11462 - ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA (1)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente ha conoscenze di base sulla civiltà greca a nel suo sviluppo storico e artistico. Si orienta nel quadro di riferimento relativo al I millennio a.C., articolato secondo le tradizionali suddivisioni in fasi della civiltà greca (età protogeometrica, geometrica, orientalizzante, arcaica, classica ed ellenistica), nelle sue coordinate storiche e geografiche; è in grado di utilizzare linguaggi temi e metodi per la lettura dei fenomeni artistico-culturali in prospettiva storica. È in grado di descrivere e illustrare la dimensione degli incontri culturali attraverso la cultura materiale. Sa comunicare in forma orale secondo lo statuto specifico della disciplina; sa ascoltare, comprendere e comunicare con rispetto di culture e punti di vista e diversi e individuare le relazioni con altre discipline.

Contenuti

Lineamenti di archeologia e storia dell'arte greca dal periodo protogeometrico all'ellenismo. Le prime lezioni saranno dedicate alla spiegazione delle modalità di preparazione del corso, dello svolgimento dell'esame e all'inquadramento degli aspetti basilari della disciplina, al fine di colmare le eventuali lacune pregresse degli studenti.

Introduzione alla civiltà greca attraverso il quadro storico e geografico. La periodizzazione e la terminologia specifica. Principali aspetti dell'urbanistica, dell'architettura, della produzione artistica e artigianale del mondo greco (scultura, pittura, mosaico, ceramica) nelle età protogeometrica, geometrica, arcaica, classica ed ellenistica.

Testi/Bibliografia

Studenti frequentanti:

appunti delle lezioni e G. Bejor-M. Castoldi-C. Lambrugo, Arte greca, Milano 2013.

Studenti non frequentanti

 G. Bejor-M. Castoldi-C. Lambrugo, Arte greca, Milano 2013 e T. Hölscher, L'Archeologia Classica. Un'introduzione (Torino 2010), pagg. 31-38; 47-64; 75-78; 313-318; 331-344

Tutti i testi sono disponibili presso la biblioteca del Dipartimento di Storia Culture Civiltà - Sez. Archeologia,P.zza S. Giovanni in Monte, 2.

Metodi didattici

L'insegnamento è organizzato in lezioni frontali, con frequenti occasioni di confronto con gli studenti per stimolare la loro riflessione su temi di particolare interesse e utilità ai fini del raggiungimento degli obiettivi formativi del corso.

Saranno proposte agli studenti frequentanti esercitazioni individuali e in aula come autovalutazione del processo di apprendimento.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica consiste in un esame orale durante il quale verranno proposti quesiti con il supporto di immagini relative agli argomenti trattati a lezione e/o nella bibliografia indicata. La valutazione del candidato si baserà sulla sua capacità di esporre con una corretta terminologia le conoscenze acquisite, dando prova di saperle inquadrare in modo organico all'interno del periodo di riferimento (dal protogeometrico all'età ellenistica). 

Lo studente che darà prova di avere una visione organica dei temi trattati a lezione e/o nella bibliografia indicata e di saperli utilizzare in modo critico, esponendoli in modo corretto e con un'appropriata terminologia sarà valutato con voti di eccellenza; la conoscenza mnemonica della materia, con capacità di sintesi e di analisi esposte in un linguaggio corretto, ma non sempre appropriato, porteranno a valutazioni discrete; lo studente che mostrerà conoscenze minimali della materia, lacune formative e/o linguaggio inappropriato comporteranno voti che non supereranno la sufficienza; lacune formative, linguaggio inappropriato, incapacità di inquadrare correttamente i temi trattati, mancanza di orientamento all'interno dei materiali bibliografici indicati saranno valutati negativamente.

 

Strumenti a supporto della didattica

Nel corso delle lezioni si farà ampio uso di proiezioni da computer; le presentazioni saranno disponibili on-line tramite username e password presso IOL- Insegnamenti on line - Università di Bologna, per gli studenti frequentanti. Materiale illustrativo cartaceo potrà essere distribuito a lezione.

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Vincenzo Baldoni