70727 - MINERALOGIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente acquisisce competenze relative alla classificazione, alla struttura, alla composizione e alle proprietà fisiche dei minerali utilizzati nei beni culturali. In particolare, lo studente è in grado di: - riconoscere mediante analisi ottiche diffrattometriche e termiche i minerali utilizzati come pietre da costruzione e da decorazione e come materie prime di materiali lapidei artificiali; - comprendere, su base mineralogica e strutturale, le trasformazioni fisico-chimiche che possono verificarsi in natura ed essere la causa di alterazione dei materiali lapidei.

Contenuti

Definizione di minerale. Stato solido amorfo e cristallino. Cristallografia geometrica: elementi, classi,sistemi, gruppi di simmetria. Cristallografia strutturale: reticoli cristallini, struttura dei principali minerali.
Cristallochimica: numero di coordinazione, polimorfismo ed isomorfismo con esempi. Proprietà fisiche: sfaldatura, durezza, colore, lucentezza, peso specifico, proprietà elettriche e magnetiche e cenni di ottica cristallografica. Cenno sui processi minerogenetici. Classificazione dei minerali con particolare riferimento ai silicati. Esercitazioni sulla morfologia e sulle proprietà ottiche dei minerali più comuni.
Metodi di diffrazione a raggi x, effetti di diffrazione ed equazione di Bragg, diffrattometria a polveri. Microscopia Elettronica a Scansione e Microanalisi a raggi X.
Applicazioni di alcuni minerali nel campo del restauro e conservazione dei Beni Culturali.

Testi/Bibliografia

- C. Klein. Mineralogia. Ia edizione italiana. Zanichelli, Bologna, 2004
- A. Mottana, R. Crespi, G. Liborio. Minerali e rocce. Mondadori

-G.Valdrè, U.Valdrè. Misure e Complementi di Fisica, CLUEB Bologna

-A.Putnis, Introduction to Mineral Science, Cambridge University Press.
- Fotocopie delle slides usate a lezione.

Metodi didattici

Durante le lezioni verranno trattate problematiche generali teoriche e pratiche. Il corso sará affiancato da esercitazioni in laboratorio ed in aula. Le esercitazioni hanno lo scopo di fornire elementi di caratterizzazione per riconoscere macroscopicamente e microscopicamente i più comuni minerali. Sono previsti laboratori di diffrattometria X e di Microscopia elettronica a Scansione con microanalisi per la caratterizzazione di minerali.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Prova finale orale. 

Strumenti a supporto della didattica

PC-laptop; modelli e campioni di minerali per il riconoscimento macroscopico e la classificazione dei minerali più comuni; laboratori per Raggi-X, ottica e microscopia elettronica SEM; softwares per l'interpretazione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giovanni Valdrè

Consulta il sito web di Daniele Moro

Consulta il sito web di Gianfranco Ulian