65983 - MACCHINE E IMPIANTI PER LA ZOOTECNIA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Sconfiggere la fame Energia pulita e accessibile Lotta contro il cambiamento climatico

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell'insegnamento lo studente acquisisce le conoscenze necessarie sulle macchine e sugli impianti per l'allevamento del bestiame con particolare riferimento alla raccolta e stoccaggio dei foraggi e dei prodotti per l'alimentazione; agli impianti per la mungitura e per il recupero dei reflui. In particolare lo studente è in grado di: - individuare le macchine per la foraggicoltura meglio rispondenti alle condizioni aziendali; - gestire gli impianti aziendali per l'essiccamento e la conservazione degli alimenti; - scegliere le macchine e gli impianti per gli allevamenti zootecnici.

Contenuti

ll trattore nell'azienda zootecnica: classificazione dei trattori; principali caratteristiche costruttive; collegamenti trattore-macchine operatrici (11 ore)

Requisiti di sicurezza del trattore e delle macchine operatrici (6 ore)

Macchine per la fienagione: taglio, condizionamento, raccolta, trasporto, essiccazione, conservazione dei foraggi, tecniche di protezione e dissuasione della fauna selvatica ( 7 ore)

Falciatricia-caricatrici e mietitrebbiatrici (4 ore)

Stoccaggio, molitura, miscelazione e distribuzione degli alimenti (10 ore)

Macchine e impianti per la mungitura e la conservazione del latte (4 ore)

Impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili (2 ore)

Testi/Bibliografia

Appunti delle lezioni.

Per approfondimenti possono essere consultati i seguenti testi:
L. Bodria, G. Pellizzi, P. Piccarolo - Meccanica Agraria - Edagricole
A. Guidobono Cavalchini - La mungitura. Tecnologie, scelta e gestione degli impianti - Edagricole
A. K. Srivastava, C. E. Goering, R. P. Rohrbach - Engimeering principles of agricultural machinery - ASAE

Metodi didattici

Il corso è strutturato in lezioni frontali in aula in cui vengono illustrati gli elementi costruttivi delle macchine e degli impianti per la zootecnia, i criteri di scelta in funzione delle caratteristiche aziendali, i principi per la corretta gestione e manutenzione delle macchine e degli impianti.

Alle lezioni in aula si associano esercitazioni in aula e in laboratorio inerenti la scelta e la valutazione delle macchine e degli impianti usati negli allevamenti zootecnici, la valutazione delle prescrizioni per un uso rispondente a criteri di sicurezza, le prove di laboratorio per la verifica delle dotazioni di sicurezza delle macchine. Visite guidate a ditte costruttrici e ad aziende zootecniche possono essere programmate.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

 

"L'insegnamento è parte del Corso Integrato di "Costruzioni Macchine e Impianti per la Zootecnia".

La valutazione del corso integrato tiene conto del livello di conoscenze e competenze acquisite dallo studente in tutti gli insegnamenti previsti e la verifica dell'apprendimento è prevista al termine delle lezioni dei due insegnamenti. La verifica dell'apprendimento consiste in un colloquio che si prefigge di valutare la capacità critica e metodologica maturate dallo studente, il raggiungimento di una visione organica dei temi affrontati a lezione e la padronanza espressiva e di linguaggio specifico. 

 La prova d'esame è orale e prevede 3 quesiti sugli argomenti trattati durante il corso. Il voto finale dell'esame integrato di Costruzioni Macchine e Impianti per la Zootecnia deriva dalla media aritmetica dei voti ottenuti nei due corsi previsti.

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni in PowerPoint, materiale di laboratorio.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Valda Rondelli