29925 - CHIMICA ORGANICA T

Scheda insegnamento

  • Docente Lorenzo Bertin

  • Crediti formativi 6

  • SSD CHIM/06

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Ingegneria chimica e biochimica (cod. 8887)

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Imprese innovazione e infrastrutture

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce i fondamenti della struttura, proprietà, preparazione e reattività delle principali classi di composti organici di interesse applicativo.

Contenuti

La Chimica Organica

L'oggetto della Chimica Organica e la sua importanza scientifica e industriale, per il settore alimentare e per le biotecnologie: la “bioraffineria” come alternativa ai combustibili fossili.

Le formule dei composti organici e la loro rappresentazione grafica.

La classificazione dei composti organici. Le nomenclature d'uso e la nomenclatura razionale IUPAC dei composti organici.

Gli idrocarburi alifatici e gli idrocarburi aromatici: struttura, nomenclatura, proprietà fisiche, preparazione e reattività. I composti organici polifunzionali: Nomenclatura, proprietà fisiche e reattività.

L'isomeria in Chimica Organica: isomeria strutturale e stereoisomeria; le nomenclature R,S ed E,Z.

Le reazioni organiche e le loro classificazioni. Richiami di termodinamica e di cinetica chimica. Il meccanismo delle reazioni organiche: principi generali ed aspetti termodinamici e cinetici. Gli effetti induttivi, di risonanza e sterici.

I composti eterociclici, aromatici e non aromatici (cenni).

I composti organici alogenati. Gli alcoli e i fenoli. Gli eteri e gli epossidi. I tioli, i tioeteri e gli altri derivati organici dello zolfo. Le ammine e gli altri composti organici azotati. Le aldeidi ed i chetoni. Gli acidi carbossilici ed i loro derivati. Le reazioni di trasposizione

Testi/Bibliografia

Testi consigliati :

La Chimica Organica:

J. McMurray - Fondamenti di Chimica Organica - Ed. Zanichelli, Bologna.

in generale, qualsiasi testo universitario di chimica organica può essere utilizzato per lo studio della materia.


Metodi didattici

Il corso si svolge su 60 ore di didattica frontale.

Saranno proposte esercitazioni integrative.


Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame consiste in una prova scritta. saranno proposti 4 quesiti, due a carattere più' generale per un valore massimo di 10 punti e due più specifici per un valore massimo di 5 punti. la prova avrà una durata di 2 ore.


Strumenti a supporto della didattica


E' previsto l'uso di materiale di supporto: proiezioni di lucidi e di schemi, ed alcune (poche) integrazioni ai testi convenzionali. Questo materiale è fornito agli studenti.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lorenzo Bertin