03084 - PSICOLOGIA CLINICA

Scheda insegnamento

  • Docente Chiara Ruini

  • Moduli Chiara Ruini (Modulo 1)
    Ornella Montebarocci (Modulo 2)

  • Crediti formativi 8

  • SSD M-PSI/08

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Cesena

  • Corso Laurea in Scienze e tecniche psicologiche (cod. 8774)

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell'attività formativa, lo studente: a) conosce assunti e concetti fondamentali delle teorie esplicative della disciplina; b) conosce metodi e strumenti di indagine e valutazione in psicologia clinica; c) conosce le ipotesi eziologiche dei disturbi psicologici; d) conosce le procedure dei trattamenti psicologici.

Contenuti

L'insegnamento si svolgerà su due moduli in parallelo: quello della Prof.ssa Ruini (40 ore) e quello della Porf..sa Montebarocci (20 ore).

Il corso si svolge nel secondo Ciclo di lezioni (Febbraio-Maggio), nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì. Le lezioni della Prof.ssa Montebarocci (Modulo 2) si terranno nella giornata del martedì.

Modulo 1 (Prof Ruini)

1. I paradigmi in psicologia clinica: Concetto di paradigma e conseguenze della sua adozione. Assunti e concetti fondamentali del paradigma comportamentale, cognitivo, psicobiologico ed umanistico esistenziale. Principi di psicologia positiva applicati alla clinica

2. I metodi di ricerca in psicologia clinica: lo studio dei casi, il metodo correlazionale e sperimentale, la ricerca epidemiologica. L'effetto placebo.

3.Strumenti d'indagine e di valutazione in psicologia clinica: Il colloquio orientato al sintomo; la comunicazione e le dinamiche relazionali nel colloquio psicologico. Le interviste cliniche (strutturate/semistrutturate) . I test psicologici in psicologia clinica: i questionari sintomatologici (BDI, STAI-Y, SQ) e di personalita'. La valutazione del benessere nei contesti clinici

4.La classificazione e la diagnosi: dalla normalita' alla psicopatologia al funzionamento ottimale dell'individuo; i sistemi nosografico descrittivi e interpretativo esplicativi. Il sistema DSM 5.

5.I disturbi psicologici: criteri diagnostici e ipotesi eziologiche dei disturbi d'ansia, dell'umore, somatoformi, dissociativi, stress-correlati, disturbi dell'alimentazione, di personalita' e dell'abuso e dipendenza da sostanze. La psicopatologia nella prospettiva della psicologia positiva.

6.I trattamenti psicologici: le terapie cognitive e comportamentali tradizionali e di nuova generazione; gli interventi di promozione del benessere, le terapie umanistiche, esistenziali e sistemico familiari.

Modulo 2 (Prof.ssa Montebarocci)

1. Fondamenti in psicodinamica: - Il valore unico dell’esperienza soggettiva; - L’inconscio e il modello strutturale della mente; - Determinismo psichico; - La natura conflittuale del nostro adattamento; - Le resistenze e i meccanismi di difesa.

2. Dare un senso alla diagnosi in psicologia clinica: - Il DSM-V; - Il PDM-2 e la Psychodiagnostic-Chart; - La SWAP-200: un ponte tra ricerca e clinica, diagnosi e formulazione del caso nella valutazione della personalità; - Il RORSCHACH: l’approccio evidence-based.

3. Tecnica del colloquio clinico: -Colloquio clinico con adulti, bambini e adolescenti

4. Trattamenti in psicodinamica: - La relazione clinica come campo di conoscenza: i concetti di transfert e di controtransfert; - Gli interventi dello psicologo clinico: il continuum terapeutico dall’interpretazione al sostegno psicologico; - Principali modelli di psicoterapia dinamica breve e a lungo termine.






Testi/Bibliografia

I testi elencati qui sotto saranno supportati da dispense, appunti delle lezioni e  articoli scientifici che  saranno disponibili sulla piattaforma web universitaria IOL entro il termine delle lezioni.

Modulo Ruini

Ann M.Kring - Sheri L. Johnson - Gerald C.Davison - John M.Neale PSICOLOGIA CLINICA. Zanichelli, 2017; ISBN 978-8808-52094-4

anche in formato ebook at: http://online.universita.zanichelli.it/kring5e/   

Ruini C. Psicologia Positiva e Psicologia Clinica: Una prospettiva integrata. il Mulino, 2021; ISBN: 978-88-15-29338-1

Modulo Montebarocci

Letture consigliate:
Lingiardi, V., Muzi, L. (2018). Il Manuale Diagnostico Psicodinamico (PDM-2): un’occasione di dialogo interdisciplinare. Giornale italiano di psicologia (ISSN 0390-5349), Fascicolo 4, dicembre 2018 (doi: 10.1421/92989).
Gabbard, G.O. (2015). Psichiatria psicodinamica (Quinta edizione basata sul DSM-5). Milano: Raffaello Cortina, 2020.
Westen, D., Shedler, J., Lingiardi, V. (2003), La valutazione della personalità con la SWAP-200. Raffaello Cortina, Milano pp. 37-60.
Lingiardi, V. (2018). Diagnosi e destino. Giulio Einaudi Editore.
Lingiardi, V. (2002). I meccanismi di difesa. Teoria, valutazione, clinica. Ed. Raffaello Cortina Editore.
Il test di Rorschach (2019). Applicazioni e ambiti di intervento nel terzo millennio. Luciano Giromini e Alessandro Zennaro (a cura di). Ed. Il Mulino.
Baker, P. (1990). Il colloquio clinico con i bambini e gli adolescenti. Casa Editrice Astrolabio

Metodi didattici

Lezioni frontali nelle quali si stimola la partecipazione attiva degli studenti

Modulo Ruini
Presentazione e discussione di casi clinici, esercitazioni sul colloquio clinico, esercitazioni sull'individuazione della caratteristiche psicopatologiche e eventuale inquadramento diagnostico.

Presentazione di video e conferenze tematiche su temi particolarmente rilevanti e attuali per la psicologia clinica.

Organizzazione di almeno un seminario/workshop con esperti nazionali ed internazionali nell'ambito della psicologia clinica.

La frequenza alle lezioni permetterà agli studenti di acquisire sia i contenuti teorici relativi alla tematiche affrontate, sia di sperimentare le loro applicazioni pratiche attraverso esercitazioni e discussione di casi clinici

Modulo Prof.ssa Montebarocci:

Lezioni frontali con esemplificazioni di casi clinici ed approfondimento critico. La frequenza alle lezioni è fondamentale per il processo di apprendimento. Il materiale didattico (schede, figure, articoli e bibliografie) sarà disponibile online.


Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L’esame prevede una prova scritta, con 3 domande a risposta aperte, finalizzate ad accertare le conoscenze teoriche da parte dello studente dei temi trattati a lezione e contenuti nel libro di testo. Una domanda sarà relativa al modulo della Prof.ssa Montebarocci e 2 domande relative al modulo della Prof.ssa Ruini. La conoscenza dettagliata del contenuto dei testi d’esame e la capacità di organizzare e integrare le informazioni derivanti dai testi e dalle lezioni frontali in risposte articolate sono gli elementi principali che concorrono alla valutazione dello studente. In particolare, verrà premiata la capacità dello studente di creare nessi e collegamenti tra i vari concetti e le varie tematiche affrontate nel testo e/o a lezione.

La prova d’esame prevede una valutazione in trentesimi. Ogni domanda verrà valutata con un punteggio da 0 a 10, secondo i seguenti criteri:

0 punti: risposta mancante o completamente non corretta ;
1-3 punti: risposta marcatamente carente, o esatta ma fuori tema;

4-5: risposta parzialmente coerente ma non sviluppata a sufficienza, oppure compresenza di elementi corretti e altri marcatamente non corretti;

6-8 punti: risposta corretta, da sufficiente a buona, ma non esauriente, superficiale o incompleta, oppure mancanza di nessi logici chiari tra i concetti esposti;
9-10 punti: risposta corretta, esauriente e ben argomentata, con evidente e approfondita comprensione dei concetti e delle loro relazioni.

Tre risposte sufficienti permetteranno allo studente di passare la prova. Una risposta particolarmente articolata e approfondita, che dimostra lo studio puntuale e la comprensione piena dell'argomento, sia nella parti teoriche che applicative, verrà valutata con 10 punti, con eventuale aggiunta della lode.

Durante la prova (che potrà essere effttuata a distanza attrvaerso la pitaatforma ZOOM) non è ammessa la consultazione di libri, appunti e supporti informatici.
Per motivi logistici occorre che lo studente si iscriva alla prova su ALMAESAMI almeno 1 giorno lavorativo prima della data della prova. Solo attraverso la corretta e puntuale iscrizione su Almaesami sarà possibile inviare allo studente il link per lo svolgimento della prova in via telematica (piattaforme EOL e Zoom) .

NB: Gli studenti con disabilità o disturbi specifici dell'apprendimento possono rivolgersi al docente e al Servizio Studenti con Disabilità e con DSA dell'Ateneo (http://www.studentidisabili.unibo.it/ ) per concordare modalità di valutazione adeguate, compresa la possibilità di utilizzare gli ausili necessari (strumentazione informatica, tutor etc.) al proprio percorso. In tutti gli altri casi non è ammesso l'uso di ausili o altri strumenti (vocabolari, testi, etc.).


Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore, PC. Le lezioni frontali si avvalgono di supporti visivi (PowerPoint) che permettono agli studenti di visualizzare gli elementi centrali di ogni lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Chiara Ruini

Consulta il sito web di Ornella Montebarocci