiche specifiche dei contesti etnografici dell’Asia meridionale; sono in grado di valutare criticamente fonti di diversa tipologia e organizzare materiale stampato o digitale relativo all'area studiata; sviluppano le competenze per esaminare le problematiche connesse al mutamento sociale e alla pluralità socio- religiosa.

Contenuti

Si raccomanda di consultare sempre la sezione “avvisi” nella pagina web della docente per avere aggiornamenti sull’esame.

Nel corso saranno illustrati i temi principali che riguardano lo studio antropologico dell'area (casta, parentela, genere, religione, conflitto etnico, diaspora), facendo riferimento in particolare al contesto srilankese.

Testi/Bibliografia

  1. Natali Cristiana (a cura di), Contesti etnografici dell’Asia meridionale, Milano, CUEM, 2010 (i capitoli da studiare sono on line come materiale didattico).
  2. Natali Cristiana, Sabbia sugli dèi. Pratiche commemorative tra le Tigri tamil (Sri Lanka), Bologna, Clueb (NUOVA EDIZIONE), 2020. È disponibile anche la versione ebook.
Il programma per non frequentanti non prevede alcuna integrazione in quanto la mancata frequenza richiede un maggiore impegno nel lavoro individuale.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali con una forte componente interattiva e presentazioni in Power Point.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Si raccomanda di consultare sempre la sezione “avvisi” nella pagina web della docente per avere informazioni sul programma e sull’esame.

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso un esame scritto della durata di 2 ore. La prova consiste in una domanda con risposta aperta per ogni volume in programma. Non vi è un limite di lunghezza per le risposte.

Gli studenti devono dimostrare di possedere buona conoscenza della bibliografia, capacità di analisi critica del materiale studiato e proprietà di linguaggio.

Nell'assegnazione del voto si terrà conto dei seguenti livelli di valutazione:

30 e lode: prova eccellente per solidità delle conoscenze, ricchezza dell'articolazione discorsiva e proprietà espressiva;

30: prova ottima, conoscenze complete e adeguate, ben articolate ed espresse correttamente;

29-27: prova buona, conoscenze più che soddisfacenti, espressione corretta;

26-24: prova discreta, conoscenze presenti nelle linee essenziali, ma non esaurienti e/o non sempre articolate con correttezza;

23-21: prova sufficiente, conoscenze presenti in modo generale ma superficiale; espressione spesso non appropriata e articolazione del discorso confusa;

20-18: prova appena sufficiente, espressione e articolazione del discorso con lacune anche di rilievo;

<18: prova insufficiente, conoscenze assenti o molto lacunose, mancanza di orientamento nella disciplina.

Per informazioni sulle date degli appelli e per l'iscrizione agli esami fare riferimento al programma Almaesami al seguente URL [http://www.unibo.it/Portale/Guida/AlmaEsami.htm].

Strumenti a supporto della didattica

Gli studenti frequentanti sono pregati, a partire da febbraio, di iscriversi alla seguente lista di distribuzione, così da potere ricevere eventuali comunicazioni urgenti circa variazioni dell'orario o della sede delle lezioni:

cristiana.natali.Antropologia-Asia-meridionale

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Cristiana Natali