75369 - CULTURAL REPRESENTATIONS OF WOMEN AND GENDER IN FINNO-UGRIC CONTEXTS - RAPPRESENTAZIONI CULTURALI DI GENERE E DELLE DONNE NEI CONTESTI UGRO-FINNICI

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Sconfiggere la povertà Salute e benessere Istruzione di qualità Parità di genere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente possiede le competenze fondamentali della disciplina concernenti le fasi premoderne e antiche di almeno tre lingue ugrofinniche nella loro tradizione scritta, letteraria e non, con particolare riguardo per le tradizioni anteriori o esterne alla tradizione della cultura scritta, per il patrimonio di usanze e credenze popolari, per i miti e le fiabe tramandati oralmente (in riferimento ai contesti culturali di genere)

Contenuti

Il corso prenderà in esame la ricca poesia popolare delle donne, ed esaminerà in particolare le ballate di protesta femminile medievali le figure femminili più importanti dell’epopea nazionale finlandese Kalevala (New Kalevala, 1949) composto da Elias Lönnrot sulla base della poesia popolare careliana e finlandese. Si concentrerà in particolare su Aino, Louhi, la madre di Lemminkäinen e Marjatta dal punto di vista della critica letteraria femminista e degli studi di genere. Si proseguirà poi ad esaminare le scritture di e su donne dagli anni 1840 al presente in Finlandia; si analizzeranno le scritture femminili della relativamente breve letteratura scritta finlandese e finno-svedese, la molteplicità dei discorsi femminili e delle rappresentazioni culturali delle donne e del genere, e la letteratura e cultura delle donne indigene Sami.


Testi/Bibliografia

Lönnrot, Elias, Kalevala, il grande poema epico finlandese. Roma, Edizioni Mediterranee, 2010.

Lönnrot, Elias, Kanteletar : raccolta di liriche popolari finniche; traduzione dal finnico di Renzo Porceddu, Turku, I. e B. Casagrande, 1992.

Loikala, Paula, Il Nord come destino. Liriche finlandesi moderne al femminile, Bologna, Clueb, 1996.

Aino Kallas: La sposa del lupo

Minna Canth: Hanna

Sofi Oksanen: Le vacche di Stalin

 

Dal volume “On the terms of northern woman : articles written by women researchers in Finland, Norway, Russia, Samiland and Sweden” (University of Oulu, Finland, 1995) seguenti articoli:

Vuokko Hirvonen: The Sami woman: what she writes and what is written about her

Sinikka Tuohimaa: The forgotten women writers of northern Finland: from Lappish romance to daily gloom.

Nina Työlahti: Women in the attic: or some attempts to define a northern sensibility.

 

Dal volume Women's Voices: Female Authors and Feminist Criticism in the Finnish Literary Tradition (a cura di Päivi Lappalainen and Lea Rojola, Finnish Literature Society, 2006) il seguente articolo:

Kukku Melkas: A struggle for knowledge: the historical novel and the production of knowledge - Gender and Genre in Aino Kallas’s “Eros the Slayer” Trilogy.

 

Studenti non frequentanti

Chi non potesse frequentare è pregato di contattare il docente durante l'orario di ricevimento (si veda sito web del docente) o per posta elettronica ( sannamaria.martin@unibo.it ).


Metodi didattici

Lezioni frontali. Studenti non frequentanti devono contattare il docente durante l'orario di ricevimento o per posta elettronica.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La valutazione si basa sul colloquio orale, che ha lo scopo di verificare le capacità di analisi e di sintesi delle conoscenze acquisite, la rielaborazione personale complessiva e l'adeguata esposizione. Una conoscenza completa e ampia del periodo storico-culturale e letterario, le capacità di sintesi e la padronanza espressiva verranno valutati come eccellenza, mentre una conoscenza più meccanica e/o mnemonica, capacità di sintesi e di analisi non articolate e un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete. Conoscenza approssimativa, comprensione superficiale, scarsa capacità di analisi ed espressione non sempre appropriata condurranno a valutazioni fra la sufficienza e poco più. Lacune formative, incapacità di analisi e linguaggio inappropriato saranno valutati negativamente.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiezione di testi, slides e immagini.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Sanna Maria Martin