75763 - FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE ED ENDOCRINOLOGIA DEGLI ANIMALI ACQUATICI

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente ha acquisito conoscenze della fisiologia e dell’'endocrinologia dell’'apparato sessuale dei Teleostei anche relativamente alle metodologie di controllo della riproduzione; inoltre ha acquisito conoscenze relative all’'apparato endocrino e metabolico, ai principali meccanismi di omeostasi interna ed alla alterazione degli stessi con particolare riferimento agli interferenti endocrini.

Contenuti

Sebbene NON obbligatorio è consigliato seguire le lezioni, in quanto il materiale didattico è molto specifico e non facilmente estrapolabile dai libri di testo o da testi e bibliografia internazionale.

La frequenza può poi sicuramente facilitare la comprensione della materia e la preparazione dell'esame

 

Aspetti di fisiologia del sistema nervoso centrale: la trasmissione sinaptica.

Aspetti di fisiologia del sistema nervoso autonomo simpatico e parasimpatico.

Il sistema endocrino e la sua organizzazione. Fisiologia metabolica e dello stress nei teleostei.

Fisiologia dell'apparato riproduttore: modalità di riproduzione sessuale nei teleostei.

Ermafroditismo e l'inversione sessuale.

Endocrinologia della riproduzione: controllo ipotalamo-ipofisario sulla gametogenesi. Fasi di maturazione e sviluppo dei gameti maschili e femminili. La steroidogenesi gonadadica: produzione di ormoni sessuali maschili e femminili.

Caratteri sessuali secondari e dimorfismo sessuale.

Fecondazione esterna ed interna. Cenni sullo sviluppo embrionale e schiusa.

Influenze climatiche ed ambientali sui processi riproduttivi e sullo sviluppo embrionale e larvale.

Fecondazione artificiale e manipolazione dei gameti.

Fasi della crescita e dello svezzamento larvale dopo il riassorbimento del sacco vitellino;

Aspetti di ontogenesi dell'apparato digerente.

Cenni sulle tecnologie riproduttive nelle specie di interesse in acquacoltura.

 

Si invitano gli studenti che NON frequentano le lezioni a non utilizzare per la preparazione dell'esame solo il materiale didattico messo a disposizione dal docente; tale materiale deve essere integrato con i testi consigliati o con gli appunti presi a lezione in quanto le sole immagini e schemi non sono sufficienti per la preparazione dell'esame!

 

 

 

Testi/Bibliografia

 

Fisiologia degli animali marini. Alessandro Poli, Elena Fabbri. II edizione EdiSES s.r.l, Napoli 2018

Encyclopedia of Fish Physiology From Genome to Environment Reference Work •  Editor-in-Chief: Anthony P. Farrell; Elsevier 2011

Fisiologia animale. R. Hill, G. Wise, M. Anderson. Zanichelli editore, Bologna 2006

The laboratory fish  edited by Gary K. Ostrander. Academic press, San Diego (CA) 2000.

Metodi didattici

Lezioni frontali

Lezioni pratiche in laboratorio e/o serra ittiologica

Durante lo svolgimento delle lezioni, possono essere effettuate delle prove in itinere, senza finalità di voto, per valutare il livello di apprendimento degli studenti.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Nei casi in cui previsto dalla normativa DSA e Disabilità sono ammessi degli ausili che devono essere preventivamente concordati con il Docente (=prima del sostenimento dell'esame) e con i servizi didattici del CdS.

L'esame finale o verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova ORALE, volta ad accertare l’acquisizione delle competenze relative agli argomenti trattati durante il corso, con più quesiti inerenti i diversi argomenti trattati nel programma. L'esame si considera superato se lo studente risponde ai quesiti posti.

Hanno un impatto positivo sulla valutazione l'esposizione con una terminologia adeguata, tutte le argomentazioni ed i collegamenti che indicano un buon livello di comprensione e di confidenza con la materia.

scala di valore che determina il voto finale

preparazione su un numero limitato di argomenti trattati nel corso e capacità di analisi che emerge solo con l’aiuto del docente espressione in linguaggio complessivamente corretto: 18-19

preparazione su un numero limitato di argomenti trattati nel corso e capacità di analisi autonoma con capacità di collegamento modeste espressione in linguaggio corretto: 20-24

preparazione su di un numero ampio di argomenti trattati nel corso capacità di compiere scelte autonome di analisi critica e collegamento tra gli argomenti, padronanza della terminologia specifica: 25-27

preparazione sostanzialmente esaustiva degli argomenti trattati nel corso capacità di compiere collegamenti e scelte autonome di analisi critica, piena padronanza della terminologia specifica con capacità di argomentazione e autoriflessione: 28-30-30L

 

Strumenti a supporto della didattica

  • Materiale audiovisivo
  • Visite didattiche

Link ad altre eventuali informazioni

http://www.acquacoltura.unibo.it/

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Albamaria Parmeggiani