07870 - MALATTIE PARASSITARIE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al temine del modulo lo studente conosce l'epidemiologia, la sintomatologia, la diagnosi e la profilassi delle principali malattie parassitarie degli animali domestici, è in grado di approcciarsi correttamente alla gestione di una parassitosi, sia applicando gli strumenti diagnostici di base, sia valutando correttamente le conseguenze del rapporto ospite/parassita/ambiente al fine di controllare e prevenire il fenomeno patologico e le sue conseguenze socioeconomiche.

Contenuti

Le lezioni frontali verteranno su una parte introduttiva in cui saranno illustrati i concetti basilari relativi alla epidemiologia e agli aspetti socioeconomici delle malattie parassitarie. Saranno quindi approfondite nello specifico le principali zoonosi di origine parassitaria, in particolare Leishmaniosi, Toxoplasmosi, Echinococcosi cistica, Cisticercosi, Trichinellosi. Successivamente saranno prese in considerazione le principali parassitosi che coinvolgono l’apparato gastroenterico, respiratorio, circolatorio, tegumentario e la sfera riproduttiva di animali da reddito e da compagnia (ruminanti, suini, equini, cane, gatto e coniglio). Per ciascuna malattia parassitaria saranno considerati gli aspetti relativi a eziologia, epidemiologia, patogenesi, segni clinici, metodi di diagnosi, metodi di trattamento e controllo, eventuale legislazione nazionale ed europea.

Le esercitazioni prevedranno

- Attività di laboratorio: analisi parassitologica post mortem partendo da organi raccolti presso pubblici macelli, gli studenti avranno autonomamente modo di isolare, osservare, identificare i parassiti presenti;

- Attività di laboratorio: applicazione di tecniche diagnostiche parassitologiche su campioni fecali

- presentazioni interattive utilizzando il sistema “clicker” per discutere con gli studenti di aspetti relativi alle malattie parassitarie dei piccoli animali.

- attività di gruppo di problem solving su tematiche relative alle malattie parassitarie.

Ogni attività sarà ripetuta per ciascuno dei 4 turni di studenti

Le tempistiche relative alle differenti attività didattiche sono evidenziate nel syllabus del corso presente sul sito web del corso di laurea in medicina veterinaria. (https://corsi.unibo.it/magistralecu/MedicinaVeterinaria/syllabi-terzo-anno)

Le esercitazioni potranno subire delle modifiche in accordo con la situazione epidemiologica relativa a SARS-COV-2

Testi/Bibliografia

-materiale didattico (slide e appunti) fornito dal docente depositate sulla Piattaforma "Insegnamenti OnLine" (https://virtuale.unibo.it/)

Testi consigliati per approfondimenti

- Piergili-Fioretti,D & Moretti, A – Parassitologia e Malattie Parassitarie in Medicina Veterinaria. Bononia University Press, Bologna 2020.

- Deplazes P., Eckert J., Mathis A., von Samson-Himmelstjerna G., Zahner H., Parasitology in Veterinary Medicine, Wageningen Academic Publishers, Wageningen, 2016.

- Parassitologia e Malattie Parassitarie degli Animali” Taylor, Coop, Wall (traduzione italiana di Garippa, Manfredi, Otranto) - EMSI Edizioni Mediche Scientifiche Internazionali, Roma, 2010. ISBN 978-88-86669-75-7.

- “Parassitologia Zootecnica”, Marcello Ambrosi – Edagricole (in biblioteca)

- Linee guida ESCCAP per gli animali da compagnia disponibili nel sito http://www.esccap.it/

Metodi didattici

Il corso prevede sia lezioni frontali che attività pratiche in laboratorio e/ o in aula. Ogni attività oggetto di esercitazioni pratiche in laboratorio o in aula viene svolta dallo studente individualmente o in piccoli gruppi e sottoposta a verifica e discussione con il docenti ed i suoi collaboratori.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica finale dell’insegnamento di Malattie Parassitarie consisterà in una prova orale che ha l'obiettivo di verificare l'acquisizione delle conoscenze raggiunte secondo quanto previsto dagli obiettivi del corso in seguito alla corretta risposta a due quesiti principali relativi agli argomenti trattati. La valutazione della preparazione del candidato può avvalersi di ulteriori domande volte a specificare aspetti relativi ai due quesiti principali.

Nella valutazione delle risposte del candidato, la commissione porrà particolare attenzione nel valutare l'acquisizione di un metodo logico-deduttivo nell'esposizione dei contenuti.

Sarà posta particolare attenzione alla capacità dello studente di ragionare in modo trasversale e di collegare le nozioni delle varie parti dell'insegnamento fra loro e con le informazioni derivanti dai corsi degli anni precedenti con particolare riguardo alla parassitologia e alla patologia generale. La prova di riterrà superata quando il candidato otterrà un punteggio minimo di 18 punti su 30.

L'insegnamento è parte del corso integrato MALATTIE TRASMISSIBILI ED EPIDEMIOLOGIA, del quale fanno parte anche gli insegnamenti di Malattie infettive degli animali da reddito, Malattie infettive degli animali da compagnia, Epidemiologia. Il docente responsabile della verbalizzazione del corso integrato è Fabio Ostanello.

Il voto finale del corso integrato “Malattie trasmissibili ed epidemiologia” è calcolato in base alla media ponderata delle valutazioni finali dei diversi insegnamenti che lo compongono.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni teoriche vengono condotte in aula attrezzata con strumentazione multimediale (Pc e videoproiettore per PC), utilizzando principalmente diapositive in PowerPoint; le lezioni pratiche vengono effettuate in laboratori del DIMEVET attrezzati per l'attività diagnostica e in aula attrezzata con strumentazione multimediale (Pc e videoproiettore per PC)

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberta Galuppi