02051 - STATISTICA SANITARIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce le principali fonti statistiche sanitarie italiane e straniere, gli indicatori statistici maggiormente usati in ambito sanitario, gli strumenti di misura relativi alla qualità della vita e i modelli statistici di analisi della sopravvivenza. In particolare lo studente è in grado di: - utilizzare le fonti sanitarie italiane e internazionali - creare nuovi indicatori sanitari partendo dalle fonti disponibili - analizzare dati sanitari con strumenti statistici

Contenuti

Introduzione all'epidemiologia: definizione e storia. Le principali fonti statistiche e il Sistema Statistico Nazionale. Le misure di occorrenza. Le misure di associazione. I principali disegni di uno studio epidemiologico. Accuratezza, validità e precisione. Le tecniche per il controllo del confondimento, in fase di analisi e in fase di disegno: standardizzazione diretta e indiretta, il metodo di Mantel-Haenszel, il matching negli studi di coorte e negli studi caso-controllo. La modificazione di effetto. Il concetto di outcome research. L'epidemiologia valutativa.

Testi/Bibliografia

K.J. Rothman, Epidemiologia, Idelson Gnocchi, 2007.

Altri testi di utile consultazione:

K.J. Rothman, Modern Epidemiology, Wolters Kluwer Health: Lippincott Williams & Wilkins, 3 ed., 2008.

B.B. Gerstman, Epidemiology Kept Simple: An Introduction to Traditional and Modern Epidemiology, Wiley-Liss, 2 ed., 2003.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni e lezioni in laboratorio informatico.

 

In considerazione della tipologia di attività e dei metodi didattici adottati (in particolare, per le lezioni in laboratorio informatico), la frequenza di questa attività formativa richiede la preventiva partecipazione di tutti gli studenti ai moduli 1 e 2 di formazione sulla sicurezza nei luoghi di studio, in modalità e-learning.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova d'esame, comune al corso integrato di Biostatistica, verifica il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

• conoscenza approfondita degli strumenti statistici illustrati durante le lezioni frontali

• capacità di impiegare tali strumenti per condurre analisi statistiche di dati biomedici

• capacità di impiegare i risultati ottenuti al fine di interpretare gli aspetti quantitativi del fenomeno oggetto di studio.

La verifica dell'apprendimento avviene in due parti obbligatorie e comuni al corso integrato di Biostatistica:

  • una prova di laboratorio, che ha come obiettivo quello di accertare le abilità acquisite nel condurre analisi statistiche nell'ambito delle tematiche affrontate,
  •  una prova orale, che mira a verificare il raggiungimento degli obiettivi didattici approfondendo gli aspetti teorici.

L'accesso alla prova orale è consentito previo superamento della prova di laboratorio. La validità di una prova di laboratorio superata è limitata agli appelli di una stessa stessa sessione d'esame o della sessione successiva.

Per quanto riguarda la prova di laboratorio di Statistica Sanitaria, questa prevede la risoluzione di 4 esercizi/problemi/casi di studio tramite l'utilizzo del software STATA e l'interpretazione dei risultati ottenuti. Ciascun esercizio vale 8 punti, per un totale, quindi, di un punteggio pari a 32, che equivale a un voto di 30 e lode. Il superamento della prova di laboratorio è raggiunto con un punteggio almeno pari a 16 (ovvero la corretta risoluzione di metà della prova assegnata) corrispondente a un voto pari a 18.

Per quanto riguarda la prova orale di Statistica Sanitaria, questa prevede l'approfondimento di due aspetti. Il primo riguarda le fonti della statistica sanitaria e la descrizione di una o più tipologie di studio epidemiologico (circa 10 punti). La descrizione teorica dei metodi e delle tecniche di analisi e sintesi dei dati epidemiologici previste in programma è, invece, valutata come secondo aspetto della prova orale (circa 20 punti).

Il superamento dell'esame avviene solo se si raggiunge la sufficienza in entrambe le parti del corso integrato di Biostatistica. Il voto finale, espresso in trentesimi, tiene conto delle valutazioni riportate nelle due parti, come sintesi media dei voti conseguiti sia nelle prove di laboratorio sia nelle prove orali.

Durante il ciclo delle lezioni frontali è prevista una prova di laboratorio intermedia (a metà del corso integrato) per la sola parte di Statistica Sanitaria, alla quale possono partecipare studenti sia frequentanti sia non frequentanti. La struttura e la modalità di verifica sono esattamente le stesse descritte precedentemente.

In caso di prove da remoto,

  1. la prova di laboratorio avverrà tramite piattaforma EOL, utilizzando il laboratorio informatico virtuale (oppure STATA autonomamente installato) e connettendosi congiuntamente via TEAMS
  2. la prova orale avverrà via TEAMS.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore, lavagna, PC, utilizzo di software statistici.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giulia Roli