73217 - METODOLOGIA DELLA RICERCA EMPIRICA IN EDUCAZIONE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Parità di genere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - conosce le funzioni della ricerca empirica in educazione al fine del miglioramento dei contesti educativi e dello sviluppo professionale; - conosce i fondamenti metodologici della ricerca empirica in ambito educativo; - conosce le diverse fasi/momenti di una ricerca e la loro interconnessione; - conosce gli approcci qualitativi e quantitativi alla ricerca; - conosce i principali disegni di ricerca (sperimentali, correlazionali ecc.); - conosce strumenti e tecniche per la raccolta e l'analisi dei dati di ricerche empiriche in campo educativo; - conosce i principali criteri di valutazione della qualità della ricerca empirica in educazione; - sa analizzare e valutare articoli/rapporti di ricerche empiriche di tipo educativo; - sa analizzare situazioni educative problematiche e ipotizzare adeguati percorsi di ricerca; - è in grado di impostare un progetto di ricerca empirica; - sa collaborare alla realizzazione di un progetto di ricerca empirica; - è in grado di comunicare a diverse tipologie di attori gli esiti intermedi e finali di una ricerca empirica di tipo educativo; - è in grado di usare strumenti adeguati per monitorare i propri apprendimenti, riflettere su di essi e attivare un processo di revisione al fine di migliorarlo.

Contenuti

Il programma del corso è volto ad approfondire metodi e strumenti per la ricerca empirica in ambito educativo e formativo.

I contenuti sonoelencati di seguito.

La progettazione ricerca empirica nella formazione:

-le fasi della ricerca quantitativa;

-i momenti delle diverse forme di ricerca qualitativa;

Gli strumenti per la rilevazione dei dati:

-pianificazione e costruzione del questionario;

-le interviste;

-il focus group.;

L'analisi e l'interpretazione dei dati

La comunicazione dei risultati

Testi/Bibliografia

I testi da studiare sono i seguenti:

-P. Lucisano, A. Salerni, "Metodologia della ricerca in educazione e formazione", Carocci, Roma, 2003. Da studiare integralmente

- Zammuner V.L.(2000), Tecniche dell'intervista e del questionario. Bologna, Il Mulino, SOLO cap. 7 (pp. 271-303)

-Trinchero, Robasto (2019), I mixed methods nella ricerca educativa. Milano, Mondadori.

- materiale predisposto nella paittaforma elearning obbligatorio (vedi sotto)

Si suggerisce di studiare parallelamente allo svolgersi del corso, poiché nel corso stesso saranno previsti diversi momenti applicativi dei contenuti affrontati.

Oltre ai testi saranno predisposti specifici documenti di studio nella piattaforma e-learning. che saranno accessibili entrando nello spazio di Virtuale con le credenziali collegate al proprio account unibo (@studio.unibo.it). In questa pagina web a sinistra trovate il link a Virtuale.

Metodi didattici

Le lezioni si svolgeranno in maniera interattiva, attraverso lo svolgimento di lavori di gruppo mirati ai contenuti, per svolgere i quali sarà richiesto di avere consultato i testi in programma durante il periodo di svolgimento del corso (e non semplicemente al suo termine). Verranno stimolate discussioni in piccolo e grande gruppo sia sui lavori di analisi svolti, sia sui contenuti dei testi. Il corso si avvarrà del supporto della piattaforma informatica elearning-cds, nella quale saranno predisposte esercitazioni da svolgere in aula e/o da preparare durante il corso. Eventuali lezioni a distanza si terranno fino ad un massimo di 8 ore totali. La frequenza, pur non essendo obbligatoria per non sfavorire gli studenti lavoratori, è caldamente consigliata in maniera assidua per tutta la durata del corso, in quanto strategie e strumenti della ricerca risultano generalmente poco familiari agli studenti. Inoltre per gli studenti frequentanti è possibile venga predisposto un percorso innovativo incentrato sul feedback (del docente e dei pari) che prevederà prove in itinere che costituiranno parte dell'esame finale. Tale percorso sarà attivato una volta esaminata la fattibilità insieme ai frequentanti.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame finale si svolgerà in forma orale durante le regolari sessioni d'esame. Le liste per l'iscrizione chiuderanno, come per gli altri corsi di laurea, tre giorni prima della data d'appello. Per accedere all'esame gli studenti frequentanti dovranno avere svolto le attività in piattaforma durante lo svolgimento del corso. A fronte di questo impegno vi sarà un riconoscimento in sede di esame. Le esercitazioni fatte a lezione avranno un peso del 40% sul voto finale. Oltre alle conoscenze l'esame orale sarà incentrato a verificare le competenze acquisite anche attraverso stimoli operativi.

Gli studenti frequentanti che eventualmente sceglieranno il percorso innovativo svolgeranno due prove in itinere costituite da due elaborati assegnati dalla docente con specifiche modalità di svolgimento, le quali peseranno sul voto finale nella misura del 50%. L'esame sarà completato con una breve prova orale relativa ai contenuti dei testi d'esame che conseguentemente determinerà il 50% del voto finale.

Il voto finale sarà espresso in trentesimi, la valutazione degli eventuali elaborati intermedi sarà espressa su una scala a 5 punti e corredata da specifici feedback sia formativi che finali.

Gli studenti erasmus, che dovranno mettersi in contatto con la docente all'inizio del corso, sosterranno un esame con un programma concordato ad hoc nelle regolari sessioni d'esame.

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni su supporto informatico

Lavori di gruppo

Attività nella piattaforma elearning-cds

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Elisa Truffelli

Consulta il sito web di Elena Luppi