81542 - TECNICHE DELLA PREVENZIONE 4

Scheda insegnamento

  • Docente Gianluca Ricci

  • Crediti formativi 3

  • SSD MED/50

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) (cod. 8487)

  • Lezioni online

  • Risorse didattiche su Virtuale

  • Orario delle lezioni dal 07/10/2021 al 16/12/2021

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente è in grado di: Conoscere il controllo ufficiale nell'ambito della sicurezza alimentare, la Definizione tipologia metodologia operativa, e la verbalizzazione registrazione. Conoscere Le liste di riscontro, la Metodologia di utilizzo e Piani di controllo e vigilanza nazionali e regionali. Conoscere ll controllo ufficiale con tecnica di audit e la Gestione delle non conformità rilevate nell'ambito del controllo.

Contenuti

Introduzione e definizioni relative al controllo ufficiale in sicurezza alimentare, cenni introduttivi sull'HACCP;

La procedura per la registrazione ed il riconoscimento degli operatori del settore alimentare (OSA);

Gli strumenti per il controllo ufficiale: il manuale per il controllo ufficiale presso OSA, la scheda del controllo ufficiale (SCU), la scheda di rilevazione delle non conformità e le check-list;

Le diverse tecniche di controllo ufficiale in sicurezza alimentare e le verifiche previste;

Le tecniche di campionamento degli alimenti e la compilazione del verbale di prelievo.

Testi/Bibliografia

Non è necessario l'acquisto di testi specifici. Viene fornito a lezione o reso disponibile all’interno delle “risorse didattiche su Virtuale” materiale didattico aggiornato.

Metodi didattici

Nel corso delle lezioni frontali verranno discusse le problematiche generali connesse con la svolgimento della attività di controllo in materia di sicurezza alimentare. 

Sono previsti momenti di lavoro di gruppo al fine di fornire la possibilità a ciascun studente di potersi misurare nella progettazione di soluzione autonome ai problemi reali che verranno posti.

Inoltre, per poter essere ammessi a sostenere l'esame finale, gli studenti dovranno superare un test di autovalutazione, composto da quesiti a risposta multipla, disponibile all’interno delle “risorse didattiche su Virtuale”. 

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Superato il test di autovalutazione, la verifica dell'apprendimento avviene attraverso l'esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di una prova scritta della durata di 60 minuti senza l'aiuto di appunti o libri.

La prova scritta consiste in 18 quesiti a risposta multipla e 3 quesiti a risposta aperta che tenderanno ad accertare la conoscenza teorica da parte dello studente degli argomenti trattati a lezione.

Ogni quesito a risposta multipla risolto correttamente consente di ottenere un punto, non sono previste penalizzazioni per eventuali mancate risposte o risposte errate, ogni quesito a risposta aperta verrà valutato fino ad un massimo di 4 punti.

Il voto finale viene calcolato come somma complessiva dei punti ottenuti esclusivamente nella prova finale.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore, PC, lavagna.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gianluca Ricci