73265 - MODELLISTICA IDROLOGICA M

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Acqua pulita e servizi igienico-sanitari Lotta contro il cambiamento climatico

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso si propone di trattare i concetti che stanno alla base della messa a punto dei modelli matematici di simulazione dei processi idrologici che concorrono alla formazione dei deflussi fluviali, fornendo nel contempo gli strumenti necessari alla scelta del modello più idoneo in relazione al problema da risolvere.

Contenuti

A valle di un richiamo generale introduttivo all’Idrologia ed ai processi fondamentali del ciclo idrologico, l'insegnamento si concentra sulle seguenti tematiche:

  1. definizioni di base e obiettivi della modellistica idrologica, classificazione dei modelli idrologici e loro campi di applicazione;
  2. principali processi idrologici che governano la formazione e la propagazione delle portate nei corsi d’acqua naturali e rappresentazione numerico-matematica dei processi stessi;
  3. principali algoritmi e strumenti GIS finalizzati a:
    a) estrarre da modelli digitali delle quote del terreno spartiacque topografici e reticoli idrografici
    b) caratterizzare i bacini idrografici sottesi da prefissate sezioni fluviali in termini morfologici e climatici.

Gli argomenti teorici sono approfonditi attraverso esercitazioni pratiche al calcolatore supervisionate dal docente.

Tutte le lezioni saranno tenute in Italiano. È quindi necessaria la comprensione della lingua italiana per seguire con profitto il corso e per poter utilizzare il materiale didattico fornito.


Testi/Bibliografia

Lo studio degli argomenti trattati durante il corso si avvale di materiali didattici e testi forniti dal docente.

Testi suggeriti per gli approfondimenti:

  • Moisello, Idrologia Tecnica, La Goliardica Pavese
  • Greppi, Idrologia, Hoepli editore
  • Brutsaert, Hydrology: An introduction, Cambridge University Press

Metodi didattici

Didattica frontale ed esercitazioni supervisionate da svolgere al calcolatore in diversi ambienti di calcolo, finalizzate alla preparazione ed utilizzo di codici di calcolo di impiego ricorrente nella modellistica idrologica ed all'apprendimento delle principali applicazioni idrologiche in ambiente GIS.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica di apprendimento mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici, ovvero conoscere i concetti di base necessari per:

  • scegliere il modello idrologico più idoneo in relazione al problema da risolvere;
  • mettere a punto dei modelli matematici di simulazione dei processi idrologici che concorrono alla formazione dei deflussi fluviali;
  • svolgere le principali elaborazioni in ambiente GIS per la caratterizzazione dei bacini idrografici.

La prova finale consiste in un esame orale mediante il quale:

  • viene verificato il livello di apprendimento degli argomenti teorici trattati a lezione e
  • vengono discusse le diverse esercitazioni svolte al calcolatore, così come raccolte e descritte in una relazione preparata a cura del/la candidato/a.

In particolare, detta verifica consiste in una domanda relativa ad uno degli argomenti teorici affrontati durante il corso e in una discussione, stimolata dal docente, inerente l’elaborato predisposto dal candidato per presentare le esercitazioni svolte e portato all’esame; detta discussione ha la finalità di verificare il livello di approfondimento teorico-pratico caratteristico della preparazione del/la candidato/a sui diversi argomenti affrontati durante le esercitazioni proposte nel corso.

Il superamento dell’esame sarà garantito alle/i candidate/i che dimostreranno conoscenza e padronanza dei concetti fondamentali illustrati nell’insegnamento ed un punteggio più elevato sarà attribuito a coloro che dimostreranno una conoscenza approfondita di tutti i contenuti forniti a lezione, sia da un punto di vista teorico, che pratico, e sapranno illustrarli con precisione e proprietà di linguaggio.
(iscrizione alla prova su Almaesami)


Strumenti a supporto della didattica

La trattazione degli argomenti teorici del corso è affiancata ad attività pratiche di programmazione al calcolatore e di utilizzo di software specifico, da impostare in aula sotto la supervisione del docente e sviluppare autonomamente. Tutte le applicazioni utilizzeranno software libero multi-piattaforma (Free and Open-Source Software, FOSS), installabile su tutti i principali sistemi operativi.
Dispense relative agli argomenti trattati duranti il corso, esercitazioni e tracce di soluzione degli esercizi in linguaggio R (The R Project for Statistical Computing), o in ambiente GIS (QGIS) sono accessibili da parte delle studentesse e degli studenti del corso durante il periodo di insegnamento nella pagina di Virtuale dedicata al corso.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Attilio Castellarin