39092 - PSICOLOGIA DEL CICLO VITALE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del modulo lo studente possiede le conoscenze e la capacità di comprendere le variazioni e le possibili modificazioni riguardo alle varie fasi della vita della donna, con particolare riferimento al fenomeno della sessualità.

Contenuti

LE EMOZIONI: funzioni delle emozioni; componenti della risposta emozionale; l'espressione delle emozioni; emozioni primarie e secondarie; differenze individuali; l'influenza della cultura.

IDENTITA' DI GENERE E SVILUPPO SESSUO-AFFETTIVO NELL'INFANZIA: fasi di sviluppo e nodi critici nelle diverse teorie di sviluppo.

PUBERTA', ADOLESCENZA, COPPIA, FAMIGLIA: fasi di sviluppo sessuale; il sesso, il genere, l'identità.

DESIDERIO RIPRODUTTIVO: la maternità; la sfida identitaria; cambiamenti psicologici in gravidanza.

LE CULTURE DELLA NASCITA: l'influenza culturale e le differenze individuali (variabili personologiche, familiari, socio-demografiche).

FASE PERINATALE e PRIME INTERAZIONI: le reazioni post-partum: fattori di rischi e fattori di protezione per baby blues e depressione; la diade madre-bambino; stili di attaccamento; la nascita di una famiglia e la continuità assistenziale in ostetricia.

Testi/Bibliografia

A integrazione del materiale presentato in aula, dovranno essere consultati i seguenti materiali:
1. Feldman RS (2017, III ed), Psicologia Generale. McGraw-Hill. capitolo 11 (le emozioni).
2. Simonelli C (2008), Psicologia dello sviluppo sessuale ed affettivo.Carocci capitoli 2, 3, 6, 7, 8.
3. Scopesi AM-Viterbori P (2003), Psicologia della Maternità. Carocci. capitolo 1-4.

Altre indicazioni bibliografiche verranno fornite a lezione.

Metodi didattici

Durante le LEZIONI FRONTALI verranno sviluppati gli argomenti inerenti il programma qui presentato. Verranno effettuati approfondimenti mediante la discussione di articoli teorici e di ricerca applicata in ambito assistenziale

Le DOMANDE D'ESAME verteranno su tutto il materiale bibliografico indicato e sulle integrazioni fatte a lezione. Per ogni argomento affrontato, verranno espressamente richiamate le specifiche indicazioni bibliografiche.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La valutazione finale del modulo Psicologia del Ciclo Vitale concorrerà a definire il voto complessivo del CI Comunicazione. L'esame di Psicologia del Ciclo Vitale accerterà che lo studente abbia maturato le conoscenze relative a 1. l'identità sessuale, il ruolo di genere e lo sviluppo affettivo e psico-sessuale; 2. le modificazioni emozionali e relazionali che intercorrono nel corso della gravidanza; 3. i processi affettivi, emozionali e relazionali tipici del puerperio e delle prime relazioni madre-bambino; 4. le implicazioni psicologiche del modello olistico di assistenza ostetrica, dalla gravidanza al puerperio.
L'esame sarà ORALE, in modalità online su piattaforma Teams: verranno formulati quesiti specifici inerenti il programma del corso e gli obiettivi formativi indicati; lo studente dovrà rispondere in modo chiaro e sintetico alle domande, dando prova di aver compreso gli argomenti e le finalità del lavoro svolto in aula.

Strumenti a supporto della didattica

Simulazione in aula di esperimenti classici di Psicologia generale.
Presentazione di filmati in cui vengono mostrate le prime interazioni madre-bambino.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Michela Mazzetti