52432 - MALATTIE INFETTIVE, PROFILASSI E POLIZIA VETERINARIA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Sconfiggere la fame Salute e benessere La vita sulla terra Partnership per gli obiettivi

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - conosce i concetti di eziologia, epidemiologia, patogenesi, sintomatologia, diagnosi e profilassi delle malattie infettive trasmissibili all'uomo (zoonosi) e delle malattie altamente contagiose (ex lista A dell'OIE); - conosce il Regolamento di Polizia Veterinaria con l'aggiornamento delle leggi vigenti; - è in grado di esprimere giudizi sulle malattie infettive; - è in grado di comunicare le informazioni sulle malattie infettive a specialisti e non; - ha acquisito capacità operative nella profilassi delle malattie infettive sottoposte a profilassi di Stato.

Contenuti

Al termine del corso gli studenti sono in grado di interpretare il ruolo delle istituzioni internazionali e nazionali per la salvaguardia del benessere e della salute degli animali e dell'uomo. Sono capaci altresì di definire sequenza e gerarchia delle azioni mirate alla realizzazione di piani sanitari in situazioni ordinarie o di emergenza.

Relativamente alle malattie epidemiche, gli studenti  impareranno a valutare le più opportune misure di prevenzione per evitare l'emergenza di focolai in un allevamento o in un territorio. Riguardo le malattie endemiche, gli studenti saranno in grado di identificare e discutere le più opportune misure di controllo e profilassi per limitarne l'impatto economico. Le esercitazioni pratiche sono mirate a risolvere un problema concreto di rischio sanitario, conseguente il commercio di animali e loro prodotti, elaborando l'analisi del rischio di importazione secondo il metodo descritto dall'OIE e stimando quantitativamente il rischio.

Gli studenti comprendono l'organizzazione e il ruolo delle istituzioni nazionali ed internazionali che si occupano di sanità animale: Governance internazionale, Governance nazionale, Piano nazionale emergenze.

Gli studenti saranno in grado di identificare fattori che influenzano la salute e il benessere e le dimensioni socio-politiche ed economiche delle malattie trasmissibili degli animali e dell'uomo.

Conosceranno il ruolo e le interazioni delle organizzazioni che, a diverso titolo, si occupano di salute degli animali e dell'uomo: OIE, WHO, EFSA e FAO. Quest'ultima anche per gli aspetti legati al ruolo della professione veterinaria nel ridurre la fame e promuovere produzioni sostenibili.  

Gli studenti affronteranno il tema della salute unica "One Health" e di approccio olistico alla salute di animali e ambiente considerato necessario per realizzare molti degli obiettivi 2030 per lo sviluppo sostenibile (SDG) identificati dalle Nazioni Unite.

Lo studente comprende l'importanza del partneriato multistakeholders e le responsabilità condivise per promuovere la salute e lo sviluppo sostenibile.

Gli studenti conosceranno esempi di partnership globali realizzate da organizzazioni internazionali  per ridurre l'impatto economico e sociale delle malattie diffusive.

Comprenderanno l'importanza della cooperazione globale in ambito scientifico la diffusione e la condivisione di dati sanitari e per favorire il capacity building nel campo della prevenzione e del controllo delle malattie trasmissibili nei Paesi in via di sviluppo.

Nello specifico per ogni malattia, verranno affrontate l’eziopatogenesi, la sintomatologia e la diagnosi. Comprenderanno l’epidemiologia e discuteranno i principi di biosicurezza, la normativa nazionale ed europea e definiranno, motivandole,  le azioni da intraprendere in caso di focolaio delle seguenti  malattie contagiose e diffusive: Afta epizootica, Malattia vescicolare, BVD-MD, Peste suina classica, Peste suina africana.

Gli studenti conosceranno l’eziopatogenesi, la sintomatologia e la diagnosi; comprendono l’epidemiologia e discutono i principi di biosicurezza e conosceranno la normativa nazionale ed europea e definiranno, motivandole, le azioni da intraprendere elle seguenti malattie emergenti: Rift Valley Fever, Lumpy skin disease e vaiolo ovi-caprino,Peste dei piccoli. ruminanti. 

Gli studenti conosceranno l’eziopatogenesi, la sintomatologia e la diagnosi delle seguenti malattie trasmissibili all’uomo (zoonosi): Rabbia, Infezioni da Poxvirus zoonosici, Brucellosi,Tubercolosi, Carbonchio.

Testi/Bibliografia

Materiale fornito dal docente e disponibile su Moodle al link https://iol.unibo.it/course/view.php?id=12924 

Metodi didattici

Studio individuale,  lezioni in presenza con discussione, utilizzo "soft" della metodologia di classe invertita (Flipped classroom) visione di filmati, esercitazioni individuali e in gruppo.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

 

L'esame consiste in uno scritto con 6 domande aperte della  durata di 2 ore. L'esame vuole valutare le capacità critiche e metodologiche maturate dallo studente. Particolarmente valutate saranno le capacità dello studente di sapersi muovere all'interno delle tematiche affrontate nel corso.Ad ogni risposta potrà essere attribuito un punteggio variabile da 0 a 5 punti sulla base dei seguenti criteri:

1) Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione congiunta alla loro utilizzazione critica, la dimostrazione del possesso di una padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza.

2) Una capacità di sintesi e di analisi non articolate e/o un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete.

3) Lacune formative e/o linguaggio inappropriato – seppur in un contesto di conoscenze minimali del materiale d'esame - condurranno a voti che non supereranno la sufficienza.

4) Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all'interno delle tematiche trattate durante il corso non potranno che essere valutati negativamente.

In caso dovessero perdurare le misure precauzionali legate all'epidemia di COVID-19 l'esame si terrà in forma orale con modalità online i criteri di valutazione sono gli stessi descritti per l'esame scritto

Strumenti a supporto della didattica

Per ogni argomento trattato sono previste, attività di verifica online (Kahoot o simili) e  individual assignments da caricare sulla piattaforma Virtuale https://virtuale.unibo.it

Link ad altre eventuali informazioni

https://elearning-cds.unibo.it

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alessandra Scagliarini