70749 - LABORATORIO DI RESTAURO 2 (MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell'attività di laboratorio (250 ore) lo studente possiede le conoscenze di base relative alle tecnologie produttive dei materiali in metallo e leghe. Attraverso l'esame diretto degli oggetti lo studente, anche attraverso cantieri-laboratori scuola appositamente allestiti, è in grado di individuarne le caratteristiche materiche e morfologiche, mediante rilievi e sperimentazioni in laboratorio. Infine, è in grado di redigere una documentazione grafica precisa, relazioni descrittive e riconoscere in maniera certa la tecnica utilizzata nella realizzazione dei manufatti indagati.

Contenuti

L'attività di laboratorio prende in esame lo studio e il restauro di manufatti in metallo e leghe e le attività vengono svolte in siti archeologici o di interesse museale, in cantieri scuola e in laboratorio.

  1. Introduzione alle principali tipologie di manufatti metallici antichi.

  2. Approfondimento sulle tecniche tradizionali per la formatura, l’assemblaggio e la decorazione.

  3. Alterazione e degrado dei manufatti metallici: interazione metallo ambiente nei contesti di abbandono: terrestre, marino, lacustre

  4. Tipi e morfologia dei processi di corrosione, Cinetica dei processi di corrosione.

  5. I prodotti di corrosione, la superficie originale e livello originale.

  6. Primo intervento sullo scavo archeologico (prelievo, imballaggio, stoccaggio...), criteri, materiali, strumenti e tecniche (teorico e/o pratico in funzione delle contingenze).

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica sarà effettuata tramite due prove: uno scritto seguito da un colloquio orale di approfondimento. Lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito una buona conoscenza della bibliografia oltre alla capacità di collegare i contenuti appresi, di elaborare un progetto, di utilizzare la terminologia corretta. La valutazione terrà conto della partecipazione attiva a lezioni ed esercitazioni, e del miglioramento della tecnica nel corso dell'anno. In virtù dei suddetti criteri, lo studente sarà sottoposto a verifica per ogni modulo delle attività di Laboratorio, ottenendo un giudizio di merito (insufficiente, sufficiente, buono, più che buono, ottimo, eccellente). L’idoneità sarà attribuita solo in caso di tutte valutazioni uguali o superiori alla sufficienza

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Florence Jeanne Marie Caillaud

Consulta il sito web di Katiuscia Doppiu

Consulta il sito web di Isabella Rimondi

Consulta il sito web di Isabella Rimondi

Consulta il sito web di Alessandro Ervas