70747 - STORIA E TEORIA DEL RESTAURO

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente conosce in modo approfondito le vicende storiche e culturali che hanno portato al moderno concetto di restauro, attraverso l'esame di vicende di particolare significazione avvenute tra il XV e il XX secolo, così da comprendere attraverso un'accezione critica severa l'attualità ed essere in grado di procedere con competenza nel campo della scienza della conservazione in ragione del confronto con l'evoluzione del gusto e della pratica nei secoli. E' capace infine di riconoscere interventi di restauro antichi e precedenti, così da procedere con sicurezza nell'attività operative.

Contenuti

Il corso si compone di due moduli:

Nel primo verranno delineati i lineamenti fondamentali della disciplina attraverso l'indagine delle differenti teorie e pratiche che hanno segnato la storia del restauro e della conservazione dei monumenti e delle opere d'arte dal Rinascimento ai nostri giorni. Le lezioni in aula verteranno all'unisono su un tema decisamente fondamentale come quello della conservazione e salvaguardia dell'arte pittorica murale, con un particolare interesse per l’affresco per quanto concerne il Medioevo e il Rinascimento e per il Graffiti-Writing e l’Urban Art per quanto concerne il contemporaneo. Da qualche tempo infatti, discipline come la Street art, sono oggetto delle attenzioni degli specialisti del restauro e dei restauratori che con il loro lavoro stanno contribuendo alla formulazione di una teoria appropriata alla conservazione di queste testimonianze dell'arte pittorica contemporanea.

Il secondo modulo si propone di tracciare un quadro generale della disciplina, percorrendo la storia e le teorie del restauro in Italia e in Europa dalla fine del XIX al XX secolo con particolare attenzione ai protagonisti delle stesse, come John Ruskin, Eugène Emanuell Viollet le Duc, Camillo Boito, Alfonso Rubbiani, Cesare Brandi, Giulio Carlo Argan, Giovanni Urbani, Umberto Baldini.

Testi/Bibliografia

Primo Modulo:

C. BRANDI, Teoria del restauro, Torino, Einaudi, 1977; A. CONTI, Restauro, Jaca Book, Milano 1992; L. CIANCABILLA, Per una prima mostra storica degli estrattisti in L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo, catalogo della mostra, Vol. I, a cura di L. CIANCABILLA, C. SPADONI, Silvana editore, Cinisello Balsamo, 2014, pp. 29-72; C. OMODEO, L'arte allo stato urbano o L. CIANCABILLA, Il distacco dei graffiti in Street art. Banksy & co. L'arte allo stato urbano, catalogo della mostra, a cura di L. CIANCABILLA, C. OMODEO, Bup, Bologna 2016, pp. 9-16 o pp. 17-25; L. CIANCABILLA, The sight gallery. Salvaguardia e conservazione della pittura murale urbana contemporanea a Bologna, BUP, Bologna, 2015; L. CIANCABILLA, Restaurare, collezionare e musealizzare Blu fra mercato e conservazione, strada e atelier in A. CADETTI, C. MARCHESE, F. PACE (a cura di), L’esperienza dell’arte pubblica e ambientale fra storia e conservazione, Firenze 2020, pp. 199-209.

Secondo Modulo:

M.CIATTI, Appunti per un manuale di storia e di teoria del restauro. Dispense per gli studenti, Firenze Edifir 2009 ( parti indicate a lezione); C. BRANDI, Il restauro. Teoria e pratica, a cura di M. Cordaro, Editori Riuniti, Roma 1994. (parti indicate a lezione). Testi complementari consigliati: G.BONSANTI e M.CIATTI (a cura di), Ulisse Forni. Manuale del pittore restauratore. Studi per la nuova edizione, Firenze 2004; La cultura del restauro. Teorie e fondatori, a cura di S. CASIELLO, Marsilio, Venezia 1996, (parti indicate a lezione); B. ZANARDI, Giovanni Urbani e Cesare Brandi. Due teorie a confronto, Skira, Milano 2009.

Metodi didattici

A causa delle restrizioni imposte dall’attuale emergenza sanitaria l’insegnamento verrà svolto con modalità didattica:

Tradizionale: il docente sarà sempre in presenza nell’aula designata per l’insegnamento, gli studenti si alterneranno in presenza secondo uno schema di turni in corso di definizione (informazioni più dettagliate rispetto alla turnazione e alla modalità di accesso alla lezione in presenza saranno fornite più avanti). Sarà sempre possibile collegarsi da remoto e seguire in diretta streaming le lezioni svolte in aula tramite piattaforma TEAMS.

Il corso si svolgerà tramite l'utilizzo di slides grazie alle quali sarà possibile introdurre gli studenti alla conoscenza visiva di opere ed interventi del passato e del presente in un riferimento e confronto continuo fra la teoria e la prassi, dalle origini ai nostri giorni. In ragione di uno degli scopi del corso, di abituare all'esame visivo diretto di opere d'arte e manufatti artistici, sono da ritenere parte integrante delle trentadue ore visite a musei, edifici sacri, collezioni pubbliche e private e a cantieri di restauro.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Esame orale per il corso monografico che per la parte istituzionale, anche attraverso l’uso di immagini. Discussione di una breve tesina sui temi affrontati in classe.

La prova orale prevede la conoscenza dei testi indicati nella parte istituzionale e in quella monografica e valuta inoltre la capacità critica, espositiva e la coerenza argomentativa dello studente. Lo studente che intende sostenere il colloquio deve iscriversi attraverso la relativa pagina di Almaesami, ed è tenuto a preparare l'esame per intero. Non saranno ammessi all'orale studenti cha abbiano preparato solo una parte del programma.

L'esito complessivo dell'esame sarà: insufficiente in caso di carenze linguistiche ed espressive all'orale, nonché di mancato o erroneo commento ai testi in programma; sufficiente in caso di corretta espressione linguistica, possesso delle conoscenze storiche-artistiche e critiche di base e comprensione della materia; buono in caso di padronanza espressiva e conoscenza sicura dei testi e degli autori in programma; ottimo in caso di eccellente capacità espressiva e conoscenza approfondita dei testi e degli autori in programma.

Strumenti a supporto della didattica

Slides a colori e in bianco e nero

· Visite a musei e collezioni pubbliche

· Visite in laboratori di restauro pubblici e privati

· Visite a cantieri di restauro

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Ciancabilla

Consulta il sito web di Emanuela Fiori