70862 - APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA NEL PAZIENTE GERIATRICO

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente: Conosce le nozioni di base fisiopatologiche della sindrome della fragilità e le sue ripercussioni cliniche sul paziente anziano, con particolare riguardo alla stretta interrelazione tra fragilità e terapie farmacologiche. E`in grado di utilizzare gli strumenti diagnostici per l`individuazione della fragilità nei vari ambiti assistenziali, e di individuare le problematiche più comuni di interazione tra fragilità e farmaci nel singolo paziente. Conosce i principali criteri per una prescrizione di farmaci appropriata nel paziente anziano e le fonti di documentazione a supporto degli stessi E`in grado di individuare le problematiche più comuni di inappropriatezza prescrittiva nel singolo paziente.

Contenuti

Problematiche farmacologiche specifiche dell'anziano (aspetti farmacocinetici e farmacodinamici).

Basi fisiopatologhe per una maggiore suscettibilità dell'anziano alle reazioni avverse ai farmaci.

La gestione del rischio da farmaci nell'anziano.

Criteri per la valutazione dell'appropriatezza prescrittiva (Criteri di Beers e loro evoluzioni).

Testi/Bibliografia

Articoli scientifici indicati a lezione.

Metodi didattici

Lezioni frontali con la discussione di casi clinici.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Questionario a scelta multipla al termine di ogni lezione.

Strumenti a supporto della didattica

Slide delle lezioni, articoli su esperienze cliniche in tema di uso appropriato dei farmaci in geriatria, documenti di indirizzo delle autorità regolatorie.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Elisabetta Poluzzi