04519 - DIRITTO DELL'ECONOMIA

Scheda insegnamento

  • Docente Massimiliano Musi

  • Crediti formativi 6

  • SSD IUS/05

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Forli

  • Corso Laurea in Economia e commercio (cod. 9202)

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

L'obiettivo dell'insegnamento è quello di fornire agli studenti un quadro di riferimento dell’evoluzione dell’intervento dei pubblici poteri nell’economia nell’ambito dei più generali principi costituzionali dello Stato. A termine del corso lo studente è in grado di: (a) individuare i principali percorsi individuati dallo Stato per intervenire nel campo dell’economia senza affidare tutto alla logica del mercato; (b) individuare in maniera cosciente e critica i mezzi e gli strumenti messi a disposizione dal diritto per l’intervento pubblico nell’economia; (c) il ruolo delle Amministrazioni Pubbliche nell'ambito della disciplina costituzionale e delle discipline speciali di settore: in particolare degli appalti pubblici.

Contenuti

Il Corso si propone di analizzare le tematiche generali del Diritto pubblico dell'economia e tra essi i principi che regolano l'intervento dello Stato nell'economia.

In particolare si analizzeranno le seguenti tematiche:

Stato, sovranità e organizzazioni sovranazionali/internazionali. Territorio e sovranità nell’economia globale

Le relazioni tra Stato ed Unione Europea

Le relazioni tra Stato ed economia: forme di stato e forme di mercato

L’affermazione dello Stato sociale e le sue trasformazioni

Le fonti del diritto nell'ordinamento italiano ed europeo

Lo Stato apparato e i soggetti pubblici

Gli organi costituzionali e di rilievo costituzionale (Parlamento; Governo, Presidente della Repubblica)

Lo Stato comunità: le autonomie territoriali nella Costituzione. Le Regioni. Gli enti locali

Diritti e libertà. Il principio di eguaglianza e le libertà nella Costituzione italiana

I diritti sociali ed economici

Il mercato nella Costituzione e la “rilettura” della costituzione economica italiana. La regolazione del mercato. I doveri dei cittadini

Testi/Bibliografia

T. Groppi - A. Simoncini, Introduzione allo studio del diritto pubblico e delle sue fonti, Torino, ultima edizione.

Metodi didattici

Il metodo didattico è quello della lezione frontale con il supporto di materiale bibliografico, documentale e PPT.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame è scritto (piattaforma EOL), con 30 domande a risposta multipla, della durata di 30 minuti e verterà sull'intero programma. Ogni domanda viene valutata 1 punto.

Si comunica che il voto conseguito durante la prova scritta nell'esame di Diritto pubblico dell’economia ha validità per l'anno accademico.

NOTA BENE: Le modalità d’esame indicate potrebbero subire modifiche in base all'evolversi dell’emergenza sanitaria.

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni PPT.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Massimiliano Musi