75218 - EPIDEMIOLOGIA OCCUPAZIONALE -

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente è in grado di: Conoscere i prinicipi della prevenzione basata sulle prove di efficacia. Conoscere la distribuzione di malattie professionali ed infortuni sul lavoro.Conoscere l'applicazione dei principali metodi di studio epidemiologico all'ambito professionale.Conoscere il rapporto tra disuguaglianze socioeconomiche e malattia

Contenuti

Modulo 1 (24 ore)

Incidenza di malattie professionali e di infortuni sul lavoro: utilizzo del database INAIL per l'acquisizione di dati su infortuni e malattie professionali; trend di infortuni e malattie professionali; disuguaglianze socioeconomiche e malattia.

La prevenzione basata sulle prove di efficacia (parte 1): prove di efficacia in prevenzione; popolazioni umane e variabilità delle esposizioni "naturali"; pregi e difetti di studi osservazionali e trial in salute pubblica; i trial individuali e per cluster; efficacia (efficacy) ed efficacia sul campo (effectiveness); evidenze di efficacia di un intervento di prevenzione: raccolta, sintesi, valutazione; la revisione “tradizionale” della letteratura scientifica; la revisione “sistematica” e la metanalisi della letteratura nel campo della prevenzione.

Modulo 2 (12 ore)

La prevenzione basata sulle prove di efficacia (parte 2): Cochrane Collaboration e Cochrane Work; metodi di ricerca bibliografica per l'avvio di una revisione sistematica; l'uso di PubMed per la ricerca delle informazioni in letteratura; la scelta qualitativa degli studi nelle revisioni sistematiche della letteratura; la stesura di una revisione Cochrane; progetto di uno studio di valutazione di efficacia di un intervento preventivo.

Testi/Bibliografia

Gli argomenti trattati a lezione possono essere approfonditi sui seguenti testi:

Baldasseroni A, Olimpi N. EBP e Lavoro. L'efficacia degli interventi per la prevenzione degli infortuni sul lavoro. Istituto Superiore di Sanità e Regione Toscana, 2009. Reperibile al seguente indirizzo: http://www.epicentro.iss.it/ebp/pdf/dossier09.pdf

Geoffrey Rose. Geoffrey Rose e la strategia della medicina preventiva. Seconda edizione italiana a cura di Serena Vannucchi, Simona Giampaoli. Il Pensiero Scientifico Editore, 2011.

Materiale didattico messo a disposizione dal docente (reperibile sulla piattaforma VIRTUALE) ed articoli scientifici relativi ai metodi e alle loro applicazioni in valutazione dell’efficacia di interventi preventivi.

Metodi didattici

Lezioni frontali e lavoro in piccoli gruppi, anche in aula informatica

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova di esame (relativa ai due Moduli nel loro complesso) consiste di due fasi:

1) Predisposizione di una tesina relativa alla valutazione di efficacia di un intervento di prevenzione, con esplicitazione dei criteri di ricerca bibliografica applicati.

Tale elaborato verrà valutato sulla base dei seguenti criteri: a) correttezza della strategia di ricerca; b) adeguatezza del piano di prevenzione proposto; c) appropriatezza del tipo di studio suggerito; d) chiarezza espositiva.

La tesina dovrà essere inviata ai docenti una settimana prima dell'appello a cui intende iscriversi. Solo gli studenti che avranno predisposto una tesina valutata positivamente, potranno accedere alla prova orale.

2) Prova orale: discussione della tesina e proposizione di due quesiti inerenti il programma svolto (durata media di circa 15 minuti).

Il voto finale sarà calcolato sulla base della media delle singole prove e sarà espresso in trentesimi.

Le iscrizioni agli appelli avvengono tramite AlmaEsami e non sono accettate iscrizioni tardive.

Per il corso integrato “Scienze della Prevenzione IV”, il voto finale sarà dato dalla media pesata dei voti dei seguenti insegnamenti:

  • Epidemiologia Occupazionale (3 CFU)
  • Patologia Generale (2 CFU)
  • Principi di Infettivologia (2 CFU)
  • Tossicologia Generale (3 CFU)

Si segnala che il docente verbalizzante del Corso Integrato è la Dott.ssa Curti (Epidemiologia Occupazionale).

Strumenti a supporto della didattica

Lavagna, PC, videoproiettore, laboratorio informatico.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Stefania Curti

Consulta il sito web di Stefano Mattioli