70381 - FONDAMENTI DI GIAPPONESE

Scheda insegnamento

  • Docente Motoko Ueyama

  • Crediti formativi 6

  • SSD L-OR/22

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Forli

  • Corso Laurea in Mediazione linguistica interculturale (cod. 8059)

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/a studente/ssa - conosce le strutture grammaticali e lessicali di base della lingua giapponese e possiede una competenza linguistica elementare sia orale sia scritta che lo/la mette in grado di interagire in un numero limitato di situazioni comunicative quotidiane.

Contenuti

Questo è il primo corso giapponese per principianti. 

Il corso si concentra sull'uso della lingua in situazioni comunicative reali. Alla fine del corso, gli studenti conosceranno due dei tre sistemi ortografici del giapponese (hiragana e katakana) e alcuni elementi del terzo (kanji). Gli studenti conosceranno le basi della grammatica giapponese, e saranno in grado di condurre semplici conversazioni e scrivere brevi composizioni. Inoltre, gli studenti si familiarizzeranno con alcuni aspetti della cultura giapponese. 

Testi/Bibliografia

Libri di testo

Genki I: An Integrated Course in Elementary Japanese  (The Japan Times) - la terza edizione (pp. 20-101; pp. 296-307)

Genki I Workbook  (The Japan Times) - la terza edizione (pp. 11-40; pp. 121-134)

ATTENZIONE: il docente organizzerà l'acquisito di libri di testo nella seconda settimana del secondo semestre.

Una copia di Genki 1 e Workbook è disponibile nella Biblioteca Ruffili.

 

Libri Facoltativi

< Dizionari >

Il Dizionario di Giapponese - la seconda edizione (Zanichelli)

Kodansha's Furigana English-Japanese Dictionary (Kodansha International)

< Grammatica >

Matilde Mastrangelo, Naoko Ozawa & Mariko Saito (2016).   Grammatica giapponese. (HOEPLI)

Metodi didattici

Lezioni: la frequenza non è obbligatoria siccome il corso è opzionale, ma è fondamentale per imparare materiali da zero (nel caso di principianti totali) e fare esercizi con la docente madrelingua.

Compiti: il tempo delle lezioni è molto limitato, e gli studenti continuano a procedere lo studio con compiti.

 

In considerazione della tipologia di attività e dei metodi didattici adottati, la frequenza di questa attività formativa richiede la preventiva partecipazione di tutti gli studenti ai moduli 1 e 2 di formazione sulla sicurezza nei luoghi di studio in modalità e-learning.

 
G
M
T
Y
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Text-to-speech function is limited to 200 characters
 
 
Options : History : Feedback : Donate Close

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Esame di profitto

I voti finali saranno decisi considerando i risultati di esame scritto (50%) e esame orale (50%).

 

Scala di valutazione dell’apprendimento
30-30L prova eccellente che dimostra ottima acquisizione del materiale lessicale, grammaticale, ortografico e comunicativo.

27-29 prova sopra la media, con errori minori o comunque compensati da dimostrazione più che sufficiente delle conoscenze e delle abilità linguistiche e comunicative richieste

24– 26 prova valida, ma con alcuni errori evidenti che denotano una acquisizione parziale delle conoscenze e abilità richieste.

21-23 prova sufficiente ma con vistosi limiti nelle conoscenze e abilità da acquisire.

18– 20 prova che risponde solo ai criteri minimi di conoscenze e abilità da acquisire.

< 18 insufficiente non sono state conseguite le conoscenze di base, l’esame va ripetuto.

Strumenti a supporto della didattica

  • Computer con video proiettore e connessione a internet
  • Dispense
  • Materiali audiovisivi
  • Piattaforma Moodle (http://moodle.sslmit.unibo.it) per materiali didattici condivisi e consegna compiti

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Motoko Ueyama